SOSTIENICI
/
Fondo Comandini

Il Fondo fotografico della Biblioteca Comandini conserva un nucleo di oltre 1700 fotografie, in gran parte catalogate e digitalizzate. Le immagini, di epoca diversa, dalla metà dell'Ottocento agli anni Cinquanta del nostro secolo, sono riconducibili ai temi storici documentari che stanno all'origine dell'intera raccolta libraria e documentaria.

 


Ritratti di personaggi e avvenimenti storici, lavori pubblici

Il Fondo fotografico della Biblioteca Comandini conserva un nucleo di oltre 1700 fotografie, in gran parte catalogate e digitalizzate.
Le immagini, di epoca diversa, dalla metà dell'Ottocento agli anni Cinquanta del nostro secolo, sono riconducibili ai temi storici documentari che stanno all'origine dell'intera raccolta libraria e documentaria.
Oltre a un nucleo assai consistente di ritratti, che costituiscono sotto svariate forme, dalle carte-de-visite ai grandi formati, una sorta di galleria delle immagini dei protagonisti della storia politica, militare, civile ed artistica del Risorgimento, molto interessanti sono le numerose foto che documentano i grandi lavori pubblici (canali, ferrovie, trafori, gallerie cittadine) che nell'arco di pochi decenni, trasformarono e modernizzarono il volto dell'Italia.
Alcune di queste immagini, ad esempio quelle relative al canale Cavour, sono particolarmente originali e rare.
Di grande interesse anche le foto risalenti alla Grande Guerra, negli anni in cui Ubaldo Comandini ricoprì la carica di Ministro "senza portafoglio" per la propaganda di guerra.

A maggio 2018 si è conclusa la catalogazione del Fondo Fotografico arricchita di nuovi e importanti positivi. 
Tra le nuove fotografie disponibili rientrano le immagini della biblioteca Comandini nella casa romana della famiglia, che permettono un diretto confronto con l’attuale assetto della Raccolta nel Refettorio francescano, testimonianza dell’accurato lavoro fatto a Cesena per rispettare ed enfatizzare la dimensione domestica della biblioteca. 
Ancora sulle vicende della Comandini, si trovano inoltre le riprese realizzate in occasione dell’inaugurazione della biblioteca nei locali della Malatestiana il 15 marzo 1970.

Interessantissime le foto di famiglia, dalle più antiche alle più recenti, e poi le immagini autografate di personaggi notissimi, da Garibaldi a Puccini; ancora le molte fotografie di Ubaldo Comandini, Ministro per la propaganda di guerra, mentre fa visita ai soldati al fronte, tra i quali i figli Federico e Giacomo, anche a dorso di mulo.

Infine le immagini che riproducono opere d’arte, incisioni, dipinti, medaglie. Erano destinate a corredare i volumi della monumentale “Italia nei cento anni” di Alfredo Comandini, che le aveva appositamente scelte, selezionate e fatte realizzare.

Bibliografia
L'Italia nei cento anni: libri e stampe della biblioteca di Alfredo Comandini, a cura di G. Benassati e D. Savoia, Bologna, Grafis, 1998.
_____________

Vedi anche:

-> fondo librario Comandini
-> raccolta stampe Comandini
-> le medaglie della collezione Comandini