1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

"Molly Sweeney", il teatro Distracci porta in scena uno spettacolo al buio

Venerdì 23 gennaio, ore 20.30, aula magna biblioteca malatestiana

Essere immersi nella penombra, avvolti solo da una debole luce, per trovarsi esattamente nelle condizioni di un non vedente. E così lo spettatore sentirà ancora più vicino il disagio che può provare una persona cieca. E' questo il valore aggiunto dello spettacolo che Giuseppe Viroli e Cristina Casadei del Teatro Distracci porteranno in scena venerdì 23 gennaio alle 20.30 nell'aula magna della Biblioteca Malatestiana dal titolo "Molly Sweeney". 

Si tratta di una piéce teatrale del 1994 scritta dal drammaturgo irlandese Brian Friel e in parte ispirata al saggio di Oliver Sacks "Vedere e non vedere".Vi si narra la vicenda di una donna cieca fin quasi dalla nascita. Cieca, ma serena in un mondo di pure sensazioni tattili e uditive. Una condizione che sembra clinicamente irrimediabile. Dall'altra parte, c'è un oftalmologo in crisi professionale che vede nella paziente una possibilità di riscatto per sé, e cerca il quasi impossibile: farle riacquistare la vista. Ma soprattutto farle cambiare mondo, farla imparare a vedere, in modo che il contatto con la nuova dimensione, dopo 40 anni di nebbiosa tranquillità, non la annienti. Per rendere ancora più vivida questa situazione esistenziale i due attori inizialmente reciteranno dando le spalle al pubblico e immersi in una semi oscurità.

Lo spettacolo, che si inserisce all'interno della rassegna "Io ti vedo così  Mostra itinerante su ipovisioni e non visioni, avrà anche un accompagnamento musicale.

L'ingresso è gratuito.
Per maggiori informazioni, tel. 0547/610892  

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
20 Gennaio 2015

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it