/
dal 31 luglio al 2 agosto 2020, Parco di Villa Silvia FU ME creare memorie - costruire futuri Festival di teatro contemporaneo, musica e incontri

A Cesena nasce il festival FU ME, dedicato al teatro e alle arti contemporanee con ospiti giovani artisti e compagnie della scena nazionale, per la direzione artistica dell’attore e regista Michele Di Giacomo (associazione Alchemico tre) e la curatela musicale di Alex Monogawa. FU ME porterà per tre giorni - dal 31 luglio al 2 agosto - nella splendida cornice del Parco di Villa Silvia un programma ricco e ricercato, dove ogni giornata sarà dedicata a una tematica di attualità che verrà affrontata da punti di vista differenti e con diversi linguaggi.

Nelle tre serate dialogheranno fra loro 3  spettacoli di giovani compagnie della scena italiana, 3 concerti con ospiti del panorama nazionale e 3 incontri con associazioni del territorio e artisti visuali. 


Programma completo:
Venerdì 31 luglio - STORIE DI DONNE
19.30 - 24.00⎪Apertura spazio, mercatino, installazioni e area ristoro

20.40⎪Incontro
EMMA PETITTI & SIMONA GHIZZONI
 La Presidentessa dell’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti, assessora uscente alle pari opportunità, politica da sempre attenta ai diritti civili e alla coesione sarà in dialogo con
Simona Ghizzoni, fotografa, artista visuale a attivista. Un incontro per raccontare del corpo e dell’immagine della donna nella società e delle politiche della ragione su temi come la violenza sulle donne e la parità di genere. Arte e politica in dialogo tra loro.
 
21.30⎪Spettacolo
VALERIA PERDONÒ - AMOROSI ASSASSINI Facciamo finta di niente dai…
Musica, cronaca e poesia. In scena un donna, Valeria Perdonò, che racconta storie di donne, passate e presenti, in cui troppo spesso la violenza viene confusa con il “troppo amore”. Lo fa insieme a un uomo, il cantautore Marco Sforza, seguendo un filo conduttore: la vicenda di Francesca Baleani, intrisa di citazioni, canzoni e riflessioni. Da Esiodo alla Merini, da De Andrè a Gaber passando per Daniele Silvestri, Aristotele, Berkoff e il Trio Lescano, tra mamme, nonne e portinaie varie. Uno spettacolo che mette a nudo l’attualità con tutta la forza che comporta, ma con l’ironia e la leggerezza che contraddistinguono questa giovane autrice. Per aprire una piccola riflessione sulla violenza sulle donne, sull' amore, o sulle donne e basta. Una voce in più, contro l’indifferenza.
 
---
23.20⎪Concerto
MARIA ANTONIETTA: Letture e canzoni
Dopo il lungo tour del reading-musicale tratto dal suo primo libro Sette ragazze imperdonabili (Rizzoli 2019), conclusosi nella prestigiosa cornice della Prima Diffusa della Scala di Milano, è tempo di nuovi
concerti per Maria Antonietta. Appuntamenti per suonare canzoni, per leggere al chiaro di luna poesie, per bisbigliarsi qualche segreto, per parlare sottovoce di quello che si ama. Sul palco la cantautrice e scrittrice pesarese condividerà con il pubblico una porzione del suo mondo: alcuni pensieri, qualche lettura e molte canzoni. Per questa serata al femminile saranno protagoniste le sorelle maggiori Cristina Campo, Etty Hillesum, Antonia Pozzi, Emily Dickinson, Sylvia Plath, Marina Cvetaeva, Giovanna d’Arco. Femmine radicali, impazienti, oneste e spesso antipatiche, che l’hanno ispirata negli anni.


