1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Cosa visitare
 

Contenuto della pagina
 
 

Caterina Baratelli - Pittrice d'eccezione

Caterina Baratelli - Pittrice d'eccezioneGiovedì 15 novembre, alle ore 17,00, nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, Franco Spazzoli racconterà la vicenda umana e artistica dell'artista Caterina Baratelli con l'aiuto di immagini, letture eseguite da Raffaella Candoli e la testimonianza di una parente, Giovanna Severi Baratelli.
Porterà il suo saluto l'Assessore alla cultura Christian Castorri. Coordina Luciana Berretti.
Nella circostanza verranno esposte in Malatestiana alcune opere significative.
La conferenza è organizzata dall'Associazione Auser in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura di Cesena e la Biblioteca Malatestiana.

Caterina Baratelli (Cesena 1903 – Rio de Janeiro 1988) è stata la più importante pittrice cesenate e i suoi ritratti, i vasi di fiori o  le raffigurazioni di oggetti simbolici sono opere ricche di fascino.
La Baratelli visse in un periodo in cui le donne pittrici erano rare e poté dedicarsi alla passione per l'arte grazie alla sua personalità forte e determinata.
Raggiunse la notorietà soprattutto in Brasile, dove si trasferì nel secondo dopoguerra e fu maestra di una generazione di artisti.
A Rio de Janeiro divenne amica di un'altra donna cesenate dalla spiccata personalità, Emma Neri, coraggiosa insegnante antifascista, costretta ad emigrare in Brasile con il marito, l'anarchico Nello Garavini. 
Dopo la morte (trent'anni fa, il 14 novembre) il compagno Alexander Janech, ex ufficiale polacco conosciuto dopo la Liberazione, riportò a Cesena la salma e sessanta opere donate al Comune.

 
 
 
 
 
 
 
Turismo Made in Cesena