1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Ecoself - Sistema di raccolta dei rifiuti in Centro Storico

il nuovo ecoself
Il nuovo ecoself

Periodo di avvio

 
Nella parte più centrale di Cesena la raccolta differenziata dall’inizio del 2019 si farà con l’ecoself, un’isola ecologica mobile da usare self service: uno spazio nuovo, in cui conferire tanti tipi di rifiuti, che sostituirà i cassonetti stradali e sarà operativo 7 giorni su 7 (domenica compresa).


Ecoself, un servizio innovativo e sperimentale di raccolta ‘fai da te’
L'ecoself è un progetto pilota, che fa parte di una sperimentazione innovativa fortemente voluta dall'amministrazione comunale per il servizio di raccolta rifiuti nella parte più centrale del centro storico (indicativamente, quella che va da piazza del Popolo ai Giardini Pubblici). 
Si tratta di un’isola ecologica itinerante che sosterà nel centro storico cittadino e che funziona come un ‘fai da te’, senza la presenza di personale addetto.
Inoltre è ecologica: infatti si autoalimenta grazie a 25 piccoli pannelli fotovoltaici sul tetto. 
Non solo: grazie al suo utilizzo, sarà possibile ridurre sensibilmente il passaggio di mezzi pesanti in centro storico.
Al posto dei vari camion impiegati per lo svuotamento delle diverse tipologie di cassonetto, ci sarà un solo mezzo, più piccolo e alimentato a metano, quindi meno inquinante.

Perché è stato scelto ecoself
La scelta di adottare questo sistema all’avanguardia nell’area più centrale e di maggior pregio della città è stata compiuta tenendo conto di alcune particolari caratteristiche di questa zona.
Qui, infatti, più che in altre zone della città, molte delle abitazioni e delle attività presenti non hanno spazi interni adeguati per conservare i rifiuti in attesa dei passaggi settimanali.
Ma soprattutto, si è voluto evitare l’esposizione sulle strade dei bidoncini.
Inoltre, grazie all’ecoself, sarà possibile eliminare completamente da questa porzione del centro storico tutti i cassonetti, che più volte in passato sono stati indicati come elementi di disturbo per il decoro dell’area. 
Complessivamente le utenze interessate a questa ‘rivoluzione’ sono circa 1700.

Come funziona ecoself
L’utilizzo è semplice: basta premere il pulsante del contenitore scelto, avvicinare la tessera personalizzata al lettore ottico e seguire le istruzioni.
Questo permette la tracciabilità dei rifiuti, cioè la possibilità di seguirli nel loro percorso dal cittadino all’impianto di recupero, assicurando così il controllo della filiera.
Per l’indifferenziato il contenitore sarà dotato di una calotta, così da poter misurare l’esatta volumetria dei conferimenti, in preparazione alla tariffa puntuale, che dal 2020 farà pagare al cittadino solo il rifiuto effettivamente prodotto destinato allo smaltimento e non al recupero.

Cosa portare all’ecoself
Il mezzo itinerante va a sostituire in toto la raccolta stradale, con alcune tipologie di rifiuti in più: oltre ai principali rifiuti differenziati (organico, carta/cartone, plastica/lattine, vetro e il residuale indifferenziato (inclusivo di pannolini), l'ecoself può raccogliere, gli oli alimentari, i piccoli RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, come giocattoli elettronici, telefoni cellulari, apparecchi per informatica e telecomunicazioni in genere), le lampade a basso consumo e piccole sorgenti luminose.

Dove trovare ecoself
Otto le postazioni previste, in cui si potranno utilizzare le isole ecologiche mobili dell’Ecoself:
-Piazza del Popolo: martedì, venerdì e domenica dalle 20.50 alle 23.00
-Piazza Almerici: lunedì e giovedì dalle 6.00 alle 8.00; martedì, venerdì e domenica dalle 14.00 alle 16.40
-via Roverella, 1: martedì, venerdì e domenica dalle 10.20 alle 13.20; lunedì e giovedì dalle 18.20 alle 21.00
-via Martiri d’Ungheria, 6: lunedì e i giovedì dalle 8.40 alle 11.20
-via Cesare Montanari 2/C: mercoledì e sabato dalle 16.30 alle 19.20
-Piazza Isei: martedì, venerdì e domenica dalle 7.00 alle 9.40; mercoledì e sabato dalle 13.10 alle 15.50
-Piazza Aguselli: mercoledì e sabato dalle 6.30 alle 8.50; lunedì e giovedì dalle 12.20 alle 15.00
-Via Pier Maria Caporali, 19: mercoledì e sabato dalle 9.30 alle 12.30.

Una nona postazione, prevista in via Cesare Battisti all’altezza dell’incrocio con via Chiaramonti, sarà introdotta in fase definitiva. 

Almeno per un paio di settimane ancora, il sistema di isole mobili Ecoself continuerà funzionare secondo le modalità seguite finora, convivendo con la presenza dei cassonetti lungo le strade.
Questo permetterà sia ai residenti che alle attività presenti nel cuore del centro storico, di prendere ulteriore dimestichezza con il nuovo sistema di raccolta e al tempo stesso consentirà ai gestori del servizio di monitorarne il funzionamento e apportare eventuali aggiustamenti, in vista del suo decollo definitivo.


 
 
 

Nelle altre zone del centro storico arriva il porta a porta
Dall'11 marzo prenderà il via la raccolta porta a porta di organico e indifferenziato nelle rimanenti aree del centro storico.
Qui la consegna gratuita dei kit per la differenziata (bidoncini, sporte, materiale informativo) partirà all’inizio di febbraio tramite gli incaricati di Hera muniti di tesserino di riconoscimento, che rilasceranno materiali sulla porta d’ingresso, per evitare qualsiasi malinteso, a tutela sia degli utenti che degli operatori.
Dopo un periodo di transizione, inizierà anche la rimozione dei cassonetti per l’organico e l’indifferenziato. 


Informazioni
Durante il periodo di avvio dei due sistemi, per avere informazioni e chiarimenti, si potrà chiamare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, gratuito da rete fissa e mobile e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
05 Marzo 2019

Data di Pubblicazione:
05 Dicembre 2018

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it