1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

La bellezza delle parole


Dal 8 al 10 giugno torna a Cesena il festival "La bellezza delle parole", che quest'anno giunge alla sesta edizione. Un percorso tra poesia e musica, cinema e storia, con conferenze, reading e incontri con autori attraverso i luoghi della cultura cesenate. 

▲Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito



PROGRAMMA: 

▲ venerdì 8 giugno
▪ ore 18.00 - Cinema Eliseo scopri qui come raggiungerlo 
DIVORARE IL CIELO
l'autore Paolo Giordano dialoga con Angela Rastelli

Lo scrittore Premio Strega, a dieci anni dal suo amatissimo La solitudine dei numeri primi, torna al tema della giovinezza. 
In un'intervista Giordano ha detto, guidato da una domanda, "come fa ognuno di noi a scegliere in che cosa credere?". E' una domanda di questi tempi. Anche perché l'offerta di cose in cui credere è ampia, molto più che in passato. 
Il nuovo romanzo parla del credere ma anche del divorare ciò in cui si crede, e della velocità e bulimia nell'esaurirlo. La grande letteratura ha il compito di porre domande e non dare risposte, perché in fondo sono le domande a segnare il cammino. La risposta arriva quando il cammino finisce, e con Giordano sappiamo che il cammino non termina mai.

▪ ore 20.45 - Piazza Bufalini di fronte alla Biblioteca Malatestiana
PREMIO SELEZIONE BANCARELLA
a cura di Confesercenti Cesenate
alla presenza degli autori Guido Marangoni, Marco Consentino/Domenico Dodaro/Luigi Panella, Jessica Fellowes, Dario Correnti, Paolo Rumiz e Dolores Redondo

Il gran finale de "Un libro premia per sempre - Il Bancarella nelle Scuole", l'iniziativa che coinvolge gli studenti nella lettura e nell'elaborazione di una recensione critica di uno dei 6 libri finalisti. 
La Biblioteca sarà teatro del premio Selezione Bancarella, occasione in cui i sei autori finalisti presenteranno i loro libri e riceveranno il riconoscimento. 

in caso di maltempo l'incontro si terrà in Malatestiana

▲ sabato 9 giugno
▪ ore 11.00 - Biblioteca Malatestiana, Aula Magna
L'ARMINUTA
l'autrice Donatella Di Pietrantonio dialoga con Emiliano Visconti

Uno dei libri più amati dai lettori, vincitore del Premio Campiello 2017, letto e approfondito da migliaia di studenti delle scuole italiane.
Un titolo che rimane impresso nell'anima che, come quella foto di copertina, sembra scrutare il fondo dell'esistenza, con una scrittura tagliente e martellante, eppure poetica, L'Arminuta è entrata nelle vite dei lettori per lasciare il segno: il segno che la scrittura italiana è più viva che mai. 

▪ ore 17.00 - Biblioteca Malatestiana
RESTO QUI
incontro con l'autore Marco Balzano

Trina, la protagonista del romanzo, è uno di quei personaggi in grado di calamitare tutta l'empatia che permette a noi umani di innamorarci dei protagonisti dei libri. Balzano ne segue il tragitto innescando un espediente narrativo che tiene inchiodati alla pagina, una pagina in cui le parole sono cesellate come il legno nell'amore di un vecchio artigiano. 
Con Trina l'autore condivide l'illusione che "Fatti, storie, fantasie, ciò che contava era averne fame e tenersele strette per quando la vita si complicava o si faceva spoglia. Credevo che mi potessero salvare, le parole". In una lunga lettera alla figlia fi cui ha perso le tracce, la protagonista racconta prima una vita di lotta, contro fascisti e nazisti che si alternano in Tirolo per imporre i loro mondi, poi della fuga per i monti e di come di un mondo possa rimanere solo quel campanile che compare in copertina, emerso dall'acqua. 
Il lettore ne esce certo che le parole possono salvare. 

▪ ore 18.30 - Chiostro di San Francesco
TRA POESIA E PROSA
incontro con l'autore Tiziano Scarpa

Per il consueto appuntamento con la poesia letta dall'autore, quest'anno sul palco ci sarà Tiziano Scarpa, già Premio Strega 2009, al suo quarto libri di versi con Le nuvole e i soldi, che verrà pubblicato proprio in quei giorni. 
Per Scarpa le letture sceniche non sono pretesti promozionali ma una vera forma d'arte: in più di vent'anni ne ha fatte centinaia, nei teatri e nelle piazze. 
Le poesie di Le nuvole e i soldi parlano di fatti concreti: la paura di diventare poveri, le tragedie familiari, i figli non avuti, i fatti epocali, la cronaca spicciola, gli animali. 
Le alternerà alla lettura di pagine del suo ultimo romanzo, Il cipiglio del gufo, in cui il telecronista di calcio più famoso d'italia affronta lo spauracchio peggiore per uno come lui: perdere l'uso della parola a causa di una malattia.

in caso di maltempo l'incontro si terrà in Malatestiana

▪ ore 21.15 - Chiostro di San Francesco
STORIA PERFETTA DELL'ERRORE
incontro con l'autore Roberto Mercadini

Il libro parla della più grande storia mai raccontata: la comparsa e l'evoluzione della vita sulla terra. E qualcuno di voi forse si chiederà: ma la più grande storia mia raccontata non era la Bibbia? Ecco, Storia perfetta dell'errore è un libro in cui si parla moltissimo anche della Bibbia, in effetti. Ma non fatevi spaventare: si tratta pur sempre di una storia d'amore! Nella storia lui è di Rimini e lei è di Ravenna: come Paolo e Francesca. Si parla di Dante? No, ma si parla di Shakespeare. E di Newton. E di Galileo. Anche se a questi augusti personaggi si dedica solo qualche pagina. Il tema che percorre il libro dall'inizio alla fine, invece, è quello delle arti marziali giapponesi. 
Come fanno a stare tutte queste cose diverse in un libro solo? Perché il libro è un romanzo. Ma soprattutto è un romanzo scritto da Roberto Mercadini, il che spiega tutto. 

