1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

La Stazione di Cesena mette in vetrina le eccellenze del territorio

un'immagine dell'inaugurazione

Nuovo allestimento per il sottopasso ferroviario

Le eccellenze del territorio di Cesena danno il benvenuto ai turisti che arrivano in città utilizzando il treno. Taglio del nastro questa mattina per 25 cartelloni turistici collocati nelle vetrine del sottopasso della rinnovata stazione ferroviaria e all'ingresso dei binari. Immagini della Biblioteca Malatestiana, della Rocca, dell'Abbazia del Monte e di scorci suggestivi del comprensorio cesenate, dalla Cattedrale di San Vicinio al porto canale di Cesenatico, accoglieranno d'ora in avanti i visitatori della città, che fin dal momento del loro arrivo potranno pregustare le numerose eccellenze artistiche e culturali custodite nel territorio. I cartelloni, grandi 2m x 2, sono stati realizzati graficamente dallo studio Pixel Planet di Cesena e stampati da Belli Decò per un investimento complessivo di circa 15mila euro.
 
A completare la galleria di scatti, realizzati dai fotografi Giampaolo Senni, Luca Ravaglia, Alberto Dradi Maraldi o di proprietà dei vari Comuni interessati (Bagno di Romagna, Bertinoro, Cesenatico, Forlimpopoli, Longiano, Cervia, Sarsina e Verghereto), sono stati posizionati anche 7 cartelloni di servizio con informazioni utili per spostarsi in città in modo veloce - dal servizio di noleggio bici alla mappa delle piste ciclabili del territorio, passando dal trasporto pubblico - per raggiungere i diversi punti di interesse, realizzati in collaborazione con Atr e Avm.
 
Il progetto di promozione turistica è realizzato dal Comune di Cesena in collaborazione con Centostazioni spa, la società nata dalla partnership tra Ferrovie dello Stato Italiane e Archimede 1 - Gruppo SAVE, che si occupa della valorizzazione e gestione di 103 importanti stazioni italiane.
 
Nell'ambito dello stesso progetto, sono state installate due gigantografie turistiche nel centro storico della città, con la funzione di "accompagnamento" ad altrettanti monumenti di interesse culturale posti nelle immediate vicinanze. In particolare, sulla parete esterna dell'edicola a fianco del Duomo una foto suggerisce la visita alla cattedrale cittadina, mentre uno scatto della sala del Nuti posto nel chiosco di piadina di fronte alla Biblioteca Malatestiana, in piazza Fabbri, invita a varcare le porte del primo bene italiano eletto "Memoire du monde" dall'Unesco.
 
Dal punto di vista economico, il Comune si è assunto la spesa di stampa e montaggio di 24 dei 32 pannelli fotografici della stazione per un costo di circa 15.000 euro, che vanno a coprire anche la realizzazione delle due gigantografie posizionate nel centro storico

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
13 Ottobre 2011

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it