1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Compostaggio domestico: come si pratica e quali vantaggi comporta

Compostiera

Il Comune di Cesena ha deciso di limitare la raccolta del rifiuto organico in tutte le zone di campagna, per abbattere alcuni costi del servizio e di evitare che grossi camion percorrano notevoli distanze per raccogliere pochi kg di materiale che possono essere gestiti in modo più ecologico tramite la pratica del compostaggio domestico.
Il compostaggio permette di trasformare gli scarti biodegradabili in terriccio fertile tramite processi di biodegradazione aerobica (in presenza di aria). Questi processi avvengono naturalmente grazie all'azione di organismi già presenti nel terreno.
Chi abita in campagna è invitato quindi ad attivare nel proprio orto o giardino il compostaggio domestico evitando di buttare nei cassonetti l'organico assieme ai rifiuti generici.
In tal modo si eviterà di bruciare o sotterrare in discarica materiale facilmente recuperabile evitando problemi di tipo ambientale, sociale ed economico.

 
 
Come si fa

Lo strumento più utilizzato per trasformare l'organico in terriccio è la compostiera.
In estrema sintesi questa è un grosso contenitore a contatto con il terreno: si versano gli scarti organici dal coperchio in alto mentre dallo sportellino in basso si preleva il terriccio che si forma con il tempo. Occorre più di un mese perché gli scarti si biodegradino trasformandosi in fertile Humus.
Scarti alimentari, foglie e sfalci, tovaglioli e fazzoletti di carta, bucce, ritagli di verdura, cibo avanzato, fiori, fondi di caffè, e in generale tutto ciò che è facilmente biodegradabile può ritornare alla terra per renderla più fertile.
Un compost di qualità rappresenta una valida alternativa ai concimi di sintesi ed un buon integratore alla concimazione letamica. La sua ricca quantità di sostanza organica infatti migliora la struttura del suolo e rilascia alle piante elementi nutritivi fondamentali (soprattutto azoto). 

Per ottimizzare ed evitare problemi nel processo di compostaggio è possibile seguire alcuni semplici accorgimenti che possono essere approfonditi nei materiali informativi in allegato. 
 

 
 
Vantaggio economico

A chi decide di eliminare i suoi scarti organici tramite il compostaggio domestico viene riconosciuto uno sconto sulla bolletta di € 5,16 per componente del nucleo familiare.
Per attivare lo sconto è necessario praticare a tutti gli effetti l'autosmaltimento del rifiuto organico e quindi serve un giardino privato o terreno  di ampiezza sufficiente e una compostiera o fossa dove accumulare i residui per la biodegradazione.
Attenzione: ai fini del riconoscimento dello sconto è facoltà del Gestore verificare sul posto che l'utenza stia effettivamente praticando il compostaggio.
 
Per agevolare e incentivare ulteriormente il compostaggio domestico, chi abita nel  comune di Cesena in zone con case sparse, può richiedere gratuitamente una compostiera da 400 litri. È sufficiente recarsi nella stazione ecologiche di via Romea con una bolletta recente. L'addetto vi consegnerà la compostiera, facendovi firmare un'apposita dichiarazione. Il trasporto è a vostro carico quindi attenzione alle dimensioni della compostiera.
 
>> Consulta la scheda tecnica e il manuale d'uso 
 
È molto semplice anche autocostruirsi una compostiera, di forma e dimensioni adeguate alle esigenze della famiglia. 

Anche in questo caso è riconosciuto lo sconto di € 5.16 ed è sufficiente una dichiarazione al gestore che provvederà ad un controllo preventivo sul posto.

Per ulteriori informazioni Rivolgersi al Servizio Clienti Hera (800.999.500, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00; per le chiamate da cellulare 199.199.500 attivo negli stessi orari, costo come da contratto telefonico del cliente).

 
 

Data Ultima Modifica:
27 Dicembre 2017

Data di Pubblicazione:
23 Agosto 2012

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it