1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Inaugurato il tetto fotovoltaico della scuola elementare "Dante Alighieri"

foto dell'inaugurazione

Salgono a 18 gli istituti scolastici alimetanti dall'energia solare

Diventano 18 le "scuole del sole" di Cesena. Questa mattina è stato inaugurato il nuovo impianto fotovoltaico installato sul tetto della scuola primaria "Dante Alighieri" nel quartiere Oltresavio. Al taglio del nastro erano presenti il Sindaco Paolo Lucchi, l'Assessore alle Politiche Ambientali Lia Montalti e il presidente del consiglio di amministrazione di Energie per la Città Davide Broccoli.

L'intervento rientra nel progetto "Le scuole del sole", avviato dal Comune di Cesena ed Energie per la Città S.p.A., che prevede la collocazione di impianti fotovoltaici sui tetti delle scuole per fornire energia elettrica pulita e rinnovabile e senza l'uso del terreno agricolo.
L'impianto realizzato sul tetto della scuola sita in via Quarto dei Mille ha una potenza di 41,28 kWp e sarà in grado di produrre circa 49.400kWh/annui, tali da coprire circa l'88% del fabbisogno energetico della struttura scolastica.

La scuola elementare "Dante Alighieri" si aggiunge alle altre 17 strutture scolastiche cesenati già alimentate dall'energia solare: le scuole di Calabrina, Pievesestina, Macerone, Borello, San Giorgio, la scuola materna e la media di Calisese; le scuole elementari di Saiano, S. Egidio, Villa Chiaviche, Oltresavio e Ponte Pietra, Ponte Abbadesse, Martorano; le materne di Saiano, Fiorita, e Ronta dove gli impianti sono già pienamente funzionanti. A questi istituti si aggiungeranno a breve i quattro impianti che verranno posti sui tetti delle scuole medie Plauto, Vicini e S. Egidio e sul complesso scolastico di Villarco.
 
"Il progetto delle "Le scuole del sole" si allarga sempre più - dichiarano il Sindaco Lucchi e l'Assessore Montalti - e a oggi conta ben 18 impiantiper un totale di circa 446 kWp, che produrranno mediamente 488.500 kWh/annui, la stessa quantità di energia consumata da circa 250 famiglie. In questo modo si riuscirà a supplire a gran parte del fabbisogno elettrico delle scuole riducendo sensibilmente le emissioni di gas serra e, al contempo, a promuovere la tutela e il rispetto dell'ambiente tra famiglie e studenti. Ci teniamo a sottolineare che questo importante progetto è solo un tassello della più ampia politica volta al risparmio energetico, alla tutela dell'ambiente e all'utilizzo di fonti rinnovabili, avviata dall'Amministrazione. Nell'ambito del PEC, il Piano Energetico Comunale, infatti, sono attivi anche i progetti "School of the future", "Caldaie in rete", "Manutenzione globale". Tutte iniziative importantissime che costituiscono altrettanti passi per raggiungere gli obiettivi del PEC ovvero la riduzione del 20% delle emissioni di anidride carbonica entro il 2020, come previsto dall'agenda ambientale dettata dall'Unione Europea."

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
22 Ottobre 2012

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it