1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale del portale della Città di Cesena
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Riapertura del Cinema San Biagio

La solitudine dei numeri primi
La solitudine dei numeri primi

Venerdì 10 settembre ore 21.00

In Programmazione nella settimana dal 10 al 17 settembre 2010
 
SALA VERDE
La solitudine dei numeri primi
di Saverio Costanzo (in Concorso alla 67 Mostra del cinema di Venezia)
con Alba Rohrwacher, Luca Marinelli, Filippo Timi, Isabella Rossellini
 
I numeri primi sono divisibili soltanto per uno e per se stessi. Sono numeri solitari e incomprensibili agli altri. Alice e Mattia sono entrambi "primi", entrambi perseguitati da tragedie che li hanno segnati nell'infanzia: un incidente sugli sci per Alice, che le ha causato un difetto a una gamba; la perdita della sorella gemella per Mattia. Quando da adolescenti si incontrano nei corridoi di scuola, riconoscono il proprio dolore l'uno nell'altra. Crescendo, i loro destini s'intrecciano in un'amicizia speciale, finché Mattia, laureatosi in Fisica, non decide di accettare un posto di lavoro all'estero. I due si separano per molti anni e sarà una sequenza di eventi a ricongiungerli, per riportare in superficie una quantità di emozioni mai confessate.
 
Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì ore 21.00
Sabato ore 20.30 - 22.40
Domenica ore 16.30 - 18.40 - 21.00 
 
SALA ROSSA
Miral di Julian Schnabel 
con Willem Dafoe, Freida Pinto, Alexander Siddig
 
Miral racconta la storia di tre generazioni di donne le cui vite si intrecciano nell'umana ricerca della giustizia, della speranza e della riconciliazione in un mondo offuscato dall'ostilità, dall'odio e dalla guerra. La storia ha inizio nel 1948, in una Gerusalemme consumata dalla Guerra. Mentre si reca a lavoro Hind Husseini (HIAM ABBASS, L'Ospite Inatteso, Il giardino di limoni, Amreeka) si imbatte in 55 bambini, sono degli orfani che vagano per la strada. Incapace di voltare loro le spalle li porta a casa con sé, per sfamarli e dargli un rifugio. Nell'arco di alcuni mesi, i 55 orfani diventano quasi 2000. Hind decide così di trasformare la sua casa nell'Istituto Al-Tifl Al-Arabi e, in seguito, l'istituto diverrà anche una scuola, il cui scopo è offrire un'istruzione agli orfani e di fungere da simbolo di speranza per tutte quelle ragazze vittime del conflitto Israelo-Palestinese. Sono trascorsi trent'anni, siamo nel 1978, una bambina di 7 anni arriva all'Istituto in seguito alla morte della madre. E' Miral (FREIDA PINTO, The Millionaire), che crescerà tra le mura protettrici dell'Istituto, completamente ignara delle problematiche che infiammano il paese. All'età di 17 anni, all'apice della resistenza dell'Intifada, a Miral viene affidato il compito di lavorare come insegnante in un campo rifugiati, lì, Miral viene a conoscenza dell'odio, della frustrazione e della guerra che sembrano essere un antico retaggio della sua stessa famiglia. Miral si innamora del fervente attivista politico, Hani (Omar Metwally, Munich, Rendition), e così si ritroverà a dover affrontare un lacerante conflitto interiore, che rispecchia la situazione che si verifica nel paese: combattere come hanno fatto quelli prima di lei, oppure seguire gli insegnamenti di Mama Hind, secondo cui l'istruzione è la chiave che aprirà la strada per la pace

Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì ore 21.00
Sabato ore 20.30 - 22.40
Domenica ore 16.30 - 18.40 - 21.00

 
 
 
 

In primo piano

  1. comunicato stampa

    12.11.19 | 31.12.19

    Cesena Cinema

    Programmazione di dicembre
    Incontri, rassegne, prime visioni in lingua originale

     
Concorsi
  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità
  4. Realizzato con FlexCMP ©
  1. Dove siamo
  2. Contatti
  3. Privacy

CENTRO CINEMA CITTA' DI CESENA - via Aldini 24 - 47521 Cesena FC