1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Vai alla pagina iniziale
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Versione stampabile della pagina

Tutto il programma nel mese di aprile

tratto dallo spettacolo "Freddo"

teatro Bonci



La Stagione Danza del Teatro Bonci si chiude mercoledì 13 aprile 2011 (ore 21), all'insegna del balletto romantico: il MaggioDanza presenta Giselle con la coreografia di un maestro che ha segnato profondamente la storia della Compagnia, Evgheni Polyakov.
Il Corpo di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino - prestigiosa istituzione musicale italiana celebre soprattutto per il festival che organizza, con Bayreuth e Salisburgo fra i più antichi d'Europa - torna a Cesena sull'onda dei recenti successi con il neoDirettore Francesco Ventriglia. MaggioDanza ha danzato con ospiti come Fonteyn, Plisetskaja, Makarova, Fracci, Maximova, Terabust, Nureyev, Vassiliev, Baryshnikov, Bortoluzzi e Godunov.
 

MaggioDanza/ TEATRO DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO


Il Corpo di Ballo del Maggio Musicale Fiorentino viene istituito nel 1967 e debutta con la riproposta del Ballo Excelsior. Da allora il complesso si impone all'attenzione nazionale e internazionale, grazie anche al contributo di coreografi quali B. Nijinska, Taras e Gades. Accanto a queste personalità, la compagnia trova stabile punto di riferimento in Aurelio M. Milloss. Nel '78, con l'arrivo di Evgheni Polyakov come maître, inizia un'ascesa culminata nella nuova versione dello Schiaccianoci firmato dallo stesso Polyakov (più volte ripresa
negli anni successivi) e con una serie di spettacoli in cui figurano ospiti prestigiosi quali Fonteyn, Plisetskaja, Makarova, Fracci, Maximova, Terabust, Nureyev, Vassiliev, Baryshnikov, Bortoluzzi, Godunov. Nel 1988, dopo un biennio caratterizzato dalla presenza di Egon Madsen, con il ritorno di Polyakov quale responsabile artistico il Corpo di Ballo assume il nome di MaggioDanza. Oltre a diverse creazioni di Polyakov e alle novità di celebri coreografi, la formazione presenta grandi titoli classici e novecenteschi. Dal'96 al '98 Karole Armitage è direttore della compagnia, per la quale ha allestito The Predators' Ball ('96), presentata anche a New York, Apollo e Dafne con allestimento di James Ivory ('97), e Pinocchio ('98). Dal '98 al 2010 alla direzione della formazione fiorentina si succedono Davide Bombana, Frédéric Olivieri, Elisabetta Terabust, Florence Clerc, Giorgio Mancini e Vladimir Derevianko. Dall'ottobre 2010 viene nominato Direttore Francesco Ventriglia.
 

FRANCESCO VENTRIGLIA

Dopo la formazione presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano entra a far parte del Corpo di Ballo del teatro stesso. Nel 1998 debutta come ballerino solista con In the Middle Somewhat Elevated di William Forsythe e l'anno successivo Natalia Makarova lo vuole interprete dell'Idolo d'oro nella sua Bayadère. Oltre al repertorio classico, le sue interpretazioni spaziano da George Balanchine ad Alvin Ailey, da John Neumeier a John Cranko, da Angelin Preljocaj a Jacopo Godani, da Jiří Kylián a Maurice Béjart. Roland Petit gli affida il ruolo di Toreador nella sua Carmen e quello di Quasimodo nel suo Notre Dame de Paris. Al fianco di Silvie Guillem è Hilarion in Giselle al Metropolitan di New York e al Coven Garden di Londra.
All'attività di interprete Ventriglia affianca quella di coreografo coinvolgendo spesso danzatori del Teatro alla Scala: tra i suoi lavori, La solitudine del gigante, Mandorle e Giallo '700 (per la Scuola di ballo scaligera). Nel 2006 crea tre titoli per Roberto Bolle: La lotta che debutta a Roma presso la Curia del Senato Romano nei
Fori Imperiali, il Concerto di Capodanno del Teatro La Fenice di Venezia su RAI 1 ed Il mito della Fenice al Teatro Smeraldo di Milano.  Nel 2007 coreografa a Parigi la cerimonia di presentazione per la candidatura della Città di Milano all'ospitalità dell'Expo 2015 vincendone l'assegnazione. Nel 2008, su invito di Svetlana
Zakharova, ripropone al Teatro Bol'šoj di Mosca il Passo a due Black, che l'étoile danza accompagnata da Andrei Merkuriev e subito dopo presenta al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo Contraddizioni, nuova creazione per Ulyana Lopatkina. In quella stessa occasione è anche interprete di un suo lavoro dal titolo Stabat Mater su musica di Pergolesi. Nel 2009 su invito ufficiale del Teatro Bol'šoj di Mosca crea per Svetlana Zakharova e sei primi ballerini della grande compagnia moscovita Zakharova super game, sperimentazione multimediale che cimenta il sodalizio artistico tra il coreografo e la grande danzatrice russa. Nel 2009 è a New York a riprendere Black per Irina Dvorovenko e Maxim Beloserkovsky dell'American Ballet Theatre. Nel maggio 2010 la sua creazione Immemoria per quaranta danzatori, su musiche di Dmitrij Šostakovič, debutta in prima mondiale assoluta al Teatro alla Scala di Milano. Nell'ottobre 2010 firma la nuova creazione Sed lux permanet - Transit umbra su musica di Arnold Schönberg per il Ballet du Grand Thèâtre de Genève.
Dall'ottobre 2010 è direttore di MaggioDanza.
 


