1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Vai alla pagina iniziale
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Versione stampabile della pagina

Teatro Bonci

I progetti didattici 2017/2018 al Teatro Bonci
 

Concorso IL TEATRO IN CLASSE

Gli studenti “critici” per un giorno concorso di giornalismo teatrale per le Scuole Medie Superiori, VI edizione in collaborazione con “Il Resto del Carlino” e con il sostegno di Conad

 Sulla scia delle positive esperienze degli anni scorsi, ritorna anche per la stagione 2017/2018 il concorso TEATRO IN CLASSE. Il progetto, alla sua VI edizione, promosso da Emilia Romagna Teatro Fondazione in collaborazione con “Il Resto del Carlino” e il sostegno di Conad, offre agli studenti delle Scuole Medie Superiori di Cesena e Provincia l’opportunità di trasformarsi per un giorno in “critici teatrali”, raccontando al pubblico dei lettori del quotidiano il loro punto di vista sugli spettacoli presentati nella sezioneTEATRO . Le recensioni e le rubriche (che indagano i legami fra il presente e i temi trattati in scena), a cui il quotidiano dedicherà un’intera pagina, saranno valutate da una giuria di esperti che assegnerà vari riconoscimenti agli elaborati ritenuti migliori, nel corso delle premiazioni che si terranno al termine della stagione teatrale. Durante la stagione, inoltre, i recensori saranno invitati a partecipare agli incontri diConversando di Teatro con le compagnie ospiti, per offrire il proprio contributo alla discussione intorno allo spettacolo.

Modalità di partecipazione
Le adesioni al progetto sono riservate, in una prima fase, agli studenti che partecipano alla nuova stagione come abbonati. La scelta dei gruppi partecipanti viene effettuata dal Teatro Bonci su richiesta degli Istituti scolastici, che dovranno far pervenire all’ufficio del Teatro (tel.0547 355714 fax 355720 e mailedallagiovanna@teatrobonci.it ),entro il 14 ottobre 2017 , una domanda con l’indicazione dei titoli , scelti in ordine di preferenza, per i quali c’è disponibilità a recensire e a commentare, e lacomposizione del gruppo scolastico (gli studenti saranno appartenenti alla stessa o a più classi ma in ogni caso frequentanti lo stesso Istituto).
La redazione dei testi sarà assegnata agli Istituti Scolastici dal Teatro Bonci, in base all’ordine di arrivo della richiesta, rispettando le preferenze da ciascuno indicate ma con l’obiettivo di inserire tutti i titoli previsti nel concorso. Nel caso in cui tra gli abbonati non sia reperita la disponibilità, potranno partecipare allievi non abbonati. Il regolamento del concorso sarà disponibile sul sito www.teatrobonci.it

Ad ogni insegnante referente sarà inviato tutto il materiale informativo relativo allo spettacolo scelto (copione, scheda artistica, rassegna stampa, programma di sala, note di regia…) circa venti giorni prima della recita. Contestualmente sarà inviato un vademecum per la redazione dei testi, che contiene il numero di battute, la tempistica e le modalità per la consegna.
Gli allievi redattori assisteranno agli spettacoli nei giorni indicati dalla griglia in fondo: dovrannoredigere i testi il giorno successivo , affinché, inviati entro le ore 15 di tale giorno alla redazione de “Il Resto del Carlino”, possano esserepubblicati il sabato seguente , corredati da unafoto di gruppo scattata prima dello spettacolo nel foyer del Teatro dal fotografo del quotidiano. Per ogni uscita, “Il Resto del Carlino” distribuirà gratuitamente a tutte le Scuole che hanno aderito al progetto alcune copie del giornale. La scansione in pdf dell’articolo verrà inviata a tutti i docenti referenti e sarà disponibile sul sito del Teatro.
L'accesso a Teatro degli studenti partecipanti al progetto è regolato come segue: gli studenti che sono abbonati e hanno inserito nell'abbonamento lo spettacolo assegnato al loro Istituto per il progetto TEATRO IN CLASSE accedono con l'abbonamento; gli studenti che sono abbonati ma non hanno inserito nell'abbonamento lo spettacolo assegnato al loro Istituto per il progetto TEATRO IN CLASSE possono accedere con l'abbonamento sostituendo uno degli spettacoli scelti oppure pagando un ingresso ridotto di € 8; gli studenti che NON sono abbonati accedono pagando uningresso ridotto di € 8 .

