1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Cosa visitare
 

Contenuto della pagina
 
 

Cesena Cinema

ACROSS THE MOVIES- Storie di musica attraverso il cinema
cinema Eliseo ore 21.00
Storie di musica raccontate attraverso il cinema, andando oltre la semplice proiezione di una pellicola ma arricchendola con musica del vivo, prefazioni e dj set. 
Le parole di Luigi Bertaccini, dj, storico del rock, giornalista musicale, introdurranno il pubblico alle pellicole, riportando gli spettatori al contesto storico culturale del film, un approfondimento che trasporterà alla visione della pellicola per comprendere l’affascinante legame che unisce musica e cinema.

Giovedì 01 marzo ore 21:00
NICO, 1988
Regia di Susanna Nicchiarelli. 
Con Trine Dyrholm,
John Gordon Sinclair.
ITA/BL 2017 - 93 min.


Giovedì 8 marzo ore 21:00
GEORGE MICHAEL FREEDOM
Regia di George Michael e David Austin. 
Con Liam
Gallagher, Stevie Wonder
GB 2017 - 95 min.


Giovedì 15 marzo ore 21:00
DAVID BOWIE: THE LAST FIVE YEARS
Regia di Francis Whately. Con David Bowie,
Tony Visconti
UK 2017 – 90 min
 
Ingresso 6 Euro - Proiezione unica

Info: Across The Movies 

****************************************************
CINEMANIMAMENTE EDIZ.2018: RESILIENZA

Sedicesima edizione della rassegna, frutto di una consolidata collaborazione fra diverse realtà del territorio (Scuola di Psicologia, Associazione Analysis e U.O Ser.T Cesena – Asl Romagna) che unisce cinema e psicologia, temi sociali e analisi delle devianze, con la partecipazione di professionisti ed esperti. Filo conduttore dell’edizione 2018 è la resilienza, ovvero la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi a difficoltà fisiche, economiche o psicologiche.

Lunedì 26 febbraio, ore 21.00 - Cinema San Biagio
L’INTRUSA
(Italia/2017) di Leonardo Di Costanzo (95’)

Giovanna dirige un centro per bambini a Napoli, un riparo da degrado e camorra. Di fronte all’arrivo di Maria, giovane moglie di un camorrista arrestato per omicidio, che cerca rifugio con i suoi figli, Giovanna si trova di fronte a una scelta: l’intrusa, che rappresenta tutto ciò contro cui il centro vuole difendere i bambini, va accolta o allontanata? “Non è un film sulla camorra; è un film su chi ci convive, su chi giorno per giorno cerca di rubargli terreno, persone, consenso sociale, senza essere né giudice né poliziotto. Ma è anche una storia su quel difficile equilibrio da trovare tra paura e accoglienza, tra tolleranza e fermezza” (Leonardo Di Costanzo).
Incontro con Leonardo Di Costanzo
In collaborazione con Fice Emilia-Romagna
Dialogano: Il​ regista, il giornalista Mirco Paganelli (Associazione DIG)​ e​ la professoressa di Psicologia Clinica Eliana Tossani, Scuola di Psicologia e Scienze della formazione​, Università di Bologna.

 
Lunedì 05 marzo, ore 21.00 - Cinema San Biagio
OMBRE DELLA SERA 
di Valentina Esposito.
L'​ Art. 27 della Costituzione Italiana assegna alla pena detentiva una funzione ben precisa di inestimabile valore sociale: "sostenere e accompagnare i cittadini reclusi in un percorso di rieducazione e riabilitazione che dovrebbe metterli in grado, una volta scontata la condanna, di reinserirsi socialmente e professionalmente nella collettività civile." Di questo percorso, di questo tormentato cammino dalla condanna alla liberazione, la nostra società conosce ben poco, ancora condizionata da una visione del carcere come luogo di espiazione fine a se stesso. Il film "Ombre della Sera" interpretato dai detenuti in misura alternativa e dagli ex detenuti del Carcere di Rebibbia N.C., nasce con l'intenzione di raccontare il difficile percorso di reinserimento familiare e sociale che intraprendono i "liberanti" tornando nel mondo esterno dopo anni di lontananza.
Incontro con Luca Nervegna, Valentina Esposito 
Dialogano la regista, Luca Nervegna, direttore della fotografia e​ la direttrice della casa circondariale di Forlì, dott.ssa​ Palma Mercurio