in caso di maltempo l'incontro si terrà in Malatestiana

▲ domenica 10 giugno
▪ ore 11.30 - Biblioteca Malatestiana, Aula Magna
IL MITO E L'OGGI
incontro con l'autrice Andrea Marcolongo

Uscita con un best seller del calibro di La lingua geniale, Andrea Marcolongo torna ai suoi amati miti e lo fa eplorando ancora la Grecia Calssica perché, dice, "non riesco a pensare al presente se non attraverso la lezione degli antichi". Il mito che si ripercorre nelle pagine del suo nuovo libro è uello degli Argonauti. A proposito del titolo La misura eroica. Il mito degli Argonauti e il coraggio che spinge gli uomini ad amare l'autrice spiega: "La misura eroica era data dall'esperienza di superare se stessi, non dal risultato. Fallire non contava: eroe non era chi vinceca, ma chi ci aveva anche solo provato". 
A Cesena potremo quindi anche noi imbarcarci insieme a Giasone per salpare con gli Argonauti alla volta della Colchide e per scoprire questo romanzo di formazione, in cui il mito, come da sempre sa fare, non fa che raccontarci l'oggi, un oggi in cui più che mai è di coraggio che abbiamo bisogno. 

▪ ore 17.00 - Biblioteca Malatestiana, Aula Magna
FARE POCHISSIMO
incontro con l'autore Paolo Onori 

Paolo Onori , nato a Parma nel 1963, abita a Casalecchio di Reno. Questo è il suo primo romanzo che non ricorda nulla di precedentemente scritto nella nostra lingua. 
Paolo Onori ha il gusto per le letture pubbliche ed è così che preferisce presentare il suo libro anche come ospite esordiente a La bellezza delle parole. Questo suo romanzo si intitola Fare pochissimo e parla di svariate cose tipo: "una barista che quando le chiedi un toast ti chiede se te lo deve scaldare, una figlia che sa a memoria una canzone di Orietta Berti, un prete russo che sta cercando di avviare il processo di beatificazione di Stalin, un avvocato che imita Gianni Agnelli e telefona ai suoi clienti alle sei e quaranta del mattino, un insegnante di religione cattolica che, quando si va a confessare, il primo peccato che dice è 'insegno la religione cattolica', un protagonista convinto che la vita è orribile e meravigliosa: tutte queste cose, e qualche altra ancora, forse fanno un libro che, se una ha un po' di pazienza, forse riesce a leggerlo dall'inizio alla fine". 

▪ ore 18.30 - Chiostro di San Francesco
KAFKA E BERLINO
incontro con l'autore Massimo Zamboni 

Alla morte di Kafka, mancavano ancora 37 anni alla costruzione del muro di Berlino. Al regime della DDR, della Stasi, della Sicurezza di Stato che arrivò ad indagare e schedare un intero popolo, forte di un vero e proprio esercito di 100.000 uomini e una popolazione di 200.000 informatori, volenti o coatti. Quello che Kafka non arrivò a vedere, si limitò a prevedere: per quello stare inutile di fronte alla legge, per quei Tribunali, quel Processo, per quel Castello che potrebbe evocare die Zentrale, la Centrale della Stasi, davanti a cui si passa a capo chino. 
Per la Berlino del futuro di Kafka passò anni dopo Massimo Zamboni, ne costeggiò il muro e si fece cantore di quelle energie che oggi ritorna intrecciando letture di Kafka a reminiscenze della "sua" Berlino, in un reading vertiginoso in cui la "sua" musica non potrà mancare. 
Quasi un secolo di storia in un'ora, il novecento in un racconto di musica e parole. 

in caso di maltempo l'incontro si terrà in Malatestiana

▪ ore 21.00 - Corte Zavattini 31
I LIBRI DI OZ - RECITAL
con  Chiara Lagani e Mara Cerri 
a cura di Cristallino Festival

Dopo il meraviglioso Mago di Oz, Baum scrisse altri tredici romanzi ambientati nello stesso mondo, con la piccola Dorothy e i suoi vecchi amici, ai quali se ne aggiungono via via di nuovi non meno bizzarri e simpatici, come Testadizucca o l'automa Tic-Toc che pensa e parla solo se caricato a molla. 
Chiara Lagani, fondatrice della compagnia Fanny&Alexander, negli anni scorsi ha messo in scena un ciclo di spettacoli tratti dai libri di Oz: ora, per i Millenni di Einaudi, ha tradotto e antologizzato i 14 romanzi. In collaborazione con lei, Mara Cerri ha realizzato una serie di disegni a colori e in bianco e nero che accompagnano le storie di Dorothy e dei suoi soci. 
Il recital porta lo spettatore a percorrere idealmente lo spirito del ciclo dei libi di Oz, passando da un romanzo all'altro come se fossero i capitoli di un'unica grande storia. 

in caso di maltempo l'incontro si terrà in Malatestiana


----------------------------------------------------------------------------
direzione artistica di Emiliano Visconti

Per informazioni:
Biblioteca Malatestiana
tel. 0547610892
e-mail: cesenacultura@comune.cesena.fc.it
www.facebook.com/bellezzadelleparole 
www.cesenacultura.it 
www.malatestiana.it


▲Informazioni turistiche e pernottamenti:
IAT 0547356327 / iat@comune.cesena.fc.it




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Data Ultima Modifica:
08 Giugno 2018

Data di Pubblicazione: 14/05/2018