1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Piazze di Cinema al Chiostro San Francesco

 

dall'8 a 20 luglio - Chiostro di San Francesco


Da domenica 8 a venerdì 20 luglio torna Piazze di Cinema.
Il festival, che da tre anni si avvale della preziosa collaborazione della Cineteca di Bologna, trasformerà per l'ottavo anno consecutivo la città in un'arena a cielo aperto, facendo respirare il cinema nei luoghi di incontro più significativi di Cesena.
L'ospite d'onore di questa edizione sarà Stefano Accorsi.

Il Chiostro di San Francesco proporrà l'ormai tradizionale concorso di opere prime italiane, oltre a laboratori per bambini e la proiezione del film "Collage"di Luca Berardi. 

PROGRAMMA:

▲Lunedì 9 luglio
Piazze di Cinema Kids
ore 20.00 LA FORZA DEI DESIDERI
Laboratorio di animazione stop motion a cura di Viola Zangheri e Valentina Pagliarani 

ore 21.30 SELEZIONE DI CORTOMETRAGGI
(40')
Dove può portarci la forza dei nostri desideri? Forse ad appoggiare i piedi sulle nuvole! Come questa selezione di corti animati che parlano di sogni, immaginazione e mondi fantastici.
DAI 6 AI 12 ANNI

▲Mercoledì 11 luglio - 21.30
Concorso per opere prime Monty Banks
EASY
(Italia/2017) di Andrea Magnani (91’)
Isidoro, detto Easy, ha trentacinque anni, molti chilidi troppo e una bella depressione: vive con la madre e passa il tempo davanti alla Playstation, ingozzandosi di psicofarmaci e meditando il suicidio. Poi, però, qualcosa cambia: il fratello gli chiede di riportare a casa lo sfortunato operaio Taras, morto per un incidente sul lavoro, trasportando la sua bara fino in Ucraina. Girato ammiccando affettuosamente al cinemascope dei grandi western, e percorso da un umorismo rarefatto che piacerebbe molto a Kaurismäki, l’opera prima di Andrea Magnani è un bizzarro, divertente, poetico road movie che, trasformando i chilometri in cammino esistenziale, “ci parla di strade sbagliate e di deviazioni, di incontri surreali e di contrattempi, ma anche della forza con cui si devono affrontare le incertezze e le paure, cercando una rinascita e, perché no, una redenzione” (Andrea Magnani). 
Incontro con il regista Andrea Magnani

▲Giovedì 12 luglio - 21.30 
Archivi
COLLAGE
(Italia/2017) di Luca Berardi, sonorizzato dal vivo da TIR
Luca Berardi mescola le fotografie tratte dall' archivio dell' associazione fotografica TANK, che le ha rintracciate nei mercatini, con filmati sperimentali dagli anni '10 agli anni '50 ridando i natali a fotografie orfane di storie. Di fronte a una raccolta di foto di cui c'era solo il titolo e per alcune l' anno di scatto, l' autore ha ricostruito fittiziamente un racconto, evocando e suggerendo storie e legami tra persone e giocando con accostamenti a creare nuove forme di senso. Gli spezzoni di film aggiunti appartengono a opere sperimentali plausibilmente degli stessi anni in cui sono state scattate le fotografie. Il gruppo santarcangiolese TIR ha sonorizzato il filmato, elaborando alcune suggestioni come i giocattoli degli anni '30 riutilizzando vecchi carillion e inserendoli nel loro classico vortice ipnotico e un po’ noir.
A seguire incontro con Luca Berardi

▲Venerdì 13 luglio - 21.30
Concorso per opere prime Monty Banks
CI VUOLE UN FISICO
(Italia/2018) di Alessandro Tamburini (80’)
Alessandro (Alessandro Tamburini) e Anna (Anna Ferraioli) si conoscono per caso. Entrambi hanno un appuntamento galante ma ricevono buca dai rispetti vi partner. Così il destino li fa incontrare. In principio Alessandro non sopporta quella ragazza che considera brutta e invadente. Ma nel corso di una lunga notte costellata di risse, balli sfrenati, bagni notturni e altre avventure ha modo di conoscerla meglio e di imparare qualcosa in più su di sé. Una commedia romantica su due personaggi ‘imperfetti’ in un mondo che celebra l’apparenza esteriore.
Incontro con il regista Alessandro Tamburini

