1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

La Bellezza delle Parole

3 - 5 maggio - Cesena


Dal 3 al 5 maggio torna a Cesena il festival "La Bellezza delle Parole", che quest'anno giunge alla settima edizione. 
Conferenze, reading, musica e incontri con autori attraverso i luoghi della cultura cesenate.


~ Venerdì 3 maggio ~

ore 21.15 - Cinema Eliseo
▲ MASSIMO ZAMBONI
Hard Travellin’ with Bob Dylan
musica dal vivo: ACUSTING PLAYS DYLAN
Prima e dopo Dj set a cura di Across The Movies

Massimo Zamboni, già chitarrista dei CCCP-Fedeli alla linea e dei CSI, si trasforma in narratore, quasi in rapsodo o cantastorie, e la storia che ci racconterà sarà la “sua” storia di #BobDylan. 
Ad accompagnarlo, sul palco, due straordinari musicisti, chitarristi e cantanti, che ci suoneranno il “loro” Bob Dylan. Sul grande schermo dell’Eliseo invece apparirà a tratti il “vero” Bob Dylan, con la sua voce graffiante e inconfondibile.
Ognuno ha il “suo” Bob Dylan, quello che ascolterete a La Bellezza delle Parole è quello di Massimo Zamboni!


~ Sabato 4 maggio ~

ore 10.30 - Aula Magna di Psicologia
 GIGLIOLA ALVISI E MARCELLO FOIS
per Ilaria Alpi
Incontro con gli studenti del Liceo Ilaria Alpi
(Aperto al pubblico fino a esaurimento posti)
Da quest’anno il Liceo Linguistico di Cesena è ufficialmente intitolato a #IlariaAlpi. A chiudere idealmente le tante iniziative che il Liceo ha organizzato in quest’anno scolastico sarà questo incontro serrato tra gli studenti della scuola e due scrittori che a Ilaria Alpi hanno dato voce: Gigliola Alvisi con il suo libro per ragazzi "La Ragazza che voleva raccontare l’inferno" e Marcello Fois che ha firmato la sceneggiatura del film "Il più crudele dei giorni".Con la partecipazione della prof.ssa Valeria Bandini, organizzatrice delle iniziative del Liceo Linguistico Statale "Ilaria Alpi" - Cesena, gli studenti rappresentanti di Istituto, tra cui la studentessa Margherita Mondaini di 4C che il 20 marzo, nel 25° anniversario dell'omicidio, ha pronunciato alla camera dei deputati una testimonianza sull'intitolazione a Ilaria Alpi
Sarà presente anche la Dirigente scolastica prof.ssa Valentina Biguzzi.


ore 15.30 - Aula Magna Biblioteca Malatestiana
MARCELLO FOIS
Dove ti porta Cuore: Renzo e Lucia contro Franti
Per questa edizione del festival Marcello Fois sarà la nostra guida d’eccezione. Una guida letteraria abilissima che ci condurrà in un percorso affascinante nei sotterranei del classico per eccellenza della
nostra letteratura, I Promessi Sposi, e in quelli di un altro classico imperituro: il libro Cuore. E le scoperte, tra scrittura, Storia, pittura, musica e cinema, sono assicurate: cosa lega Renzo a Ulisse, Lucia a Elena di Troia, la peste descritta da Lucrezio a quella che si porta via la piccola Cecilia e la bimba con il cappottino rosso di Schindler's List? E cosa c'entra la contorsione del Laocoonte, del Cristo del Giudizio Universale di
Michelangelo, delle figure di Matisse e Picasso con don Abbondio? In Renzo, Lucia e io e nel libro che sta preparando dedicato a Cuore, Fois svela il coraggio e la ricchezza di due capolavori che non hanno paura dei programmi scolastici, di insegnanti e lettori annoiati e del tempo.

ore 17.00 - Aula Magna Biblioteca Malatestiana
 SIMONA BALDELLI E LAURA PARIANI
Nuovo realismo magico
Sembrava dimenticato, il realismo magico, ma in un mondo dove reale e immaginario digitale si mescolano
continuamente, gli scrittori più attenti non potevano non trarre nuova originalità da quel modello felice che fu di Márquez e Buzzati. Non stupisce quindi che due autrici molto diverse tra loro si siano scoperte accomunate proprio da questo sconfinamento. Vicolo dell’Immaginario è un’angusta strada di Lisbona in cui i mondi tendono a mischiarsi, persino quello dei vivi e quello dei morti. Vicolo dell’Immaginario è anche il titolo dell’ultimo romanzo di Simona Baldelli, che reinventa con naturalezza e scrittura formidabili le atmosfere del realismo magico, appunto. Seguendo sfumature simili ma nelle trame di un romanzo storico, Laura Pariani torna a stupire i lettori con Il gioco di Santa Oca, storia di ribellione e libertà, di un sogno di giustizia e di una donna coraggiosa che sfida le convenzioni del suo tempo. 

