1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Vai alla pagina iniziale
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Versione stampabile della pagina

Roberto Giordani in mostra

17 novembre - 16 dicembre Galleria Comunale d'Arte

Roberto Giordani espone
La metamorfosi del metallo

Sabato 17 novembre ore 18.00
Inaugurazione
Galleria Comunale d'Arte palazzo del Ridotto
Corso Mazzini, 1 - Cesena (FC)
 
Orari: lunedì e giovedì chiuso
martedì 16.30 - 19.30
mercoledì, sabato e domenica 9.30 - 12.30 / 16.30 - 19.30
Venerdì 9.30 - 12.30
 

Roberto Giordani,  figlio d'arte, nasce a Cesena nel 1967.
Affascinato fin da bambino dall' attività del padre e dotato di una spiccata creatività artistica e capacità manuali, nel 1986 esegue i suoi primi lavori in ferro battuto. Col passare del tempo cresce in lui la passione per ferro e fuoco e nel 1996 in qualità di fabbro, frequenta un corso sul recupero dell' edilizia storica, dove ha modo di arricchire il suo bagaglio d'esperienza. Ogni anno partecipa a mostre e manifestazioni, italiane e internazionali, sull' arte fabbrile. Nel 1998 partecipa alla realizzazione della scultura donata al comune di Bevagna in occasione della presentazione del libro"I maestri italiani del ferro battuto."
 
Nel 1999 assieme a tre colleghi realizza la scultura Vita per l'istituto Muzzi Betti di Città di Castello. Nel 2000 gli viene assegnato il secondo premio su categoria scultura in ferro. Alla manifestazione di Helfsthin in Repubblica Ceca con la scultura: l'evoluzione del ferro. Nell' agosto 2001 partecipa alla realizzazione della scultura I cento cavalli, ideata e disegnata dal collega Franco Antonetti di Firenze per il comune di Santalfio in Sicilia.
 
Nell'ottobre 2001 partecipa a una mostra con dimostrazione di forgiatura a Philadelphia negli Stati Uniti, mettendo cosi a confronto stili e metodiche e ricavarne occasione di crescita professionale. Le sue linee sono in costante evoluzione accostandosi piacevolmente ai design moderni e fondendosi con essi in perfetta armonia.

http://www.robertogiordani.com/info.htm