1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Il Sindaco Lucchi scrive al Questore di Cagliari dopo l'attacco ai tifosi cesenati in trasferta al seguito del Cesena calcio

 
 Il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi ha scritto al Questore di Cagliari Filippo Dispenza, per esprimergli l'apprezzamento per il suo operato, dopo l'attacco di alcuni ultras del Cagliari ai danni di un gruppo di tifosi di Cesena in trasferta nel capoluogo sardo.Scrive il Sindaco Lucchi:
Gentile dottor Dispenza,
ho letto le dichiarazioni da lei rilasciate dopo il 'vile attacco' (come lei stesso l'ha definito) subìto da un gruppo di tifosi cesenati in trasferta a Cagliari, e desidero manifestarle il mio apprezzamento per il suo intervento netto nel condannare il gesto e nell'impegnarsi ad individuare e perseguire i responsabili. Le sue sono le parole di un rappresentante dello Stato che non ha paura di esprimere con forza tutto il proprio sdegno e di mettersi in gioco in prima persona e di questo - esprimendo un sentimento che in questo momento so essere comune a tanti cesenati - la ringrazio molto. 
Nelle sue parole ho ritrovato anche lo stesso atteggiamento e le stesse convinzioni che animano le istituzioni cesenati: gli eventi sportivi devono essere esclusivamente momenti di festa, a cui famiglie, bambini, ragazzi, appassionati, possono partecipare in tutta sicurezza, con la sola prospettiva di divertirsi e di trascorrere ore serene. Proprio sulla base di queste convinzioni e nel segno della massima ospitalità - con il controllo professionale ed attento del Questore di Forlì-Cesena, Dottor Salvatore Sanna  e grazie all'impegno diretto del locale Coordinamento Club Forza Cesena -, anche in questi mesi di rinnovata serie A, a Cesena abbiamo organizzato l'arrivo e la sistemazione delle tifoserie ospiti.
Sono convinto che questo sia l'unico approccio possibile al calcio e che i tifosi del Cesena, come quelli del Cagliari e di tutte le altre squadre, lo condividano; assieme dobbiamo impedire che, per colpa di pochi facinorosi, capaci di esprimersi solo con la violenza, le partite di calcio si trasformino in problemi di ordine pubblico anziché essere occasioni di svago all'insegna dei più sani valori dello sport.
Nel ringraziarla per quello che ha fatto, auspico che riesca ad individuare e ad isolare al più presto i responsabili del gesto di domenica scorsa e le faccio i miei migliori auguri di buon lavoro.












 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
13 Gennaio 2015

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it