/
Fondo Alessandro Almerici

Raccolta costituita da 238 fotografie digitalizzate e catalogate. Il marchese Alessandro Almerici, della nobile famiglia cesenate degli Almerici, nasce nel 1900 a Bologna dove vive fino alla seconda guerra mondiale. Nel 1946 si trasferisce a Cesena dove rimane fino alla morte avvenuta nel 1963.


Ritratti, spettacoli, vedute, natura

Raccolta costituita da 238 fotografie digitalizzate e catalogate.
Il marchese Alessandro Almerici, della nobile famiglia cesenate degli Almerici, nasce nel 1900 a Bologna dove vive fino alla seconda guerra mondiale. Nel 1946 si trasferisce a Cesena dove rimane fino alla morte avvenuta nel 1963.
La grande passione per la fotografia sorge in lui negli anni giovanili, prima dell'inizio dell'Università che lo vede socio attivo del Circolo fotografico bolognese, di cui sarà in seguito anche presidente, e lo accompagnerà costantemente per tutta la vita spingendolo, attraverso una continua ricerca personale, verso notevoli risultati sul piano estetico e tecnico.

Lo sguardo di Almerici spazia in tutta la gamma di possibilità che può offrire la pratica amatoriale della fotografia al più alto livello: ritratto, paesaggio, foto di viaggio, macrofotografia.
In ognuno dei diversi "generi" emerge tuttavia un carattere costante e uno stile personale fatto di eleganza e pulizia di composizione, di equilibrio di toni, di rifiuto della banalità e dell'eccesso che è comune alle istantanee come alle fotografie in posa.
Uno stile apparentemente semplice e senza evoluzione, che esprime invece una rigorosa ricerca estetica tesa verso la pittura più che la narrazione