1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Comunicazione di fine lavori e segnalazione certificata di conformità edilizia e agibilità - Art. 23 LR 15/2013

Attenzione!

In seguito all'emergenza Coronavirus, gli uffici comunali privilegiano l'accesso ai servizi online o su appuntamento.

Si prega di evitare di recarsi agli sportelli senza appuntamento

Le modalità di erogazione di questo servizio sono state modificate rispetto al contenuto di questa pagina

Per le novità visita la pagina dedicata

La segnalazione certificata di conformità edilizia e di agibilità è presentata per gli interventi edilizi abilitati con SCIA e con permesso di costruire, ad esclusione degli interventi di urbanizzazione primaria e secondaria realizzati da soggetti diversi dal Comune, e per gli interventi privati la cui realizzazione sia prevista da accordi di programma. La stessa segnalazione è facoltativamente presentata dagli interessati nei casi di opere eseguite con CILA e nei casi di titolo in sanatoria.

 

Può essere presentata, in assenza di lavori, per gli immobili privi di agibilità che presentano i requisiti di sicurezza, igiene, salubrità, l'attestazione di prestazione energetica, il superamento e non creazione delle barriere architettoniche, secondo quanto specificato dalla modulistica edilizia unificata.

 
Come si fa?

L'interessato presenta allo Sportello unico edilizia, entro quindici giorni dall'effettiva conclusione delle opere e comunque entro il termine di validità del titolo originario, la segnalazione certificata di conformità edilizia e di agibilità corredata:

 

a) dalla comunicazione di fine dei lavori;

 

b) dalla dichiarazione asseverata, predisposta da professionista abilitato, che l'opera realizzata è conforme al progetto approvato o presentato ed alle varianti, dal punto di vista dimensionale, delle prescrizioni urbanistiche ed edilizie, nonché delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, efficienza energetica degli edifici e degli impianti negli stessi installati, superamento e non creazione delle barriere architettoniche, ad esclusione dei requisiti e condizioni il cui rispetto è attestato dalle certificazioni di cui alla lettera c);

 

c) dal certificato di collaudo statico o dal certificato di rispondenza di cui all'articolo 19 della legge regionale 30 ottobre 2008, n. 19 (Norme per la riduzione del rischio sismico), dalla dichiarazione dell'impresa installatrice che attesta la conformità degli impianti installati alle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico e da ogni altra dichiarazione di conformità comunque denominata, richiesti dalla legge per l'intervento edilizio realizzato;

 

d) dall'indicazione del protocollo di ricevimento della richiesta di accatastamento dell'immobile presentata dal richiedente, quando prevista;

 

e) dalla SCIA per le eventuali varianti in corso d'opera realizzate

 

Va inoltre completata la pratica SIT on-line ai fini dell’aggiornamento della cartografia.

 
Dove:
Pratiche Edilizie - Settore Governo del Territorio
Piazza del Popolo, 10 - 47521 CESENA
Orari:
  • Lunedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
  • Mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 13.00
  • Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.00

 

 
Via e-mail o fax:
E-mail : accettazione@comune.cesena.fc.it
Fax : 0547.356835
 
Online:
Questo servizio non è disponibile on-line
.
 
Per Informazioni:
E-mail: accettazione@comune.cesena.fc.it
Telefono: 0547.356405-356525-356524
Orari:

SUE - Sportello Unico Edilizia

  • Lunedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
  • Mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 13.00
  • Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.00
 
Quanto Tempo Serve?

L'utilizzo dell'immobile è consentito dalla data di presentazione della segnalazione, fatto salvo l'obbligo di conformare l'opera realizzata alle eventuali prescrizioni stabilite dallo Sportello unico in sede di controllo della segnalazione di conformità edilizia e di agibilità, ai sensi del comma 11, secondo periodo.

 

Sono sottoposti a controllo sistematico:

a) gli interventi di nuova costruzione;

b) gli interventi di ristrutturazione urbanistica;

c) gli interventi di ristrutturazione edilizia.

L'amministrazione comunale può definire modalità di svolgimento a campione dei controlli   in una quota non inferiore al 20 per cento degli stessi.

 

I controlli sistematici e a campione sono effettuati entro il termine perentorio di sessanta giorni dalla presentazione della segnalazione ovvero entro il termine perentorio di novanta giorni per gli interventi particolarmente complessi, secondo la motivata risoluzione del responsabile del procedimento.

I controlli prevedono la verifica documentale e l’ ispezione dell'edificio.

 

In caso di esito negativo dei controlli   trovano applicazione le sanzioni di cui alla legge regionale n. 23 del 2004, per le opere realizzate in totale o parziale difformità dal titolo abilitativo o in variazione essenziale allo stesso. Ove lo Sportello unico rilevi la carenza delle condizioni di agibilità ordina motivatamente all'interessato di conformare l'opera realizzata, entro il termine di sessanta giorni. Trascorso tale termine trova applicazione la sanzione di cui all'articolo 26 delal LR 15/2013.

 

La presentazione della segnalazione certificata di conformità edilizia e di agibilità non impedisce l'esercizio del potere di dichiarazione di inagibilità di un edificio o di parte di esso, ai sensi dell'articolo 222 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 (Approvazione del testo unico delle leggi sanitarie), ovvero per motivi strutturali.

 
Allegati
 
.
 
Normativa
 
Responsabile
Cinzia Brighi
Settore Governo del territorio
e-mail: brighi_c@comune.cesena.fc.it
Telefono: 0547.356523
 
 

Data Ultima Modifica:
04 Giugno 2018

Data di Pubblicazione:
20 Ottobre 2015

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it