1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Suolo pubblico - Occupazioni permanenti: pozzetti, fognature... (escluse quelle commerciali)

Se hai esigenza di occupare il sottosuolo stradale con bocche di lupo, scannafossi, fosse Imtroff, sifoni Firenze, pozzetti terminali di pluviali ecc. per comprovata impossibilità tecnica di realizzazione all’interno della proprietà privata, devi richiedere in Comune la concessione per l'occupazione permanente di suolo pubblico (OSPP).

 

La durata di tali occupazioni permanenti è fissata in linea generale in anni 29; può comunque essere rilasciata per un periodo inferiore.

Gli interventi devono rispettare il Codice per la valorizzazione del patrimonio immobiliare e per la disciplina dell'occupazione di suolo pubblico, approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.2 del 31/01/2019, in vigore dal 18/02/2019

 
Come si fa?

Il titolare della concessione deve presentare domanda in bollo compilando l'apposito modulo.

 
Cosa Occorre?
  • Domanda/Istanza in bollo da € 16,00

  • Documentazione fotografica

    con indicato il punto di installazione dell’impianto
  • Planimetria quotata

    anche con riferimento agli spazi pubblici circostanti da cui risulti evidenziata la superficie che si richiede di occupare (in triplice copia )
  • Dichiarazione firmata da un tecnico abilitato

    attestante l’impossibilità tecnica di realizzazione dell’impianto all’interno della proprietà privata
  • Copia del nulla-osta allo scarico

  • Assenso scritto dei proprietari dell’area/verbale dell’assemblea da cui risulta l’assenso dei condomini

  • Nulla Osta della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna

    sita in via Belle Arti n.52 - 40126 – Bologna. (Il Nulla Osta potrà essere richiesto anche via mail: sabap-ra@beniculturali.it o pec: mbac-sabap-ra@mailcert.beniculturali.it
  • Comunicazione agli Enti gestori dei servizi pubblici 

    per la segnalazione dei sottoservizi
  • 1 marca da bollo da € 16,00

    per l'autorizzazione
 
Quanto Costa?

E' previsto il pagamento delle spese di istruttoria secondo le tariffe in vigore da effettuarsi su c/c n. 90503244 intestato al Settore Infrastrutture e Mobilità, causale "Rimborso spese istruttoria Ufficio Strade cap 030971" o a mezzo bonifico bancario (IBAN IT26 O076 0113 2000 0009 0503 244)

Le occupazioni, ai sensi dell'art. 130 del Codice, possono essere vincolate alla costituzione di una garanzia per la restituzione del suolo pubblico nelle condizioni iniziali, e di una garanzia per la corretta esecuzione dei lavori.

Le occupazioni di suolo pubblico permanente sono inoltre soggette al pagamento di un canone se limitano la fruibilità e l’utilizzo pubblico delle aree occupate; in tal caso il canone dovrà essere versato sul C/C n. 576470 o a mezzo bonifico bancario (IBAN IT20 P076 0113 2000 0000 0576 470) intestato a Comune di Cesena - Cosap Permanente - Servizio Tesoreria.

 
Dove:
Punto Accoglienza dello Sportello Facile (ricezione pratiche Protocollo)
Piazzetta Cesenati del 1377, 1 47521 - Cesena
Orari:
  • Lunedì, Mercoledì, Venerdì, Sabato dalle 8.00 alle 13.30
  • Martedì e Giovedì dalle 8.00 alle 17.00 
 
Online:
Questo servizio non è disponibile on-line
.
 
Per Informazioni:
E-mail: rovinelli_s@comune.cesena.fc.it
Telefono:

0547.356818

 
Allegati
 
Normativa
 
Responsabile
Natalino Borghetti
Settore Infrastrutture e Mobilità
e-mail: borghetti_n@comune.cesena.fc.it
Telefono: 0547.356370
 
 

Data Ultima Modifica:
26 Giugno 2018

Data di Pubblicazione:
05 Settembre 2016

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it