Per la stagione 2017/2018, i titoli da recensire saranno:
- EMILIA (teatro 8) 16-nov 18-nov
- RICHARD II (teatro 8) 30-nov 02-dic
- PINOCCHIO (teatro 8) 11- gen 13- gen
- IL SENSO DELLA VITA DI EMMA (teatro 8) 1- feb 3- feb
- LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO (teatro 8) 8- feb 10- feb
- IL GIORNO DI UN DIO (teatro 3) 14-feb 17-feb
- VA PENSIERO (teatro 8) 1- mar 3- mar
- INTRIGO E AMORE (teatro 8) 15- mar 17- mar

ANTICIPAZIONI SUGLI SPETTACOLI: disponibilità materiali di approfondimento
Per tutti gli spettacoli teatrali, su richiesta da parte dei docenti, l’ufficio del Teatro Bonci può fornire il materiale di approfondimento disponibile: copioni, rassegna stampa, programmi di sala, note di regia e altri documenti che possano essere utili a stimolare la curiosità delle classi e a prepararle alla visione delle messe in scena. L’obiettivo è favorire una partecipazione attiva dei ragazzi alle proposte teatrali, che, a partire dalla lettura dei testi, la ricerca sugli autori, i registi e gli interpreti, consenta loro una visione più consapevole.

CONVERSANDO DI TEATRO: incontri con gli attori e le compagnie ospiti
Proseguono i consueti incontri con gli artisti della stagione teatrale: le conversazioni informali con attori e registi si confermano per iltardo pomeriggio del sabato (il calendario è in via di definizione). Ecco una ulteriore occasione per preparare i ragazzi alla visione o stimolare la partecipazione al dialogo da parte di chi ha già visto lo spettacolo. Ingressi liberi.



 
 
 

ALLA SCUOLA DEL TEATRO. LA SCENA CONTEMPORANEA E I SUOI MESTIERI:

A. PREMESSE E FINALITÀ
Proseguendo l'attività cominciata lo scorso anno scolastico, il Teatro Bonci si candida anche per la
stagione 2017/18 come “struttura ospitante” atta a favorire l'integrazione tra mondo della scuola e dell'impresa. Infatti, per via dello statuto di “teatro nazionale” di ERT, votato non tanto alla distribuzione di spettacoli teatrali, quanto alla produzione degli stessi – oltre che di complessi progetti artistico-culturali dalla forte impronta multidisciplinare – , il Bonci si mostra come luogo di lavoro ottimale per quegli studenti che intendano confrontarsi con le “buone pratiche” della creazione artistico-teatrale, così come con le dinamiche attinenti al versante comunicativo (comunicazione di spettacoli e progetti, promozione sul territorio, marketing, elaborazione di materiali pubblicitari o informativi cartacei e on-line, ufficio stampa, etc).
Persuasi dell'importanza di una fattiva collaborazione con le istituzioni scolastiche nell'idea che l'integrazione tra competenze acquisite in ambito scolastico e competenze acquisite in ambito lavorativo sia la base per la formazione di professionalità utilmente spendibili nel mondo del lavoro, nonché di individuare vocazioni e interessi personali nuovi, per gli anni scolastici 2017/18 e 2018/19 Emilia Romagna Teatro Fondazione ha siglato unprotocollo d'intesa con l’UfficioScolastico Regionale dell’Emilia Romagna per la realizzazione di attività di alternanza scuola lavoro.

