1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Cosa visitare
 

Contenuto della pagina

scopri ilterritorio

Villa Silvia-Carducci

 

Via Lizzano, 1241
47522 Cesena - Lizzano (FC)
Sito Ufficiale

 
 
Villa Silvia
 
 

Descrizione
La villa settecentesca divenne nel 1874 proprietà della contessa Silvia Pasolini Zanelli, che ne fece il salotto buono della cultura romagnola. Alcuni fra gli intellettuali più illustri della Romagna del tempo frequentarono la villa: gli scrittori Nazzareno Trovanelli, Antonio Messeri, Paolo Amaducci; musicisti come Balilla Pratella, Achille Turchi, Federico Sarti, il celebre cantante lirico Alessandro Bonci e soprattutto Giosuè Carducci, di cui rimane tutt'oggi, nella Villa, la camera da letto, rimasta intatta.
Nel suggestivo "Giardino Letterario" che sorge attorno alla villa, la visita viene accompagnata da un commento audio che fornisce notizie, informazioni, aneddoti e brani musicali sulla vita della contessa e del suo rapporto con Carducci e gli altri intellettuali che frequentavano la villa. Villa Silvia-Carducci è oggi sede dell'AMMI (Ammi - Associazione Italiana Musica Meccanica), che sviluppa l'attività di ricerca, studio, divulgazione, salvaguardia e restauro degli strumenti musicali meccanici, con una ricchissima biblioteca. Inoltre, ha sede nei locali della villa il museo "Musicalia", esposizione permanente di strumenti musicali di straordinario interesse.

 

 
 

Contatti
Tel: 0547 323425
Fax: 0547 661264
info@ammi-italia.com
Facebook Villa Silvia-Carducci
http://www.museomusicalia.it/

Orari di ufficio:
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30

Orario di visita al museo:

sabato e domenica dalle 15.00 alle 18.00 (ora solare)
dalle 16.00 alle 19.00 (ora legale);
in altri giorni e orari apertura su prenotazione
Aperto 1 e 2 novembre dalle 15.00 alle 18.00

chiusura 25 dicembre e 1° gennaio

 


Tariffe d'ingresso:
intero: 4,00 euro;
over 65 e gruppi: 3,00 euro
bambini dai 3 ai 14 anni e scolaresche: 2,00 euro
bambini sotto ai 3 anni: ingresso gratuito

 


 
 
 
Turismo Made in Cesena