1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Premio Monty Banks

Concorso opere prime italiane
 
 
Logo Premio Monty Banks

La SECONDA SEZIONE, ospitata nell'Arena cinema di Palazzo Guidi, è quella del PREMIO MONTY BANKS (Monty Banks è il nome d'arte del cesenate Mario Bianchi che negli anni '20 ottenne un notevole successo come autore e interprete di film comici in America), un CONCORSO tra le più significative opere prime della stagione, accompagnate dall'autore e/o dagli interpreti.
La premiazione del concorso si terrà giovedì 24 luglio alle 21 in Piazza del
Popolo alla presenza della giuria tecnica.


 
 
 

I FILM IN CONCORSO

 
 
 
La Mafia uccide solo d'Estate

martedì 15 luglio, ore 21.45 - Arena S. Biagio

LA MAFIA UCCIDE SOLO D'ESTATE di Pif (Pierfrancesco Diliberto) (It. 2013) col, 90'
con Pif, Cristiana Capotondi, Claudio Gioè, Ninni BruschettaPalermo, anni Settanta.

Il piccolo Arturo ha otto anni e cerca di conquistare il cuore di Flora, la sua amata compagna di banco, snob e ricca che vede come una principessa irraggiungibile. Mentre cresce e va incontro alla sua educazione civile e sentimentale, senza mai smettere di corteggiare Flora , Arturo  è testimone dei fatti di cronaca che sconvolgono la sua città, compresi i terribili attentati di mafia che per vent'anni mettono Palermo al centro dell'attenzione nazionale
       

 
 
 
Piccola Patria

giovedì 17 luglio, ore 21.45 - Arena S. Biagio

PICCOLA PATRIA di Alessandro Rossetto (It. 2013) col, 110'
con Maria Roveran, Roberta Da Soller, Vladimir Donda, Lucia Mascino

Due ragazze della provincia veneta: Luisa è piena di vita, disinibita, trasgressiva, Renata è oscura, sofferente, arrabbiata. Luisa usa Bilal, il suo fidanzato albanese, Renata usa il corpo di Luisa per muovere i fili della propria vendetta. Entrambe vogliono lasciare la piccola comunità che le ha cresciute, tra feste di paese e raduni indipendentisti, famiglie sfinite e nuove generazioni di migranti presi di mira da chi si sente sempre minacciato.

 
 
 
Zoran, il mio nipote scemo

venerdì 18 luglio, ore 21.45 - Arena S. Biagio

ZORAN, IL MIO NIPOTE SCEMO di Matteo Oleotto (It. 2013) col, 103' 
con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Rok Presnikar, Roberto Citran

Paolo, quarantenne cinico, bugiardo e misantropo, vive nei pressi di Gorizia, lavora come cuoco nella mensa di un ospizio per anziani, trascorre le giornate all'osteria di Gustino e perseguita in maniera infantile l'ex moglie. Ma le cose cambiano con l'entrata in scena di Zoran, un quindicenne occhialuto lasciatogli in "eredità" da una lontana parente slovena, che parla in modo strano e sembra anche un po' ritardato. Scopre così di essere zio, e la cosa lo disgusta fino a quando si accorge che suo nipote Zoran è un vero fenomeno a lanciare le freccette.

 
 
 
Smetto quando Voglio

domenica 20 luglio, ore 21.45 - Arena S. Biagio

SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia (It. 2014) col, 100'
con Edoardo Leo, Valeria Solarino, Valerio Aprea, Paolo Calabresi 

Pietro Zinni, ricercatore e genio trentasettenne, perde il posto di lavoro a causa dei tagli all'università. Per sopravvivere ha un'idea tanto semplice quanto drammatica: mettere insieme una banda criminale, reclutando i migliori ex colleghi che sopravvivono con i lavori più disparati, per creare una droga sintetica, non ancora illegale. L'iniziativa ottiene un successo immediato, le cui conseguenze  sono però difficili da gestire. 

 
 
 
L'Arbitro

lunedì 21 luglio, ore 21.45 - Arena S. Biagio

L'ARBITRO di Paolo Zucca (It. 2013) col, 96'
con Stefano Accorsi, Geppi Cucciari, Francesco Pannofino, Benito Urgu

L'ascesa e la rovina di un corrotto arbitro di calcio si intreccia con le vicende di due squadre di calcio sarde di terza categoria: la più debole Atletico Pabarile,  e il Montecrastu, guidata da Brai, arrogante padrone delle campagne della zona. Il ritorno in paese del giovane emigrato Matzutzi rivoluziona gli equilibri del campionato e l'Atletico Pabarile comincia a vincere una partita dopo l'altra, grazie alle prodezze del suo novello fuoriclasse.      

 
 
 
Spaghetti Story

martedì 22 luglio, ore 21.45 - Arena S. Biagio

SPAGHETTI STORY di Ciro De Caro (It. 2013) col, 81'
con Valerio Di Benedetto, Christian Di Sante, Sara Tosti, Rossella d'Andrea

Valerio è un bravo attore che si arrangia con impieghi part-time. Il suo amico Scheggia vive ancora con la nonna. Serena è una studentessa e vorrebbe costruire una famiglia con Valerio. Giovanna lavora come massoterapista, ma sogna di diventare chef di cucina cinese. Tutti aspirano ad altro ma restano intrappolati nelle loro gabbie mentali.  Le quattro esistenze di questi giovani adulti cambieranno rapidamente in seguito all'incontro con Mei Mei, prostituta cinese.

 
 

(In caso di maltempo le proiezioni del Premio MontyBanks si terranno presso la sala Verde del Cinema San Biagio)