1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

La fotografia della popolazione di Cesena nel 2014

Al 31 dicembre 2014 a Cesena 96.885 abitanti

Nel 2014, per il secondo anno consecutivo, la popolazione di Cesena diminuisce, e scende sotto quota 97mila. E per la prima volta dopo 26 anni, è di segno negativo non solo il saldo naturale (differenza fra nati e morti), ma anche quello migratorio (sono più quelli che lasciano Cesena di quelli che vi si trasferiscono).E' questo il dato più rilevante che emerge dalle elaborazioni dell'Ufficio Statistica del Comune sulla base dei dati demografici.

"Puntualmente, ad ogni inizio d'anno l'Ufficio Statistica del Comune (anzi, ora dell'Unione dei Comuni Valle Savio) - sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi - mette a disposizione un ricco dossier  sull'andamento demografico. E ancora una volta i dati in esso contenuti ci mostrano i cambiamenti in atto, suggerendoci quali potranno essere le nuove esigenze di Cesena e dei suoi abitanti. Grazie a questo strumento prezioso siamo in grado di capire i fenomeni in corso, per essere pronti modulare la rete dei servizi". Quanti siamo
Al 31 dicembre 2014 la popolazione residente a Cesena, compresi gli stranieri iscritti in anagrafe, contava 96.885 abitanti, contro i 97.131 abitanti del 2013. In questo quadro continua ad aumentare l'incidenza della componente femminile: le donne cesenati ora sono 50.229, pari al 51,84% del totale della popolazione, contro 46.656 maschi.
 Nati e morti
Anche il numero dei nati registra una contrazione rispetto all'anno precedente. Nel 2014, infatti, sono nati 763 bambini, contro gli 817 del 2013 (quando si era registrato un leggero incremento rispetto al passato). Nel corso dell'anno si sono contati 384 fiocchi azzurri e 379 fiocchi rosa. Una curiosità: il mese più 'fecondo' è risultato agosto, con 83 nascite.Fra i nuovi nati, i bimbi di nazionalità straniera sono 143 ( 69 maschi e 73 femmine) pari al 18,7% del totale (lo scorso anno erano il 19,2%), confermando il fatto che l'indice di fecondità delle donne straniere è più che doppio rispetto a quelle italiane. Fra i nuovi nati stranieri la nazionalità più rappresentata è quella del Marocco (29), seguita dalla Tunisia (17) e dalla Romania (15).Si registra - per il secondo anno consecutivo - una flessione anche sul fronte dei decessi che passano da 1.031 a 986. Nonostante ciò il saldo naturale è negativo di 223 unità (-214 lo scorso anno). Movimento migratorio
Nonostante il flusso migratorio continui a rappresentare la componente più dinamica e significativa del movimento della popolazione, nel 2014, per il terzo anno consecutivo, si rileva una flessione  nell'ingresso di immigrati. Nel 2014 sono immigrati nel nostro comune 2.086 abitanti, con una flessione di 119 rispetto al 2013. La diminuzione riguarda in buona parte gli immigrati di cittadinanza straniera che passano dai 911 del 2013 agli 832 del 2014 (-80), confermando una tendenza rilevata già nei tre anni precedenti.Per contro aumentano gli emigrati: nel 2013 erano stati 1.843, nel 2014 sono diventati 2.109. Per la prima volta, dopo 26 anni, il numero degli emigrati supera quello degli immigrati, facendo registrare un saldo migratorio negativo di 23 unità (nel 2013 il saldo positivo era di + 361 e nel 2012 di + 521). Italiani e stranieri a confronto
Nel periodo 2000-2014 la popolazione cesenate è passata da 90.321 unità a 96.885, con un aumento del 7,27%. Un'analisi più attenta mostra due movimenti di segno opposto: in questo arco di tempo la popolazione di cittadinanza italiana è diminuita di 859 unità, mentre quella straniera è cresciuta di oltre cinque volte, con un aumento di 7.483 unità. Rilevante la variazione del peso percentuale di quest'ultima che è passata dal 2,04% del 2000 al 9,63% del 2014. Ma nell'anno appena concluso, per la seconda volta consecutiva, la popolazione straniera diminuisce: oggi è composta da 9.329 persone, contro le 9.510 del 2013 e le 9.784 del 2012. Matrimoni
Se il 2013 aveva assistito a una ripresa dei matrimoni, nel 2014 il loro numero torna in flessione: ne sono stati celebrati 247 (- 19 rispetto al 2013). Le nozze celebrate con rito civile sono state 145 e, per la seconda volta consecutiva hanno superato quelle religiose, che si sono fermate a quota 102.Il "tasso di nuzialità" continua ad essere molto inferiore rispetto al decennio precedente (da 4,57 del 2000 al 2,54 matrimoni per 1.000 residenti del 2014). Famiglie
Dopo tanti dati con segno meno, uno in crescita: il numero delle famiglie  raggiunge a fine anno  quota 41.852 (contro le 41.822 del 2013). Il numero medio dei componenti, però continua la sua discesa ed è di 2,31 persone per famiglia (nel 1980 si era a 3,24 componenti in media). I 'single' continuano a salire rispetto all'anno precedente e si attestano a quota 14.078  (+127 rispetto al 2013) e rappresentano il 33,64 % del totale delle famiglie, mentre erano il 25% nel 2000.Un'altra fetta consistente è rappresentata dalle famiglie con due componenti che sono 11.855, pari al 28,33%.I nuclei di 3 persone sono 8.019 (19,16%) mentre  le famiglie di 4 persone risultano 5.827 (13,92%).Ormai rarissime le famiglie con 8 o più componenti: in tutto il territorio comunale se ne contano una cinquantina, pari allo 0,1%.

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
19 Gennaio 2015

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it