1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Posso parcheggiare la mia moto sul marciapiede o in un posto auto? - Polizia Municipale

motorcycle parking

Ci chiedono sempre più spesso se sia possibile parcheggiare una
moto negli stalli di parcheggio per le autovetture; approfittiamo di questo
chiarimento per dare una risposta ad alcuni quesiti collegati ovvero:


Posso parcheggiare la moto sul marciapiede?

No, si rischia una sanzione da 42 a 173 euro.
L’unica eccezione riguarda l’eventuale segnaletica verticale (cartelli) che il Comune può apporre sul marciapiede per segnalare ai cittadini che, in un determinato punto, è consentita la sosta o la fermata dei motoveicoli.

Il marciapiede è fatto per i pedoni, e solo loro (a piedi, con carrozzine o con altri supporti alla disabilità) possono camminare e fermarsi lì sopra.

Allora dove posso parcheggiare la moto?

In linea di massima un veicolo – moto comprese – può essere parcheggiato ovunque non vi sia espresso divieto di sosta o segnaletiche particolari.
E’ difficile che un parcheggio non sia regolamentato, comunque vediamo, in linea generale, dove poter parcheggiare:

Parcheggiare la moto lungo la strada senza strisce
Può essere consentito, ma non si deve invadere la carreggiata e non si deve ostacolare la circolazione e occorre sempre controllare se cartelli specifici vietino la sosta.
 
Parcheggiare la moto nei parcheggi riservati ai motoveicoli o ai ciclomotori
Ovviamente il parcheggio moto ideale è quello segnalato sulla strada da una serie di strisce della dimensione dei motoveicoli. In genere sono strisce bianche e nelle vicinanze è collocata la segnaletica verticale con una “P” di parcheggio e il disegnino di una moto o di un ciclomotore o entrambi.

 
cartello parcheggio auto-moto


Parcheggio moto sulle strisce blu e bianche.

Le strisce blu sono il tipico luogo destinato al parcheggio dei veicoli dietro pagamento di un ticket. Per parcheggiare sulle strisce blu è necessario: pagare il ticket in base al tempo e controllare eventuali cartelli per le indicazioni tariffarie, orarie, di veicolo, ecc.
Le strisce bianche invece danno la certezza di un parcheggio gratuito, senza vincoli, se non quelli stabiliti da eventuale segnaletica.   

Posso parcheggiare la moto in un parcheggio auto? 
In linea di massima, i parcheggi, segnalati con il cartello “P”, (su strisce blu e bianche) sono riservati solo ai veicoli. Per veicoli intendiamo sia le auto sia le moto; quelli sulle strisce blu dietro pagamento del ticket e quelli bianchi gratuiti.
Quindi si può parcheggiare la moto in un parcheggio auto ma occorre prestare attenzione perché il Comune è libero di emanare ordinanze per limitare l’accesso al parcheggio solo a una tipologia di veicolo.

Ad esempio può decidere che il un parcheggio possa essere utilizzato esclusivamente per parcheggiare auto. In questo caso, all’ordinanza, seguirà un cartello apposto con la sigla “P” e l’immagine disegnata di un’auto. Se c’è disegnata solo l’auto significa che le moto lì non possono parcheggiare.

P solo auto


Se c’è solo il cartello con la “P” di parcheggio, senza null’altro, allora si può parcheggiare tranquillamente anche la moto. 

Nei parcheggi con strisce blu, se non c’è alcun divieto esplicito comunicato da cartelli, allora si può parcheggiare la moto e occorre, al pari di tutti gli altri, pagare e posizionare il relativo ticket.   Riassumendo quindi, alla domanda “posso parcheggiare la moto in un parcheggio auto? La risposta è sì, purché non vi sia un apposito cartello che lo vieti e riservi quel parcheggio esclusivamente alle auto.


 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
04 Ottobre 2019

Data di Pubblicazione:
04 Ottobre 2019

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it