1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

Venerdì 29 novembre ore 17


Incontro con l'Autore: Diego Marani
In dialogo con Stefano Pasini
Biblioteca Malatestiana, Sala Lignea, ore 17:00

Presentazione del romanzo "Il ritorno di San Giorgio" 

San Giorgio, il patrono di Ferrara, un giorno ricompare nella città che secoli prima ha salvato dal drago. Si presenta al sindaco e al vescovo per annunciare loro che il drago è tornato e che lui è lì per sconfiggerlo un'altra volta, in virtù dell'antico patto che lo lega alla città estense. Le autorità e i cittadini dapprima credono l'uomo un impostore. Ma San Giorgio sa farsi riconoscere e i ferraresi si devono arrendere all'evidenza.
A Ferrara c'è un drago, nella forma di un male oscuro che opprime la città. Il terremoto, il fallimento delle banche, la siccità, la febbre del Nilo, un ragazzo ucciso di botte dalla polizia, gli immigrati sempre più numerosi che seminano paura e insicurezza sono tutti segni evidenti della sua presenza. La città diventa così teatro di una vicenda surreale e al tempo stesso lo specchio dell'Italia intera, in preda ad una crisi di identità e incapace di costruirsi un futuro.

Diego Marani (Tresigallo, 1959) è uno scrittore e glottoteta italiano. Lavora a Bruxelles presso la Commissione europea dove si occupa di cultura e promozione del multilinguismo.
È l'inventore della lingua artificiale chiamata europanto, costituita da un insieme di tutte le lingue d'Europa, una provocazione contro l'integralismo linguistico di chi predica la purezza delle lingue. Nei suoi romanzi, tradotti in 14 lingue, Diego Marani sviluppa e approfondisce la tematica dell'identità e dell'appartenenza mettendo a frutto la sua esperienza di funzionario europeo. In altre sue opere affronta invece la tematica delle radici e della memoria.
In europanto Diego Marani ha pubblicato nel 1999 una raccolta di racconti (Las adventures des inspector Cabillot). Il primo romanzo (in lingua italiana) è Caprice des Dieux, uscito nel 1994. Il romanzo Nuova grammatica finlandese, ha ricevuto il Premio Grinzane Cavour nel 2001 e il Premio Dessì nel 2002 oltre a numerosi riconoscimenti all'estero, fra cui l'European Literature Night Prize e l'Independent Foreign Fiction Prize. Con L'ultimo dei Vostiachi Diego Marani ha vinto il Premio Selezione Campiello nel 2002.
Diego Marani collabora con il supplemento culturale del Sole 24 Ore, con la rivista on line Piazza Enciclopedia Magazine e con il sito web eunews.it.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 


Data Ultima Modifica:
02 Dicembre 2019

Data di Pubblicazione: 18/11/2019