Warning! The template for this page [inEuropa-Home.html] doesn't exists.

TITOLO NEWS

Materiale informativo sul tavolo del seminario

Presso la Camera di Commercio di Forlì

Si è tenuto il 16 novembre a Forli, presso la Camera di Commercio, il seminario "Conoscenze per lo sviluppo del territorio: un confronto europeo".
Il seminario, organizzato da  Ser.In.Ar. Forlì-Cesena, intende creare una piattaforma di discussione per rafforzare il collegamento tra università, imprese e istituzioni sul territorio. Il tema del convegno si rifà alla nuova programmazione UE in tema di innovazione "smart specialisation" che valorizza le specializzazioni dei territori per le politiche di innovazione e che, a partire dal 2014, caratterizzerà tutte le azioni UE e i bandi europei.
Nel corso del seminario il concetto di specializzazione intelligente verrà indirizzata in termini
di incontro tra le intelligenze del territorio (smart brains), prendendo spunto dal modello di una città conosciuta in Europa per l'elevata capacità innovativa: Eindhoven, Olanda. Contraddistinta sia per la presenza di una leadership mondiale
nell'innovazione (Philips), ma anche per avere creato meccanismi che consentono a piccole e medie imprese di accedere alle conoscenze tramite meccanismi tra cui  "United Brains", un consorzio di università, centri di ricerca e politecnici con l'obiettivo di rispondere a quesiti posti dalle imprese del territorio in modo veloce. Il consorzio è stato presentato dal direttore, Carl Heskes.
In preparazione del seminario da Ser.In.Ar. e Camera di Commercio di Forlì-Cesena  hanno condotto una rilevazione che ha dimostrato come un meccanismo di questo tipo sul territorio romagnolo sia
utile dalle imprese (96% delle 119 imprese intervistate). Il

Tema centrale del seminario è quello di illustrare le potenzialità di un sistema di diffusione delle conoscenze a livello territoriale che, integrando tutti gli attori dell'innovazione, si articoli
su più livelli (trasferimento tecnologico, tirocini, progetti collaborativi università-imprese, formazione secondaria avanzata, ecc.), permettendo di ipotizzare un "ecosistema dell'innovazione" che permetta anche ai soggetti più piccoli o deboli di accedere alle conoscenze. 
 
Durante il seminario sono stati affrontati i punti salienti della strategia: Il ruolo delle Istituzioni locali per un ambiente intelligente , prendendo ad esempio l'esperienza dell'Università di Bologna in Romagna, e il collegamento tra università e impresa in Romagna attraverso l'esperienza di Rinnova, un progetto territoriale per rafforzare il collegamento università-impresa (intervento condotto dal Presidente di Ser.In.Ar. Giordano Conti), i risultati di un'indagine sul campo, descritta da Lorenzo Ciapetti, Direttore di Antares, l'analisi del caso di Eindhoven e la strategia per un territorio intelligente.
 


 
 
 
 
programma del seminario (430.71 KB)Scarica il programma del Seminario (430.71 KB).