1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Giobbe Gentili, lettore e studioso dei Padri

 

L’Associazione Zaccagnini,  assieme a Gruppo di Spiritualità Ricerca e Confronti e Parrocchia di Sorrivoli organizza 

Giovedì 20 settembre 2018, ore 17.30 - Aula Magna Biblioteca Malatestiana
GIOBBE GENTILI, LETTORE E STUDIOSO DEI PADRI

incontro in memoria della figura e dell'attività del Prof. Giobbe Gentili, scomparso nel gennaio scorso, che è stato con la sua multiforme attività una delle figure di riferimento del mondo cattolico ed anche un amministratore e politico che ha lasciato una impronta nella sua città.  

Intervengono: 
Leonardo Lugaresi, Un piccolo libro per i cristiani di oggi
Don Carlo Molari, Problemi storico-religiosi e idee teologiche della lettera

Nel corso dell'incontro si approfondirà no dei testi  tradotti e curati da Gentili,  “Lettera a Diogneto
Enigmatico e affascinante, il discorso a Diogneto è un breve testo redatto tra l’inizio del II secolo e la fine del III, giunto sino a noi in un solo codice ritrovato a Costantinopoli nella prima metà del XV secolo, e quanto mai stimolante. I cristiani vi sono definiti “anima del mondo” espressione che il Concilio Vaticano II ha accolto nella Dichiarazione “Lumen Gentium”. Essi né per paese, né per lingua, né per veste si distinguono dagli altri uomini. Né in qualche parte  abitano città loro esclusiva, né parlano una lingua diversa dagli altri, né conducono una vita che sia fuori dalla norma.   Essi tuttavia abitano ciascuno la propria patria, ma come stranieri; partecipano a tutto come cittadini e si adattano a tutto come stranieri. Ogni terra straniera è per loro patria; ogni patria ,è per loro, terra straniera”.

Giobbe Gentili 
I temi e le materie di cui Gentili si è occupato e che costituivano l’ambito dei suoi interessi è vastissimo: dai temi inerenti in primo luogo la sua attività di insegnante presso il locale Liceo Classico, alla traduzione di opere di Patristica dal greco e dal latino,  fino all’attività di amministratore e di politico che per lunghi anni ha occupato ruoli di responsabilità in Comune – Vice Sindaco, Assessore all’Urbanistica, Capogruppo consiliare DC – e in Regione. Sue sono le intuizioni che hanno portato alla realizzazione di importanti opere: Piano Regolatore, Secante, Area Industriale, Università in Romagna, per citarne alcune.



 
 
 
 


Data Ultima Modifica:
03 Settembre 2018

Data di Pubblicazione: 28/08/2018