---------------------------------------------------------------------------------

Sabato 1 agosto- STORIE DI RESISTENZA
19.30 - 24.00⎪Apertura spazio, mercatino, installazioni e area ristoro
 
20.40⎪Incontro
CENTRO PER LA PACE “E. BALDUCCI” e ASS. DEINA
Il Centro per la Pace di Cesena e Ass. DEINA ci raccontano del loro lavoro su memoria e resistenza e in particolare del progetto "Promemoria Auschwitz" Un viaggio fisico rivolto a ragazze e ragazzi di tutta Italia lungo i confini d'Europa, affinché la memoria del 900 europeo diventi un filtro per guardare il presente e immaginare il futuro, facendo i conti con la responsabilità delle nostre scelte quotidiane alla ricerca di un senso di giustizia comune. Durante l’incontro ascolteremo testimonianze, voci, video, domande dei giovani partecipanti al progetto e dei volontari.
 
---
 
21.30⎪Spettacolo
GIULIA VIANA, GIACOMO FERRAÙ: LE ROTAIE DELLA MEMORIA
monologo sulla Vita di Albino Calletti, Capitano Bruno
Perché parlare di resistenza oggi? Albino, nome di battaglia “Capitan Bruno”, si racconta, parla della sua giovinezza, della sua crescita e della maturità. 
La passione politica lo conduce come un treno: il gruppo giovanile socialista di Castelletto sopra Ticino, il carcere, la guerra in Russia, le montagne dei partigiani, e poi finalmente il ritorno a casa. Albino è un esempio di come la sua lotta e quella dei suoi compagni fosse una missione, non una semplice necessità, e una responsabilità verso sé stessi e i propri cari. Il suo entusiasmo e la sua umanità ci fanno sentire vicini a quel periodo storico apparentemente così lontano, e aprono grandi domande sulle possibilità di ognuno di noi e sul valore delle nostre scelte.

---
 
23.20⎪Concerto
ENRICO FARNEDI + LODO GUENZI/LO STATO SOCIALE
Canzoni Resistenti
Il polistrumentista e cantautore cesenate Enrico Farnedi incontra Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, in un concerto che ricorda, racconta e a tratti celebra l’epopea della Resistenza. Partendo dal lavoro dedicato da Farnedi ad alcuni episodi della Seconda Guerra Mondiale avvenuti in Emilia-Romagna, i due artisti dialogheranno tra canzoni originali e cover dalla più disparata provenienza: da De Gregori a Dalla, passando per la tradizione brasiliana, fino ad arrivare a musicisti del territorio come Eloisa Atti, Giacomo Toni e altri. Un concerto che parla di fatti locali e di storie lontane, di guerra ma anche di altre forme di “resistenze”: l’infanzia rubata, le case abbattute, la voglia di normalità, i campi da curare, l’amore, nonostante tutto.

------------------------------------------------------------

Domenica 2 agosto
STORIE DI IL/LEGALITÀ
 19.30 - 24.00⎪Apertura spazio, mercatino, installazioni e area ristoro

20.40⎪Incontro
LIBERA CONTRO LE MAFIE
L’associazione Libera contro le mafie di Forlì-Cesena ci racconta tramite il suo presidente Franco Ronconi e i suoi volontari della presenza delle mafie nel nostro territorio tra dati e testimonianze e ci mette di fronte al tema del ricordo, ricordando la storia di Giuseppe Letizia, ucciso per mafia a 13 anni per aver assistito all’omicidio di Placido Rizzotto. Una storia dimenticata riemersa dopo 50 anni che osserveremo e ascolteremo tramite le tavole e la voce del giovane fumettista, volontario di Libera Francesco Mazzoli. 
 
---
21.30⎪Spettacolo
TINDARO GRANATA: ANTROPOLAROID
Definire questo spettacolo così originale non è semplice: per farlo dobbiamo chiamare in causa Charlie Chaplin, ma anche l’antico teatro dei Cunti siciliani, in cui dialoghi e racconto si fondono nella più pura e avvincente tradizione orale.
Tindaro Granata, accompagnato solo da una sedia, un lenzuolo e un maglioncino, ripercorre gli episodi più salienti della propria saga familiare, dai primi del '900 fino ai giorni nostri. Passa attraverso i decenni in molteplici ruoli, ad ogni età, maschio o femmina, tra giochi, balli, lavoro, relazioni familiari, paure.  Antropolaroid fa sorridere ma travolge il pubblico. È un ritratto crudo e di cupa bellezza della Sicilia degli avi e dei detti popolari, fatta di storie di mafia, d’amore, di passione e di voglia di fuggire. 
 
