1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

MOSTRE

 
 
 
 

Estati del cinema italiano. Da Luchino Visconti a Paolo Sorrentino

 
 
 
 


Da Clara Calamai, Massimo Girotti e Luchino Visconti sul set di Ossessione del 1943, a Toni Servillo, Giovanni Esposito e Paolo Sorrentino durante le riprese di Loro 2 nel 2018. Ci sono oltre 60 anni di fotografie di scena nella mostra “Estati del cinema italiano. Da Luchino Visconti a Paolo Sorrentino”, che venerdì 21 giugno alle ore 17 apre alla Galleria del Ridotto di Cesena (corso Giuseppe Mazzini 1), come anticipazione della nona edizione di “Piazze di cinema”, il festival organizzato dal Comune di Cesena in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna.

La mostra a cura di Antonio Maraldi, realizzata utilizzando le foto dei vari fondi del Centro Cinema di Cesena, è dedicata alle estati raccontate dai film italiani, nel corso di un arco di tempo che va dagli anni della guerra ad oggi. 
Un lungo periodo in cui la calda stagione ha fatto da sfondo alle più svariate vicende.Ci sono le vacanze ma anche le fatiche estive, le commedie e i drammi.  Senza dimenticare gli sguardi rivolti al passato per sorridere (Mio Dio, come sono caduta in basso! di Luigi Visconti) o meditare (Il Gattopardo di Luchino Visconti), o quei film che, a partire da Il sorpasso di Dino Risi, han fatto dell’estate una stagione di bilanci. La documentazione è frutto del lavoro di diverse generazioni di fotografi di scena, dai maestri di ieri (Cavicchioli, Contino, Poletto, Ronald) ai professionisti di oggi (De Luigi, Fiorito, Iannone, Turetta). Le foto sono in tutto 56, in bianco e nero e a colore.

Sede espositiva:
Galleria del Ridotto, Cesena

Orari:
21 giugno - 8 settembre
dal 22 al 24 giugno ore 10.30-12.30 e 17-23; 
dal 25 giugno: martedì, giovedì e venerdì ore 17- 19.30, mercoledì, sabato e domenica ore 10.30-12.30 e 17-19.30. 
Lunedì chiuso. Tutti i venerdì di luglio orario pomeridiano prolungato fino alle ore 23. 
Apertura su richiesta per gruppi. Ingresso libero.

 
 
 
 

Omaggio a Riccardo Scamarcio


Un omaggio a Riccardo Scamarcio, ospite d’eccezione della nona edizione di ”Piazze di cinema”, reso attraverso una galleria fotografica che documenta il suo cammino cinematografico, dagli esordi ne La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana fino alle fatiche più recenti di Lo spietato di Renato De Maria e Non sono un assassino di Andrea Zaccariello. L’esposizione rende anche conto degli iniziali successi presso il pubblico giovanile (Tre metri sopra il cielo) e del suo progressivo coinvolgimento nel cinema d’autore (con, tra gli altri, Rubini, Piccioni, De Maria, Mordini), senza dimenticare le commedie (Manuale d’amore 3 e Piccola impresa meridionale) e le sue esperienze televisive: una carrellata sul percorso artistico dell’attore pugliese, da qualche anno anche attivo produttore.
Le foto esposte provengono tutte dall’archivio “CliCiak” del Centro Cinema Città di Cesena.

Sede espositiva:
Galleria Espositiva

Orari:
5 luglio - 1 settembre 2019
mercoledì, sabato e domenica 10.30-12.30 / 17.00-19.30; martedì, giovedì, venerdì 17.00-19.30;
i venerdì di luglio aperto fino alle 23.00; apertura su richiesta per gruppi.

 
 
 
 
 
 
 
 

22° Cliciak Scatti di cinema - Concorso nazionale per fotografi di scena

 
 
 
 


Arrivato alla ventiduesima edizione, “CliCiak-Scatti di cinema. Concorso nazionale per fotografi di scena”, si conferma un importante appuntamento per professionisti e appassionati. Unica iniziativa del genere in Italia, il concorso ha raccolto anche quest’anno una ricca documentazione sui film e le serie tv della stagione, che va ad incrementare la fototeca sul cinema italiano contemporaneo, arrivata a oltre 24.000 stampe. La giuria (composta da Marina Alessi, Cesare Biarese, Miro Gori, Paolo Mereghetti e Michele Smargiassi) ha assegnato i premi a Stefano C. Montesi (miglior foto per Michelangelo infinito),
Mario Spada (miglior serie cinema per Capri Revolution) e Angelo R. Turetta (miglior serie tv per Il nome della rosa). Una selezione delle foto viene a formare la mostra, destinata poi ad approdare in diverse città italiane.

Sede espositiva:
BIBLIOTECA MALATESTIANA

Orari:
lunedì 14.00-19.00; martedì - venerdì 9.00-19.00; sabato 9.00-13.30; domenica chiuso

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
15 Luglio 2019

Data di Pubblicazione:
19 Giugno 2019

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it