 
Lunedì 12 marzo, ore 21.00 - Cinema San Biagio
VITA AGLI ARRESTI DI AUNG SAN SUU KYI 
di Marco Martinelli
Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi ripercorre, attraverso il racconto-evocazione di sei bambine, i venti anni agli arresti della leader della Lega nazionale per la democrazia in Birmania dalla fine degli anni ‘80, Premio Nobel per la pace nel 1991, e oggi alla guida di una Birmania libera. Un film d’arte, caratterizzato da un immaginario visivo originale e contemporaneo, che sa arrivare al vasto pubblico. Il racconto prende vita in un magazzino di costumi teatrali: lì una bambina si avventura, e da lì ci conduce in un Oriente gravido di cronaca politica intessuta a musiche e colori sgargianti. A una Aung San Suu Kyi interpretata con intensità da Ermanna Montanari, si alternano i ritratti burattineschi dei generali-dittatori, dei Nat-spiriti cattivi, dei giornalisti e inviati dell’Onu, dei comici ribelli perseguitati per la loro satira contro il regime.
​Incontro con ​ le protagoniste del film 

INFO: biglietto 5 euro/ 3 euro per studenti
 
*********************************************************
SCHERMI E LAVAGNE. CINECLUB PER BAMBINI

Prosegue il cineclub dedicato a bambini e ragazzi per scoprire insieme la magia delle immagini in movimento tra proiezioni, laboratori e incontri. Un cineclub dedicato a piccoli aspiranti cinefili che avrà cuore nell’aula didattica di Schermi e Lavagne in Biblioteca Malatestiana.
A cura di Valentina Pagliarani e Elisa Giovannelli


Sabato 24 febbraio, ore 16.30 - Cinema Eliseo
SASHA E IL POLO NORD
(Tout en haut du monde, Francia-Danimarca/2016)
di Rèmi Chayè (81’)

La quattordicenne Sasha, figlia di aristocratici russi, parte dalla San Pietroburgo del 1882 per ritrovare il nonno esploratore, la cui nave s’è perduta lungo la rotta verso il Polo Nord. Rémi Chayé (già assistente alla regia di La tela animata e The Secret of Kells) esordisce con un racconto avventuroso ispirato alla drammatica spedizione antartica di Ernest Shakleton. 
Visivamente influenzato dalla pittura realista russa ottocentesca, Chayé sceglie di eliminare i contorni dai
disegni trasformandoli in strisce di colore. Dopo la proiezione, laboratorioa tema dedicato al film.

Dagli 8 anni in su. Ingresso 3 €

*******************************************************

TRA SCHERMO E PALCOSCENICO
La mostra: Elio Petri, il cinema civile
1° febbraio – 11 marzo al Cinema San Biagio

In occasione della presentazione al Bonci della riduzione teatrale de La classe operaia va in Paradiso, un omaggio Elio Petri (Roma 1929 – 1982) reso attraverso le fotografie dei fondi del Centro Cinema. 
Un omaggio che ne ripercorre la carriera registica, dall’esordio de L’ assassino (1961) fino a Todo Modo (1976). Manca la documentazione fotografica dei suoi ultimi lavori (Le mani sporche, riduzione televisiva del testo di Sartre, e Buone notizie) mentre si possono ammirare le foto e le locandine dei suoi film più famosi (da A ciascuno il suo a Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, da La classe operaia va in Paradiso a Todo modo), esempi di quel cinema di impegno civile di cui Petri è stato uno degli autori più significativi.
  
*************************************************

Cesena Cinema San Biagio: tutta la programmazione QUI
 

 
 
 
 
 
 
 
Turismo Made in Cesena