1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Limes a Cesena

 

Tornano in Malatestiana gli incontri organizzati in collaborazione con il Limes Club Bologna, gruppo attivo dal 2013 che attraverso l’organizzazione di conferenze, convegni e presentazioni di volumi promuove il dibattito intorno ai temi trattati dalla rivista “Limes” con l’obiettivo di valorizzare la conoscenza della geopolitica, strumento indispensabile per interpretare l’attualità internazionale e orientarsi in un mondo senza centro.

Giovedì 11 ottobre 2018
Aula Magna, ore 20.45
Geopolitica del Medio Oriente, dall’Iran alla Siria

************************************************************

Giovedì 15 novembre 2018
Aula Magna, ore 20.45
Chi comanda internet


I titoli degli incontri riprendono i temi che sono stati programmati dalla redazione della rivista per le uscite dei prossimi numeri e possono quindi essere soggetti a eventuali variazioni sotto la spinta dell’evoluzione della congiuntura internazionale e delle emergenze dell’attualità geopolitica. Gli incontri, ai quali parteciperanno redattori e collaboratori della rivista, saranno presieduti e coordinati da Federico Petroni, consigliere redazionale di “Limes” e responsabile del Limes Club Bologna.
Nel corso del 2019, sempre con cadenza mensile e nella serata del secondo giovedì di ogni mese, si svolgeranno altri tre appuntamenti in febbraio, marzo e aprile con un’analoga condivisione dei nuclei tematici affrontati dalla rivista


Giovedì 20 settembre 2018
Aula Magna, ore 20.45
Lo Stato profondo: tra burocrazia e democrazia
Viaggio negli apparati pubblici e segreti custodi e motori strategici delle nazioni e degli imperi

Lo Stato è un Giano bifronte, uno spazio in cui per ogni camera del potere diretto si forma un’anticamera di influssi e poteri indiretti, in cui alla dimensione politica si affianca quella dello Stato profondo. Labirinto di burocrazie, funzioni, e influenze pubbliche o private, lo Stato profondo rappresenta – nell’espressione del filosofo e giurista Carl Schmitt – l’anticamera del potere, corridoio diretto tra l’apice decisionale e i suoi esecutori, indispensabile alla vita delle istituzioni e alla loro proiezione geopolitica.
interviene: Federico Petroni, consigliere redazionale di Limes e presidente di Geopolis.


 

 


Data Ultima Modifica:
21 Settembre 2018

Data di Pubblicazione: 27/08/2018