1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Avviso pubblico di manifestazione di interesse per la costituzione di un partenariato in grado di supportare il Comune di Cesena nella presentazione e nell’attuazione di una proposta progettuale a valere sul bando “per la selezione di progetti sperimentali di innovazione sociale” pubblicato dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri il 5 aprile 2019

Il termine per l'invio delle proposte è stato prorogato alle ore 13:00 del giorno 14 aprile 2020

Il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in attuazione del DPCM del 21 dicembre 2018, ha pubblicato il 5 aprile 2019 l’avviso pubblico “Per la selezione di progetti sperimentali di innovazione sociale” diretto a favorire e potenziare l’innovazione sociale secondo gli standard europei attraverso la realizzazione di un insieme coordinato di attività orientate al miglioramento della qualità dei servizi e del benessere dei cittadini per la realizzazione di interventi che possono coinvolgere più politiche pubbliche nelle aree dell’inclusione sociale, dell’animazione culturale, della lotta alla dispersione scolastica.

Le risorse finanziarie saranno assegnate ai progetti ritenuti ammissibili e valutati positivamente sulla base dell’ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento dei fondi disponibili per ciascun intervento, secondo la procedura a sportello.

La finestra per la presentazione dei progetti risulta attiva a partire dal giorno 15 giugno 2019 fino al 31 Maggio 2020. Il Dipartimento della Funzione Pubblica, attraverso questo bando, intende rafforzare le capacità delle pubbliche amministrazioni di realizzare interventi di innovazione sociale volti a generare nuove soluzioni, modelli e approcci perla soddisfazione di bisogni sociali, con il coinvolgimento di attori del settore privato.

Il bando completo è consultabile al link: http://www.governo.it/it/articolo/fondo-l-innovazione-sociale-avviso-pubblico-la-selezione-di-progetti-sperimentali/11333


Il Fondo finanzia, in successione, i seguenti interventi:
Intervento I - Studio di fattibilità e pianificazione esecutiva: realizzazione di uno studio di fattibilità, comprensivo di un piano esecutivo, di un’idea progettuale di innovazione sociale.
Intervento II – Sperimentazione: realizzazione della sperimentazione dell’idea progettuale di innovazione sociale, in linea con lo studio di fattibilità e con il piano esecutivo di cui all’intervento precedente.
Intervento III – Sistematizzazione: consolidamento della sperimentazione.

A questo proposito, il Comune di Cesena ha avviato una manifestazione di interesse per la costituzione di un partenariato composto da uno o più soggetti del privato e/o del privato sociale in grado di supportare il Comune di Cesena nella redazione di una proposta progettuale finalizzata ad aderire alla fase I predetto bando e nell’attuazione degli interventi previsti.

Il soggetto proponente del presente avviso pubblico e gli altri partner aderenti dovranno
dimostrare di possedere adeguate competenze tecniche e requisiti economici necessari per poter collaborare con il Comune di Cesena sia nell’attività di redazione della candidatura, che nell’attività di realizzazione degli interventi previsti.

La manifestazione di interesse è rivolta a soggetti del privato o del privato sociale che abbiano maturato rilevanti esperienze nel campo dell’innovazione sociale (coerentemente con quanto previsto dagli artt. 1 e 5 del bando ministeriale 5 aprile 2019) operanti nel settore di riferimento oggetto dell’Avviso pubblico.

La domanda per la partecipazione della selezione, presentata utilizzando il modello Allegato A, dovrà essere prodotta in busta chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura, indirizzata a Comune di Cesena, Servizio Lavoro Sviluppo Giovani - Piazza del Popolo, 10 - 47521 Cesena e dovrà pervenire esclusivamente all’ufficio Protocollo Generale del Comune a mezzo servizio postale raccomandato o altra forma di recapito autorizzato o con consegna diretta a mano con rilascio da parte dell’ufficio protocollo di apposita ricevuta, entro le ore 13:00 del giorno 14/04/2020 (termine prorogato con Det. n. 419/2020)
E' stata prevista anche la possibilità di invio telematico delle proposte secondo le istruzioni di cui all'allegato A

Per ogni altra informazione si rimanda all'avviso sotto allegato Pubblico Modificato come da det. 419/2020.

 
 

Avviso

 
 
 
 

FAQ

Domanda 1
E' prevista una proroga o posticipo dei tempi in vista della situazione attuale? quindi il 6 aprile resta la scadenza ultima o c'è la possibilità di avere più tempo a disposizione per la sottomissione della manifestazione di interesse?

Risposta 1*
No, non è possibile concedere alcuna proroga. La decisione discende dalla comunicazione ricevuta dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha confermato la scadenza del loro bando alla data originariamente prevista del 31/5/2020, senza previsione di proroga.
E' pertanto confermata la scadenza prevista delle ore 13:00 del giorno 6 aprile 2020.

*Tale risposta si intende decaduta in quanto superata da quanto disposto dalla determinazione n. 419/2020.

Domanda 2
A proposito dell'impegno che il socio finanziatore/investitore deve prendersi in carico in questa prima fase di manifestazione di interesse:  lo stesso non si deve impegnare a finanziare ma a valutare la finanziabilità del progetto?

Risposta 2
Si evidenzia che in questa fase e in quella di presentazione della domanda al Ministero, al finanziatore/investitore privato sarà richiesto quanto previsto dall'art. 9 comma e) dell'avviso ministeriale, ossia: "Dichiarazione di impegno di  un  investitore o finanziatore  privato a collaborare  nella definizione  degli  interventi  I  e  II  per  valutare  le  eventuali condizioni  di  finanziabilità  del progetto ai fini dell’intervento III. La dichiarazione,  sottoscritta  digitalmente  dal  legale rappresentante  o  soggetto  munito  di  apposita  delega  e  rivolta  al  soggetto  fornitore  del servizio o attuatore dell’intervento, contiene anche la presa d’atto che il Fondo non finanzia gli oneri finanziari connessi all’operazione di investimento/finanziamento".

 
 

Data Ultima Modifica:
04 Aprile 2020

Data di Pubblicazione:
06 Marzo 2020

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it