 

TEATRO DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO
MaggioDanza
diretto da Francesco Ventriglia
GISELLE
balletto in due atti di Jules-Henry Vernoy de Saint Georges e Théophile Gautier
coreografia Evgheni Polyakov, Marius Petipa
ripresa da Maria Pia Di Mauro e Giampiero Galeotti
da Jean Coralli, Jules Perrot
musica Adolphe - Charles Adam
interpreti Paola Vismara, Alessandro Riga, Federica Maine, Leonardo Velletri
scene Raffaele Del Savio
luci Guido Baroni
riprese da Alessandro Tutini
produzione Italconcert
in collaborazione con Aterdanza


Chiude la Stagione 2010-2011 lo spettacolo per gli Abbonati in anticipo prosa e essai Freddo di Lars Norén, prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione per la regia di Marco Plini (martedì 19 e mercoledì 20 aprile).
Il concerto previsto venerdì 15 aprile al Carisport (Orchestra Filarmonica Teatro Comunale di Bologna), come già annunciato al pubblico, è stato annullato.
 

La Biglietteria è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19. Contemporaneamente alla prevendita funziona il servizio di prenotazione per via telefonica, che deve essere perfezionato con il pagamento al Botteghino o attraverso bonifico, con le modalità indicate nel programma della Stagione e sul sito www.teatrobonci.it, entro 48 ore.
La prenotazione può essere effettuata anche con richiesta scritta, per posta (Teatro Bonci, via Sostegni, 10) o fax (0547 355910) o e-mail (info@teatrobonci.it) , compilando l'apposito modulo evidenziato nel sito www.teatrobonci.it.
 

prezzi: da € 23 a € 10, prevendita €1
 

biglietteria 0547 355959 - info@teatrobonci.it - orari di apertura martedì-sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle ore 19
 

di seguito il calendario con le locandine degli spettacoli: 
 


da giovedì 7 aprile a domenica 10 aprile 2011

Marco Paolini
ITIS GALILEO - Prosa
con Marco Paolini
di Francesco Niccolini e Marco Paolini
consulenza storica Giovanni De Martis
consulenza scientifica Stefano Gattei
Jolefilm
 


mercoledì 13 aprile 2011

MaggioDanza
GISELLE - Danza
balletto in due atti di Jules-Henry Vernoy de Saint Georges e Théophile Gautier
coreografia Evgheni Polyakov
da Jean Coralli, Jules Perrot
musica Adolphe - Charles Adam
scene Raffaele Del Savio
luci Guido Baroni
in collaborazione con Aterdanza
 


martedì 19 e mercoledì 20 aprile 2011

FREDDO - Abbonati in anticipo
di Lars Norén
traduzione Annuska Palme Sanavio
regia Marco Plini
scene e costumi Claudia Calvaresi
con Angelo Di Genio, Michele Di Giacomo, Alessandro Lussiana, Federico Manfredi
Emilia Romagna Teatro Fondazione
 

 

 

info 0547 355911 www.teatrobonci.it
UFFICIO STAMPA Emanuela Dallagiovanna tel. 0547 355714 - e mail: edallagiovanna@teatrobonci.it



 

TEATRO BONCI, piazza Guidazzi - Cesena
da giovedì 24 a sabato 26 marzo 2011, ore 21
domenica 27 marzo 2011, ore 15,30 (abbonamento Prosa)


La Biglietteria è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19. Contemporaneamente alla prevendita funziona il servizio di prenotazione per via telefonica, che deve essere perfezionato con il pagamento al Botteghino o attraverso bonifico, con le modalità indicate nel programma della Stagione e sul sito www.teatrobonci.it, entro 48 ore.
La prenotazione può essere effettuata anche con richiesta scritta, per posta (Teatro Bonci, via Sostegni, 10) o fax (0547 355910) o e-mail (info@teatrobonci.it) , compilando l'apposito modulo evidenziato nel sito www.teatrobonci.it.
 

prezzi: da € 23 a € 15, prevendita €1
 

biglietteria 0547 355959
info@teatrobonci.it
orari di apertura martedì-sabato dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle ore 19