▲Sabato 14 luglio - 21.30 
Fanny & Alexander
HIM
con Marco Cavalcoli; drammaturgia Chiara Lagani; regia Luigi De Angelis
Al termine della sua famosa storia Dorothy giunge aOz e scopre che il suo mago è un falso mago e un veroartista: un ventriloquo, esperto d’aria e mongolfiere, diillusioni e altre cose inesistenti. Le alterne sembianzedel mago – la grande testa, la bella dama, la bestiaferoce – si rivelano fittizie e mendaci. Ma erano davveroun inganno? Sullo schermo scorrono le immaginide Il mago di Oz, al centro della scena un piccolodittatore-direttore (Marco Cavalcoli) d’orchestra neesegue senza tregua il doppiaggio. Uno spettacolostraordinario per un capolavoro del cinema.

▲Lunedì 16 luglio - 21.30
Concorso per opere prime Monty Banks
LA TERRA DELL'ABBASTANZA
(Italia/ 2018) di Damiano e Fabio D’Innocenzo (96’)
Mirko (Matteo Olivetti) e Manolo (Andrea Carpenzano) sono due giovani amici della periferia romana. Ragazzi tranquilli fino al momento in cui, in auto a tarda notte, investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l’uomo che hanno ucciso è un pentito di un clan criminale della zona. Facendolo fuori i due ragazzi si sono guadagnati la possibilità di entrare nell’organizzazione. La loro vita è davvero sul punto di cambiare. Il film d’esordio dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo offre un ritratto forte e credibile dell’emarginazione delle periferie.
Incontro con l’attore Marco Olivetti 

▲Martedì 17 luglio - 21.30
Concorso per opere prime Monty Banks
FINCHE' C'E' PROSECCO C'E' SPERANZA
(Italia/2017) di Antonio Padovan (101’)
Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie diomicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto (Rade Serbedzija), grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un caso apparentemente impossibile per il neo ispettore persiano-veneziano Stucky (Giuseppe Battiston), nato dalla frizzante immaginazione di Fulvio Ervas e protagonista di molti dei suoi romanzi: appena promosso, impacciato ma pieno di talento, deve fare i conti con le proprie paure e un passato ingombrante. Sullo sfondo, tra i filari, una battaglia per la difesa del territorio e delle bollicine che anima bottai, osti, confraternite di saggi bevitori.
Incontro con Antonio Padovan

▲Mercoledì 18 luglio - 21.30
Concorso per opere prime Monty Banks
MANUEL
(Italia/2017) di Dario Albertini (98’)
Un ragazzo di diciotto anni esce da un istituto per minoriprivi di sostegno familiare e per la prima volta assapora il gusto dolce- amaro della libertà; una madre chiusa in carcere vorrebbe tanto tornare indietro e ricominciare. Due personaggi strappati dalla realtà e trasportati dentro un film che è prima di tutto un pedinamento dell’uomo, delle sue speranze e delle sue piccole viltà. Ma è anche la storia di un’attesa, un giro a vuoto dell’anima, un racconto di formazione dentro un contesto periferico desolato e opprimente.
Incontro con Dario Albertini

▲Giovedì 19 luglio
Piazze di Cinema Kids
SUONIAMO IL CINEMA
laboratorio e proiezione di cortometraggi
Non sempre il cinema parla! Molto spesso sono solo la musica e le immagini ad accompagnare la nostra fantasia alla scoperta di storie entusiasmanti. Ospite d’onore della serata sarà il maestro Daniele Furlati che condurrà un laboratorio in cui i bambini potranno giocare tra suoni, musica e immagini in movimento, per poi orchestrare dal vivo alcuni cortometraggi della storia del cinema. A seguire una selezione di cortometraggi contemporanei accompagnerà i più piccoli alla scoperta di magiche storie che non hanno bisogno di parole!

ore 20.30 laboratorio tra suoni e immagini con il maestro Daniele Furlati 
ore 21.40 proiezione cortometraggi dalla storia del cinema orchestrata dal vivo 
ore 22.00 proiezione selezione di cortometraggi per l’infanzia ( dur. 30')
DAI 4 ANNI IN SU

Informazioni, ospiti e programmazione giornaliera su www.piazzedicinema.it
Facebook: PiazzediCinema
Instagram: CesenaCinema




 
 
 
 
 
 
 
 
 


Data Ultima Modifica:
09 Luglio 2018

Data di Pubblicazione: 05/07/2018