1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Che cavolo mangi?

Al via un percorso esperienziale di educazione agro-ambientale e alimentare dedicato al cibo



DI COSA SI TRATTA?
"Che cavolo mangi?" è un gioco di parole che si apprezza e si accetta come fosse una sfida:  un percorso esperienziale di educazione agro-ambientale e alimentare che il CEAS del Comune di Cesena promuove a cura di ALIMOS Soc.Coop. ideato per essere realizzato nel contesto della fattoria didattica e che ha come filo conduttore il cibo, con la consapevolezza che alimentarsi è innanzitutto “un atto agricolo” (Wendell Berry).
Si compone di vari momenti che portano alla scoperta del cibo gustoso, il cibo attento alla conservazione della biodiversità, il cibo prodotto con metodi a basso impatto ambientale, il cibo che non deve essere sprecato. Non per ultimo il cibo condiviso, il “piacere del preparare e del mangiare insieme”, una esperienza di forte impatto emotivo che permette la condivisione delle competenze, lo scambio delle conoscenze, delle emozioni e opinioni intorno agli alimenti del nostro territorio.

I PROTAGONISTI

Gli alunni di dieci classi terze e quarte di scuola primaria del comune di Cesena: Carducci, Saffi, Dante Alighieri, Don Baronio e Sacro Cuore....ma non solo! insieme a loro protagonisti saranno anche gli educatori, le famiglie e i cittadini con l’obiettivo di divenire pian piano consapevoli sulla scelta quotidiana di
cibi sostenibili per il nostro pianeta e fonte di benessere per gli individui   

LE TAPPE
- Primo passo: ascolto e la condivisione con gli insegnanti referenti, per adattare e caratterizzare il modulo alle esigenze didattiche delle classi stesse. Questo viaggio, che si realizza da fine febbraio fino a maggio 2018, si articola in diverse attività:
Officina dei Sapori che insegna, con un approccio innovativo, ad usare appieno i sensi per poter riconoscere le qualità del cibo e diventare consapevoli nelle scelte.
- Giornata nella fattoria didattica: il luogo più adatto che risponde alle esigenze del progetto “Come cavolo mangi?”, che offre la possibilità di avvicinare l’agricoltura, di far conoscere il territorio, i gusti, le tradizioni, i
mestieri, il ritmo della natura, per acquisire concetti di responsabilità nei confronti degli altri esseri viventi.
- Evento conclusivo pubblico: Mangiare insieme in fattoria: nel contesto della fattoria didattica, si propone di lavorare insieme i bambini e gli adulti, l’agricoltore e l’educatore-insegnante-cittadino si propone di partire dall’esperienza pratica con il cibo che offre consapevolezza e attenzione nel consumo e
acquisto di alimenti, l’avvicinamento alla tradizione e alle origini del cibo, la riduzione dello spreco del cibo.

INVITO VENERDI' 10 A ECOMONDO

Lo spreco alimentare e la sostenibilità ambientale sono le parole chiave anche del percorso didattico che ALIMOS presenta in questi giorni ad Ecomondo. Un laboratorio ideato per il CEAS Comune di Cesena nel 2014 dal titolo "FAQ WASTE", che si rivolge al target delle scuole superiori. Un progetto che continua e stimola la partecipazione attiva, la capacità propositiva e la risoluzione dei problemi degli studenti, inducendo riflessioni sulle responsabilità individuali e collettive sul tema dello spreco del cibo e del consumo di risorse. Una occasione per trasmettere il messaggio fondamentale che ridurre e/o eliminare gli sprechi è possibile con pochi e semplici accorgimenti.

DA PROPOSTA DIDATTICA GRATUITA A PROGETTO DI RETE 

Il lavoro con le scuole, già intrapreso con successo l'anno scolastico precedente, è stato ulteriormente sviluppato ed integrato dando origine ad una proposta progettuale in tema di Educazione alimentare e agroambientale con particolare riguardo alla lotta allo spreco di cibo dal titolo "COME CAVOLO MANGI?" e presentata al 2° Bando INFEAS nell'ambito della realizzazione del piano triennale 2017-19. 
Il progetto ha ottenuto il finanziamento di ARPAE e vede la partecipazione del CEAS di Cesena come capofila e un gruppo di CEAS e altri soggetti pronti a realizzare una azione di sistema regionale in rete che avrà sviluppo fino ad ottobre 2018. 

SINERGIA CON DUE PROGETTI IN CORSO
Il progetto COME CAVOLO MANGI?  è legato e integra due progetti in corso già finanziati: 
- il progetto “QUI ZERO SPRECO” voluto dal Comune di Cesena, come lotta allo spreco di cibo anche in chiave di riduzione dei rifiuti (finanziato da ATERSIR) che prevede il coinvolgimento diretto di trenta ristoranti e mense, che hanno un ruolo centrale nella campagna di riduzione dello spreco alimentare attraverso la promozione della riconsegna ai clienti degli avanzi di cibo, con l’invito di portarli a casa nei kit appositamente creati.
- il progetto europeo AGRIURBAN che intende creare una rete europea di città di piccole e medie dimensioni (Action Planning Network), dotate di un potenziale per la creazione di posti di lavoro nel loro contesto rurale o peri-urbano, attraverso un approccio integrato, capace di coniugare la dimensione sociale e ambientale dell'agricoltura in un modo innovativo

 
 
Per approfondimenti
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
13 Novembre 2017

Data di Pubblicazione:
06 Novembre 2017

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it