1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Pubblicata la relazione sugli incidenti stradali

Il progetto di rilievo, georeferenziazione ed elaborazione delle statistiche relative agli incidenti stradali avvenuti nel territorio di Cesena è partito nel 2005, dall’irrinunciabile esigenza di fornire un quadro conoscitivo certo e dettagliato a servizio della pianificazione delle politiche per la sicurezza stradale.
La fase preliminare del progetto è stata quella di individuare le informazioni fondamentali da reperire (abbiamo studiato un’apposita scheda di rilievo dei dati non sensibili), e la realizzazione di un apposito software grazie al quale aggregare in modo uniforme tutti i dati delle forze dell’ordine coinvolte (Polizia Locale, Polizia Stradale e Carabinieri).
I dati della Polizia Locale sono stati reperiti direttamente dagli archivi interni del Settore, opportunamente analizzati, normalizzati ed elaborati. 
I dati della Polizia Stradale e dei Carabinieri sono stati reperiti, grazie alla loro preziosa collaborazione, tramite la ricerca nei rispettivi archivi e inserimento all’interno del nostro software di gestione.

I dati presi in considerazione per ogni incidente sono:
1. data, ora, luogo (fondamentale per la georeferenziazione del territorio), fondo stradale, condizioni atmosferiche;2. veicoli coinvolti negli incidenti, e per ciascun veicolo i dati relativi al conducente: sesso, età e condizioni fisiche (non ferito/ferito/deceduto);3. infrazioni, cause;4. i passeggeri, rilevando il sesso, età e condizioni fisiche (non ferito/ferito/deceduto).
La fase successiva al reperimento dei dati è stata quella di georeferenziare gli incidenti e di elaborare apposite statistiche, fornendo un quadro interpretativo ben preciso sull’incidentalità a Cesena.
La georeferenziazione degli incidenti, tramite strumenti GIS, costituisce forse l’aspetto più innovativo del progetto e certamente fondamentale per uno studio mirato delle iniziative realizzate e/o realizzabili in futuro.
La georeferenziazione consiste nella rappresentazione puntuale sulla mappa del luogo in cui è avvenuto ogni singolo incidente, associando contestualmente tutti i dati reperiti in modo da individuare i punti critici sul territorio ed avere indicazioni sugli incidenti avvenuti.

I dati riportati in questa pubblicazione sono:
- la lettura generale dell’incidentalità sull’intero territorio comunale, suddivisa con diverse statistiche
- la conoscenza di dettaglio sull’incidentalità in ogni singola strada, intersezione e quartiere, che costituisce l’informazione più operativa e concreta per valutare gli interventi puntuali e raggiungere l’effettiva e documentata riduzione degli incidenti in ogni singolo luogo.
Questi dati puntuali non li abbiamo inseriti in questa già ricca pubblicazione (a parte un sintetico rilievo sulle dieci strade e le dieci intersezioni più incidentate), ma sono costantemente utilizzati in particolare nei “piani della sicurezza stradale di quartiere”, come avvenuto nei numerosi progetti e interventi che hanno riqualificato e messo in sicurezza le vecchie strade ormai di tutti quartieri del territorio comunale.
La lettura dei dati sull’incidentalità deve essere ancora più dettagliata e minuziosa sulle cause, sui comportamenti degli utenti, sullo stato delle strutture e funzioni delle strade, per raggiungere il nuovo obiettivo di ridurre morti e feriti del 50% entro il prossimo 2020, e, in alcuni casi, anche il più difficile ma doveroso obiettivo di “incidenti zero”, soprattutto nelle cosiddette “zone residenziali-zone30”.

Servizio Mobilità, Servizio SIT - Statistica

qui la versione sfogliabile della relazione



 
 
 


Data Ultima Modifica:
13 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione: 12/10/2016