ore 18.30 - La Sardineria 
PATRIZIA VALDUGA
Belluno. Andantino e fuga
La voce della Poesia
La poesia di Patrizia Valduga è da anni riconosciuta come una delle esperienze letterarie più essenziali del panorama poetico italiano. Sacerdotessa e officiante di una religione corporale e artificiale della poesia, la Valduga ha saputo coniugare la passione per una lingua ricca di splendori metaforici e il provocante connubio barocco tra eros e morte, corpo e memoria. Dopo sette anni di silenzio, pubblica un nuovo libro di versi:
è un poemetto intitolato alla città dove passa le sue vacanze e dove la scorsa estate è scaturito, come da un improvviso Galgenhumor (l'umorismo di chi sta per essere impiccato, l'allegria dei disperati), questo consuntivo dei quindici lunghi anni vissuti senza Giovanni Raboni. Sarà la viva voce della poetessa e portarlo dove la poesia risuona, tra lo stomaco e il cuore.

ore 21.15 - Palazzo del Ridotto
MARCO MISSIROLI E SIMONA VINCI
Amore, paure e psiche
L’incontro tra Marco Missiroli e Simona Vinci è quello tra due voci che scavano nel profondo il tormentato rapporto tra letteratura e psiche. La misura precisa della scrittura di Missiroli ha trovato piena maturità nel suo ultimo e acclamato romanzo, Fedeltà, già in corsa al Premio Strega. Il libro cattura ogni piega
delle relazioni e dei sentimenti dei nostri giorni seguendo storie di tradimenti, fedeltà e desideri che offrono uno specchio lacerante di quello che siamo. Il fondo psichico delle nostre anime scavato da Missiroli è anche lo stesso che da anni Simona Vinci esplora nella sua scrittura di fratture e visioni. Parla, mia paura e il
recente Mai più sola nel bosco, dedicato alle risonanze psicologiche delle fiabe dei fratelli Grimm, vanno alla ricerca in modi diversi della nostra storia interiore, fatta sempre di inquietanti smarrimenti e agnizioni liberatorie

~ Domenica 5 maggio ~

ore 11.30 - Al Mercato Coperto 
▲PAOLO RUMIZ
Viaggio alle radici d’Europa
Da anni Paolo Rumiz attraversa la geografia italiana ed europea rintracciando il senso di una storia, di una identità sempre in movimento e che ora sembra essersi smarrita. Il nuovo grande viaggio è quello da Norcia e ritorno, attraverso l'Europa dei monasteri, alla riscoperta dei nostri valori fondanti.
«Da dove se non dall'Appennino, un mondo duro, abituato da millenni a risorgere dopo ogni terremoto, poteva venire questa formidabile spinta alla ricostruzione dell'Europa? Quanto è conscia l'Italia di questa sua centralità se, per la prima volta dopo secoli, lascia in macerie le terre pastorali da dove venne il
segno della rinascita di un intero continente? Sapremo risollevarci senza bisogno di altre guerre e catastrofi?». All'urgenza di questi interrogativi Il filo infinito cerca una risposta nei fortini dove resistono i valori perduti, in un viaggio che è prima di tutto una navigazione interiore.

ore 15.00 - Aula Magna Biblioteca Malatestiana
▲ ORNELLA VORPSI E ANDREA TARABBIA
Il lato oscuro della storia
La letteratura come indagine sul lato oscuro della storia e della società accomuna, quasi fosse un’affinità elettiva, la scrittura di Ornella Vorpsi e Andrea Tarabbia. Il loro incontro fatale è quello tra due mondi che hanno scavato nelle pieghe più atroci del secolo scorso, portando in superficie ciò che resta di un’umanità spezzata, umiliata, ma mai finita. Con la ristampa del primo libro della Vorpsi, Il paese dove non si muore mai, possiamo recuperare uno degli esordi più fulminanti degli ultimi anni, dove la
scrittrice albanese adotta l’italiano come una speranza e ci racconta l'antieducazione sentimentale di tutte le donne in mezzo alla violenza e alla solitudine. Le fa da controcanto Madrigale senza suono, l’ultimo lavoro di Tarabbia che si avvicina a un episodio storico attirato da un richiamo morale, e lo usa per indagare,
senza alcunché di morboso, il Male nella e della Storia attraverso la scrittura.   

