/

Centro Cinema


Nasce nel 1979 su iniziativa dell’Amministrazione Comunale con l' obiettivo di creare in città uno spazio di promozione della cultura cinematografica.
Il Centro Cinema Città di Cesena, allora ospitato nei locali dell’ex convento di San Biagio con gli uffici, la biblioteca specializzata e una sala cinema, si è sviluppato nel corso degli anni prestando attenzione al cinema di qualità e ai suoi autori, con incontri e rassegne (tra gli altri Pupi Avati, con la prima monografica completa, Sergio Citti, Giuseppe Bertolucci, Wim Wenders, Nikita Mikalkov, Peter Greenaway, Il Nuovo Cinema Tedesco, Il Cinema Americano Indipendente), spesso affiancati da monografie.
In contemporanea si è dato il via alla videoteca, collegata con le scuole di tutta la provincia e la cui attività, ampliata nell’offerta e nei materiali, diede vita all’attuale Mediateca, ora all’interno della Biblioteca Malatestiana.

Nel 2003 al Cinema San Biagio si è aggiunta una seconda sala, al piano terra, consentendo un incremento ulteriore dell’offerta cinematografica e degli incontri con registi, attrici ed attori che sono arrivati numerosi per presentare i propri lavori.
Nel 1991, con l’acquisizione dell’Archivio di Antonio Pietrangeli, donato dai figli del regista romano, il Centro Cinema ha accolto fondi cartacei, nel tempo sempre più importanti: dallo sceneggiatore Vittorio Bonicelli, al regista e produttore Gian Vittorio Baldi, dal critico Corrado Terzi, alla costumista Annalisa Nasalli Rocca e dell’attore Antonio Catania.

Sul versante fotografico si sono acquisiti i fondi dei fotografi di Vittorugo Contino, Divo Cavicchioli, Paolo Cavicchioli, Vittorio Mazza e degli studiosi Cesare Biarese, Pierre Todeschini e Lorenzo Pellizzari, arrivando ad una consistenza di circa 160.000 tra negativi e stampe. Il numero di fotografie continua ad incrementarsi grazie anche a CliCiak – scatti di cinema, il concorso nazionale per fotografi di scena, avviato nel 1998, unica iniziata del genere in Italia che ogni anno raccoglie i migliori lavori dei fotografi impegnati sui set dei film della stagione.
Solo il fondo di CliCiak è composto da oltre 25.000 stampe, la più nutrita fototeca italiana sul cinema contemporaneo.
Da questa vera e propria memoria visiva del cinema, soprattutto italiano, di ieri e di oggi, sono scaturite numerose mostre fotografiche che hanno viaggiato e continuano a viaggiare in festival e in città sia in Italia che all'estero.

Dal 2016 il Comune di Cesena ha attivato una convenzione con la Fondazione Cineteca di Bologna per incrementare la diffusione e la promozione della cultura cinematografica attraverso iniziative multidisciplinari, indirizzate a pubblici diversi, tra le quali Cesena cinema e il progetto di educazione all’immagine Schermi e Lavagne, dedicato alle famiglie e alle scuole di ogni ordine e grado.

 
Ufficio Cinema e Cesena Cinema /Schermi e Lavagne presso Biblioteca Malatestiana
Piazza Bufalini, 1 - 47521 Cesena (FC)
mappa [+]

Cinema San Biagio
Via Aldini 24, Cesena
mappa [+]

Centro Cinema
ufficiocinema@comune.cesena.fc.it

Schermi e Lavagne
schermilavagnecesena@comune.cesena.fc.it

Cesena Cinema
cesenacinema@comune.cesena.fc.it