1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Cosa visitare
 

Contenuto della pagina
 
 

Metamorphica - mostra di Marisa Zattini

Biblioteca Malatestiana e chiesa di San Zenone, dal 22 settembre al 4 novembre

La mostra personale di MARISA ZATTINI approda a Cesena dal 22 settembre al 4 novembre 2018, in due sedi distinte, con una una sezione corposa delle opere già esposte alla moschea greca di Yeni Camii, a Salonicco.
Gli interventi a china su lettere antiche - allestiti nella SALA PIANA della BIBLIOTECA MALATESTIANA, per la cura di Augusto Pompili - posti a fianco dell’Erbario di Rimini (Biblioteca Gambalunga), opera del XV secolo, fonte ispiratrice, in parte, di questi lavori, sono abbinati alle successive trasmutazioni su lastra di alluminio di piccolo formato, per restituirci un compendiario intenso e suggestivo di una memoria “erborea” di stampo medievale.
Grandi tavole a getto d’inchiostro - Piante, Clessidre e Ali - sempre elaborate su lastre di alluminio lucidate a specchio - controcanto modernissimo che completa l’esposizione - sono allestite nella CHIESA DI SAN ZENONE (Via Uberti, 8), a poche decine di metri dalla Biblioteca Malatestiana.

La mostra, dunque, è allestita in due luoghi storici diversissimi fra loro, ma entrambi altamente suggestivi.
La SALA PIANA - così chiamata dal nome del suo possessore, papa Pio VII, al secolo Gregorio Barnaba Chiaramonti - attualmente comprende 5.156 volumi a stampa, tra cui 26 incunaboli, 32 cinquecentine e 105 manoscritti, di cui 59 medievali.
La CHIESA DI SAN ZENONE fu costruita negli anni Sessanta del sec. XVIII dall’architetto Pietro Carlo Borboni sul sito di una precedente chiesa, di cui rimane il campanile in stile romanico lombardo (secc. XI-XII). L’interno è ornato da stucchi e dalle statue di Sant’Andrea Avellino e San Francesco di Paola di Francesco Calligari. Gli affreschi di Giuseppe Milani si sviluppano lungo la navata e nel presbiterio.

Il catalogo trilingue della mostra (italiano, greco, inglese - I L VICOLO Editore, pagg. 144) contiene, oltre a tutte le opere, un’ampia campionatura di testi critici: da G IOVANNI CIUCCI (che ha composto anche la sonorizzazione Suolo celeste) a GIAN RUGGERO MANZONI, da GABRIELLA BALDISSERA a ENRICO BERTONI, da VERONICA CRESPI a FABRIZIO PARRINI.

Inaugurazione della mostra: sabato 22 settembre alle ore 17.00, nella Sala Piana della Biblioteca Malatestiana, alla presenza dell’Assessore all’Europa FRANCESCA LUCCHI, dell’Assessore alla Cultura CHRISTIAN CASTORRI, di Monsignor ERNESTO GIORGI, direttore di Palazzo Ghini, e dell’Artista.

Ingresso gratuito

Orari di visita
Biblioteca Malatestiana: lunedì 14.00-19.00; dal martedì al sabato 9.00-19.00
Chiesa San Zenone: venerdì 16.00-19.00; sabato e domenica 10.00-12.00 / 16.00-19.00

 
 
 
 
 
 
 
Turismo Made in Cesena