---
 
23.20⎪Concerto
MODER
Lanfranco Vicari alias Moder, presenta a FU ME il suo ultimo lavoro solista “Ci sentiamo poi”, un disco dove ogni pezzo è una Polaroid, uno scatto di vita per raccontare “la nebbia, gli occhi grigi della provincia, i pub, la vita che ti ricorda che hai un debito da pagare”. Canzoni costruite togliendo il superfluo per lasciare solo ciò che serve, ciò che non si può tacere. Il rapper ravennate inizia a scrivere rime nel 2000, fondando il collettivo "Il lato oscuro della costa" con il quale ha girato l'Italia su treni notturni e macchine di fortuna. Il suo percorso ri-inizia nel 2011, tra notti a scrivere di nebbia, paludi e provincia che porteranno al suo primo album solista “8 Dicembre”, che ha presentato su oltre 200 palchi.


+++++++++++++++++++++++++
Molte e importanti sono le collaborazioni di festival FU ME, con realtà e associazioni del territorio e nazionali: parteciperanno Centro per la Pace e Ass. DEINA di Cesena, i rappresentanti dell’ Ass. Libera di Forlì- Cesena e ANPI Santarcangelo.

Il parco di Villa Silvia prenderà vita ogni sera grazie alla selezione musicale a cura di Rumors music blog, all’angolo bookshop a cura di Ubik libreria, e all’angolo ristoro a cura di Birrificio Riminese e Green Pepper Food Truck.
L’associazione e compagnia teatrale alchemico tre nasce a Cesena nel 2015 dall' attore Michele Di Giacomo.  
La Compagnia lavora nell’ambito teatrale realizzando progetti di formazione ed educazione alla cultura e alle arti con i giovani del territorio romagnolo, in
collaborazione con Scuole e Comuni della Provincia Forlì-Cesena e realizzando spettacoli di drammaturgia contemporanea rivolti sia ad un pubblico adulto e che alle giovani generazioni, in collaborazione con i maggiori enti teatrali della regione Emilia-Romagna tra cui il Teatro Bonci, Ert, Ater, Cronopios. I cardini che muovono i progetti della Compagnia sono la memoria, la
riflessione su temi sociali ed il recupero delle piccole e grandi storie.

QUANDO
dal 31 luglio al 2 agosto 2020
DOVE
Parco di Villa Silvia
Via Lizzano, 1241, 47522 Cesena FC
INGRESSO
Prevendita online: 7 euro / unico 
ACQUISTA ONLINE

Biglietteria all’ingresso:
fino ad esaurimento posti 
12 euro / intero 
7 euro / ridotto (Under 30 e possessori di carta Credito Cooperativo Romagnolo da presentare alla cassa)
*Il biglietto vale per l’accesso all’intera serata, l’ingresso sarà garantito fino all’inizio dello spettacolo alle ore 21.30,
successivamente sarà possibile accedere solo al termine dello spettacolo in base ai posti disponibili.

Orari e luogo biglietteria
Apertura biglietteria nei giorni dell'evento 19.30 | Chiusura 23.15 (durante lo spettacolo la biglietteria resterà chiusa)
PARCO DI VILLA SILVIA-CARDUCCI

Ogni sera sarà inoltre possibile visitare il museo di musica meccanica "MUSICALIA" all’interno della Villa
(Visite dalle ore 19,30 alle 21,00)

INFORMAZIONI
www.alchemicotre.com
info@alchemicotre.com
FB FU ME 
IG fume_festival