ore 16.30 - Aula Magna Biblioteca Malatestiana
▲ANDREA VITALI
Certe fortune
Con Certe fortune Andrea Vitali, autore prolifico e molto amato dai lettori, riporta sulla scena di una stralunata ed eccentrica Bellano il maresciallo Ernesto Maccadò. Già alle prese con gli strani svenimenti della moglie Maristella, che fatica ad ambientarsi nel paesino comasco, il maresciallo deve anche destreggiarsi tra un toro che a causa di una maliziosa imprudenza semina feriti come piovesse, la prossima inaugurazione del nuovo tiro a segno e un turista tedesco chiuso a chiave nel cesso di un battello: quanto basta per impegnare a fondo la pazienza e la tenuta di nervi perfino di un santo. Alla divertentissima trama fanno felicemente da sponda arguzia e ironia, immancabili ingredienti della scrittura di Vitali.

ore 18.00 - Cinema Eliseo
▲ FABIO STASSI
Con in bocca il sapore del mondo - monologo
Affabulazione sentimentale
Storie di desterradi e ciabattini, migrazioni, naufragi, malanni e macchine volanti. Le peripezie di una famiglia e la lingua madre, le isole perdute e le voci dell'infanzia. Dai racconti orali dei nonn 
fino alle bugie dei libri, e alla soffitta dove Vince Corso (protagonista del libro Ogni coincidenza ha un'anima edito da Sellerio) ha aperto il suo Pronto Soccorso Letterario. In un monologo che è anche terapia
romanzesca, Fabio Stassi illustrerà come si può curare il cuore spezzato con Emily Brontè e il mal d'amore con Fenoglio, l'arroganza con Jane Austen e il mal di testa con Hemingway, i reumatismi con il Marcovaldo di Italo Calvino, o invece ci si può concedere un massaggio con Murakami e scoprire il romanzo perfetto per alleviare la solitudine.  

ore 19.00 - Cinema Eliseo
 PAOLO MAURENSIG incontra FABIO STASSI E EMILIANO VISCONTI
Il gioco degli Dèi - Gli scacchi tra cinema, letteratura e arte
Il legame tra letteratura e scacchi è al centro di un’ossessione comune e di una partita che sembrava inevitabile. L’incontro è tra i due autori che più di tutti hanno raccontato la continuità tra il
tavolo della scacchiera e quello dello scrittore. Paolo Maurensig, che fin dal suo esordio con La variante di Lüneburg ha intrecciato, come fosse una partita tesissima, strategia narrativa e scavo negli abissi della storia europea, ritorna ora con Il gioco degli Dèi,  sul misterioso Malik Mir Sultan Khan, l'uomo di cui parla tutta New York, lo scacchista col turbante che rimane un enigma per chiunque lo incontri. In un intreccio vertiginoso tra finzione e realtà, dall’altra parte del tavolo avremo Fabio Stassi, che ha raccontato l’incredibile storia di Capablanca, lo scacchista battuto proprio da Sultan Khan. Sarà una rivincita?

ore 21.00 - Teatro Bonci
 ROBERTO MERCADINI
Little Boy
musiche dal vivo di Dario Giovannini
Ingesso 10 euro
info e prenotazioni presso Teatro "Alessandro Bonci"
"Little boy", alla lettera "ragazzino": questo è il nome in codice della bomba atomica sganciata su Hiroshima il 6 agosto del 1945. Con un sarcasmo atroce, si è dato un nomignolo affettuoso all'ordigno che provocherà la più grande strage di tutti i tempi: 160.000 vittime. Questa storia è tutta così, dall'inizio alla fine: cioè dai primi risultati della fisica quantistica all'esplosione. Così: ossia piena di estremi che si toccano: piena di ironia e di orrore, di calcoli perfetti e di casualità assurde, genio e idiozia, domande che hanno troppe risposte o che non ne hanno nessuna. 
Un Roberto Mercadini quasi inedito cui Dario Giovannini presterà la sua musica e quella che vorrà interpretare a dare un tocco di magia al rapporto che lega Mercadini a La Bellezza delle Parole che è un legame che sa molto, ormai, di affinità elettiva.

#LaBellezzadelleParole19

Direzione artistica: 
Emiliano Visconti - Rapsodia - Musica, libri, scrittori

Per informazioni:
Biblioteca Malatestiana
tel. 0547610892
e-mail: cesenacultura@comune.cesena.fc.it
www.facebook.com/bellezzadelleparole
www.cesenacultura.it
www.malatestiana.it


▲Informazioni turistiche e pernottamenti:
IAT 0547356327 / iat@comune.cesena.fc.it

 
 
 
 
 
 



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Data Ultima Modifica:
18 Aprile 2019

Data di Pubblicazione: 15/04/2019