B. PROPOSTA OPERATIVA
Questo il quadro della proposta operativa messa in campo da Emilia Romagna Teatro Fondazione
per le Scuole di Cesena:
· 1 percorso per classi rivolto a classi III, IV e V aventi ad oggetto: Promozione spettacoli, comunicazione e attività culturali. Sviluppato nell'arco di 40 ore, il percorso prevede un momento introduttivo dedicato a illustrare i mestieri del teatro, la partecipazione diretta a una creazione artistica, come la Serata d'Onore per i 40 anni di ERT, e l'affiancamento a una delle attività culturali promosse nella stagione entrante.
Per informazioni su eventuali candidature (da presentare entro il 6 ottobre ): salbertini@teatrobonci.it ,0547 355733

 
 
 

CHI NON LAVORA...MOLTO HA DA SCOPRIRE: lezione-spettacolo da La classe operaia va in paradiso
In occasione delle repliche di La classe operaia va in paradiso (8-11 febbraio 2018), tratto dall'omonimo film del 1971 scritto da Petri e Pirro, con rielaborazione drammaturgica a cura di Paolo Di Paolo e la regia di Claudio Longhi, una lezione-spettacolo tenuta dagli stessi attori protagonisti della messa in scena!
Tra riflessione e azione, tra pensiero e pratica attoriale, la lezione-spettacolo prevede l'alternarsi di momenti di spiegazione e di recitazione, anche con il coinvolgimento attivo degli studenti. Grazie a stralci presi dal copione e ad altri materiali teatrali, siccome della letteratura europea a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, la lezione introduttiva porterà i ragazzi a confrontarsi in modo immediato e vivido con le tensioni, gli slanci e le utopie nel mondo lavorativo al tramonto del “boom economico”: una maniera leggera per guardare ciò che ci allontana e in parte ci avvicina a uno dei momenti cruciali del nostro recente passato.
PER CHI: studenti delle Scuole Medie Superiori (anche per più classi, fino a un massimo di 100
partecipanti)
QUANDO: 1 incontro in orario mattutino o primo pomeridiano della durata di 2 ore
La partecipazione all’attività è gratuita.


CARO BABBO TEATRO, TI SCRIVO...” Regala un piccolo sogno alla tua città
Scrivici per donare una tua fantasticheria alla città. Un messaggio natalizio al contrario, con dentro un regalo della tua immaginazione per Cesena. L'1 gennaio, tutti insieme, apriremo le lettere giunte al Teatro Bonci, inaugurando il nuovo anno con i nostri sogni. Scrivete da soli o in gruppo, nel segreto della vostra stanza o in classe assieme agli altri! Le scritture collettive avranno un posto speciale nella lettura del primo gennaio.
PER CHI : tutti, studenti, docenti, genitori, fratelli, amici, insomma per i cesenati!
QUANDO : raccolta delle lettere al Teatro Bonci in ottobre e novembre, lettura il primo gennaio.
   
SERATA D'ONORE: atelier per i 40 anni di ERT
Ora che anche per ERT è tempo di entrare negli -anta, la desinenza fatidica che segna l'avvio di ogni tonica matura età, quale modo migliore di festeggiare l'agognato traguardo se non raccontando insieme ai cesenati, studenti delle scuole, siccome docenti e adulti, gli ultimi quattro decenni (lanciando pure uno sguardo sul prossimo domani)? Spigolando dentro allestimenti memorabili, non rinunciando a qualche bizzarro aneddoto di scena dei tanti registi e attori, italiani o stranieri, che hanno calpestato le tavole del Bonci e di altri teatri ERT, un riattraversamento, con la lente particolarissima delle scene cesenati, della nostra recente storia, delle sue tensioni e dei suoi vezzi, come delle aspirazioni e dei mutevoli costumi.
Unatelier tutto teatrale, a cui partecipare con la guida di Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell'Utri, Simone Francia, Diana Manea, Eugenio Papalia, Filippo Zattini e assieme agli allievi della Scuola di TeatroIolanda Gazzerro – laboratorio permanente per l'attore.
PER CHI : studenti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori, docenti di ogni ordine e grado
QUANDO : 4-5 novembre prove, 11 novembre prove e messa in scena
La partecipazione all’attività è gratuita.
Per iscriversi: edallagiovanna@teatrobonci.it (indicare nome, cognome e se maggiorenne o
minorenne) entro il 23 ottobre (per i minorenni il termine delle iscrizioni è anticipato a lunedì 16 )

FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO SCOLASTICOELISABETTA TURRONI:
gli spettacoli dei ragazzi per i ragazzi - dal 20 al 24 marzo 2018
I5 migliorispettacoli prodotti , durante lo scorso anno scolastico,da Istituti Superiori italiani arrivano dal 20 al 24 marzo 2018 sul palco del Teatro Bonci per sfidarsi nel Festival Nazionale del
Teatro Scolastico. Promosso e organizzato da Emilia Romagna Teatro Fondazione - Teatro Bonci, in collaborazione con il Comune di Cesena - Assessorato alla Cultura e con il sostegno della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, il Festival prevede anche una sezione dilaboratori per gli studenti ecorsi diaggiornamento per insegnanti e operatori del teatro scolastico: grazie alla collaborazione con esperti del settore a Cesena si attiva ogni anno un vero e proprio cantiere della formazione.
Le classi del territorio, non partecipanti al concorso, che assistono a tutti gli spettacoli in programma, possono votare per l’assegnazione del Premiodel pubblico . Gli ingressi agli spettacoli e la partecipazione alle attività collaterali sono gratuiti.
Ilbando di selezione degli spettacoli (in scadenza il 30 settembre 2017) è on line sul sito
www.teatrobonci.it


DIECI STORIE PROPRIO COSÌ: laboratori di educazione alla legalità
Collegati allo spettacolo in stagioneDIECI STORIE PROPRIO COSÌ - TERZO ATTO (in scena il 17 aprile alle ore 21 e il18 aprile alle ore 10 , per un matinée indirizzato alle scuole) sono previsti laboratori di educazione alla legalità per gli studenti (dai 14 ai 18 anni) e incontri con i docenti.
PER CHI : studenti e docenti delle Scuole di Cesena e del territorio romagnolo.
QUANDO : nel mese di aprile 2018
La partecipazione all’attività è gratuita.





 
 
 

ATTIVITA' PER I DOCENTI

AD ALTA VOCE: laboratorio ideato e coordinato da Lino Guanciale
Arriva a Cesena, con una giornata-laboratorio, il percorsoAd alta voce ideato e coordinato da Lino Guanciale, affiancato da altri interpreti. I docenti di Cesena potranno così confrontarsi con le possibilità della lettura ad alta voce. Lungi dal risolversi in mero esercizio vocale e in virtuosismo letterario – pur con tutte le debite attenzioni agli aspetti tecnici del leggere in voce –, la giornata laboratorio vuole essere un momento per scoprire le diverse possibilità di interpretazione di un materiale testuale nel passaggio dalla visione alla vocalizzazione. Un modo per portare al corpo la comprensione letteraria, trovando nelle parole significati spesso nascosti.
PER CHI : docenti delle Scuole di Cesena.
QUANDO : una giornata da definire (in febbraio o marzo 2018)
La partecipazione all’attività è gratuita

Per informazioni e prenotazioni
Teatro A.Bonci - Emilia Romagna Teatro Fondazione Ufficio Via Aldini, 22 - 47521 Cesena
tel. 0547 355714-355733 fax 0547 355720
 e mail edallagiovanna@teatrobonci.it
web:www.teatrobonci.it

 
 
 
 
 

ABBONAMENTO A TEATRO

SPECIALEGIOVANI
Possono usufruire dello Speciale Giovani (sconti del 40-50% sugli abbonamenti) tutti gli Studenti nati dal 1988, compreso, in poi. Per ogni gruppo di 9 Studenti abbonati verrà dato 1 abbonamento gratuito all’Insegnante accompagnatore.

