1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Conservatorio: completati i lavori di ripristino dopo il cedimento di una porzione di copertura di un corridoio

Il Comune è intervenuto al posto della Provincia, impossibilitata a risolvere il problema - Il ringraziamento dei Direttore Chiavacci e del Presidente Margara

Ora il Conservatorio "Maderna" può affrontare il nuovo anno accademico con più tranquillità: è stata ripristinata l'agibilità del corridoio di Palazzo Guidi dove, nelle settimane scorse, si era verificato un cedimento della copertura con la conseguente caduta di calcinacci.

A darne notizia sono il Sindaco Paolo Lucchi e gli Assessori Castorri e Miserocchi in una comunicazione inviata oggi a tutti i consiglieri comunali.Nella loro lettera il Sindaco e gli Assessori sottolineano che i lavori  di ripristino sono stati eseguiti dal Comune, pur essendo di competenza della Provincia. Questo perché la Provincia aveva segnalato di non essere in  grado di realizzare  i necessari  interventi d'urgenza.

Di fronte a questa situazione l'Amministrazione comunale, che si era già resa disponibile a dare una mano per consentire il ritorno alla normalità, si è messa in azione, provvedendo a risolvere velocemente il problema. Lo rimarcano con soddisfazione i vertici dello stesso Conservatorio, come attesta  la lettera inviata nei giorni scorsi dal Direttore Paolo Chiavacci, anche a nome del Presidente Luciano Margara, in  cui oltre ai ringraziamenti per la tempestività dell'intervento viene ribadito il proficuo rapporto di collaborazione instaurato con il Comune. 

Di seguito la lettera del Sindaco e degli Assessori ai consiglieri 
Proprio a fronte di questa disponibilità e dell'impossibilità comunicata dalla Provincia ad attuare interventi di urgenza, gli uffici comunali hanno provveduto ad effettuare la manutenzione necessaria a ricreare le condizioni di agibilità e sicurezza del corridoio nel quale era avvenuto il cedimento di coppi e tavelle.A dimostrazione del rapporto di collaborazione esistente fra i due Enti, anche a nome del Presidente Luciano Margara, il direttore del Conservatorio Paolo Chiavacci ci inviato la seguente comunicazione: "Vorrei con questa lettera esprimere il più vivo apprezzamento da parte del Conservatorio Maderna per la tempestività e l'efficacia dell'intervento sulle strutture di Palazzo Guidi, con il ripristino di diversi coppi e tavelle del tetto e la messa in sicurezza del corridoio dove si era verificato il distacco del soffitto in arellato.L'intervento si è rivelato decisivo e indispensabile per la ripresa delle lezioni in vista del nuovo anno accademico, considerato il fatto che, come sappiamo, la competenza di questi lavori era della Provincia, che dopo il sopralluogo congiunto ci aveva comunicato di non essere in grado di cominciare i lavori prima dell' anno nuovo.   Nelle scorse settimane, alcuni articoli di stampa si sono concentrati sullo stato di Palazzo Guidi, sede del Conservatorio "B. Maderna". L'attenzione si è rivolta in modo particolare al ruolo ricoperto dall'Amministrazione comunale negli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dell'edificio, soprattutto in caso di danno improvviso.
Questa attenzione ha coinvolto anche il Consiglio comunale che, nella seduta del 17 settembre, ha visto all'ordine del giorno una interpellanza con cui il consigliere Casali chiedeva, fra le altre cose, se i tecnici comunali erano intervenuti per il problema di manutenzione segnalato dalla stampa.Nella risposta all'interpellanza, l'Assessore Castorri già sottolineava il livello di collaborazione fra il Conservatorio e l'Amministrazione Comunale, così come spiegava perfettamente come la competenza sull'immobile fosse della Provincia, in virtù di una specifica convenzione fra Amministrazione comunale e Amministrazione provinciale.Argomentazioni peraltro già rese pubbliche nella lettera inviata al prof. Luciano Margara (Presidente del Conservatorio) lo stesso giorno in cui apparve il primo articolo di stampa sui problemi dell'immobile, così come venne ricordato il percorso avviato con l'Accademia delle Belle Arti, al fine di sottoscrivere una convenzione utile a garantire con continuità - ed a costi accessibili - gli interventi di restauro su alcune parti del Palazzo. Ad ogni modo, la lettera si concludeva rinnovando al Conservatorio il supporto del Comune, per quanto di competenza, al fine di vedere realizzati gli interventi d'emergenza resisi necessari.
Disponibilità che, naturalmente era stata ribadita in risposta all'interpellanza.Proprio a fronte di questa disponibilità e dell'impossibilità comunicata dalla Provincia ad attuare interventi di urgenza, gli uffici comunali hanno provveduto ad effettuare la manutenzione necessaria a ricreare le condizioni di agibilità e sicurezza del corridoio nel quale era avvenuto il cedimento di coppi e tavelle.A dimostrazione del rapporto di collaborazione esistente fra i due Enti, anche a nome del Presidente Luciano Margara, il direttore del Conservatorio Paolo Chiavacci ci inviato la seguente comunicazione: "Vorrei con questa lettera esprimere il più vivo apprezzamento da parte del Conservatorio Maderna per la tempestività e l'efficacia dell'intervento sulle strutture di Palazzo Guidi, con il ripristino di diversi coppi e tavelle del tetto e la messa in sicurezza del corridoio dove si era verificato il distacco del soffitto in arellato.

L'intervento si è rivelato decisivo e indispensabile per la ripresa delle lezioni in vista del nuovo anno accademico, considerato il fatto che, come sappiamo, la competenza di questi lavori era della Provincia, che dopo il sopralluogo congiunto ci aveva comunicato di non essere in grado di cominciare i lavori prima dell' anno nuovo.Rimarcando  ancora una volta come i rapporti fra il Conservatorio e  l'amministrazione comunale procedano  su una strada consolidata di reciproca fiducia e nel nome di una fattiva concretezza, le invio a nome dell' Istituzione tutta i  nostri più vivi ringraziamenti".Siamo certi che la somma delle informazioni ricevute contribuirà ad eliminare qualunque dubbio sula vicenda.

Il Sindaco
Paolo Lucchi

L'Assessore
Maura Miserocchi   

L'Assessore
Christian Castorri 

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
05 Ottobre 2015

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it