 ABBONAMENTO TEATRO 8 (8 spettacoli)
€ 60 (anziché€ 140)

 ABBONAMENTO TEATRO 3 (3 spettacoli)
30 (anziché € 60)

ABBONAMENTO CONCERTI (8 appuntamenti)
€ 70 (anziché€ 120)

ABBONAMENTO DANZA (5 spettacoli)
€ 50 (anziché € 90)

ABBONAMENTO TEATRO MUSICALE (6 spettacoli)
45 (anziché € 100)

ABBONAMENTO BONCI OMNIBUS (24 appuntamenti: teatro omnibus, musica omnibus)
€ 140 (anziché€ 320)
   
ABBONAMENTO TEATRO OMNIBUS (11 spettacoli: teatro 8, teatro 3)
€ 70 (anziché € 170)
   
ABBONAMENTO MUSICA OMNIBUS (13 appuntamenti: concerti, danza)
€ 80 (anziché€ 180)
   
ABBONAMENTO ZAPPING (10 appuntamenti a scelta. La scelta viene effettuata durante la campagna abbonamenti)
€ 100 (anziché€ 170)

ABBONAMENTO ZAPPING MINI (6 appuntamenti a scelta. La scelta viene effettuata durante la campagna abbonamenti)
€ 70 (anziché€ 110)

 ABBONAMENTO CARNET (4 appuntamenti: 1 teatro 8, 1 teatro 3, 1 danza, 1 concerto. La scelta viene effettuata durante la campagna abbonamenti)
€ 30 (anziché€ 60)

ABBONAMENTO ZAPPING PROSA SPECIALE SCUOLA (5 spettacoli di teatro 8 scelti durante la campagna abbonamenti, con posto numerato)

SPECIALE SCUOLA€ 40
Il termine per presentare le richieste di abbonamento è sabato 14 ottobre 2017: il Docente Referente dovrà raccogliere in un elenco i nominativi dei ragazzi che vogliono sottoscrivere l’abbonamento, con evidenziato il tipo di abbonamento, gli spettacoli scelti (per Zapping e Carnet) e il giorno di preferenza e inviarlo via mail o via fax in carta intestata della Scuola, indicando un recapito telefonico per la Biglietteria, che lo contatterà per il ritiro degli abbonamenti.

 Per informazioni e chiarimenti
Biglietteria del Teatro: 0547 355959 - fax 355910 - info@teatrobonci.it
Ufficio Teatro: 0547 355714/ 355724 - fax 355720 - edallagiovanna@teatrobonci.it/ staff@teatrobonci.it.

 
 
 
 
 

STAGIONE TEATRO RAGAZZI

MODALITA’ e TERMINE
Per aderire alla stagione di Teatro Ragazzi 2018 di ERT Fondazione – Teatro Bonci di Cesena, occorre compilare ed inviare la scheda di adesioneentro il 4 novembre 2017.
La Segreteria avrà cura di elaborare le richieste, predisporre il calendario della stagione ed inviarlo alle scuole entro l’inizio delle vacanze natalizie (se al ritorno non fosse giunta nessuna notizia della prenotazione, con indicato luogo e data dello spettacolo, contattare subito l’ufficio Teatro. (tel. 0547 355733). Il Teatro è solito organizzare il servizio di trasporto, se indicato nella scheda, che sarà effettuato dalla Ditta Casadei Trasporti di Borello. Se non si desidera usufruire del servizio, si prega di indicarlo in modo chiaro nella scheda.
Costo del biglietto con trasporto per i Comuni limitrofi: € 9,00 a studente
Costo del biglietto con trasporto per Cesena e Comuni convenzionati (da verificare ogni anno): € 7,00 a studente
Il costo del biglietto senza trasporto: € 4,00 a studente
L’ingresso per gli insegnati e per gli accompagnatori è gratuito.
Formula di abbonamento Carnet 3 ragazzi per studenti della stessa classe che intendano assistere a più di due spettacoli, prevede:
- 3 ingressi con trasporto a € 17 complessivi a studente (per il Comune di
Cesena e Comuni convenzionati)
- 3 ingressi con trasporto a € 21 complessivi a studente (per tutti i Comuni
limitrofi
Il pagamento del CARNET 3 può avvenire in due modi:
- Bonifico Bancario (contattare la segreteria del Teatro)
- direttamente al botteghino nei giorni di spettacolo con questa modalità:
il costo dei primi due spettacoli sarà a prezzo pieno € 7 o € 9 a studente, mentre l’ultimo spettacolo sarà di € 3 a studente.

Titoli prodotti da compagnie professionali