testata per la stampa della pagina

Rette per la refezione scolastica

Il 9 gennaio l'incontro fra Amministrazione e i promotori della petizione

In merito alla petizione depositata ieri in Comune contro l'aumento delle rette, desideriamo segnalare che l'incontro con i promotori della petizione è stato fissato per il 9 gennaio e che la comunicazione è già stata inviata ai referenti.

Del resto, non ci siamo mai sottratti al confronto su questo tema, anzi abbiamo cercato il contatto più diretto possibile per spiegare i motivi del nuovo sistema di rette, tant'è vero che a questo scopo, da ottobre, abbiamo avviato una serie di assemblee in tutte le scuole per l'infanzia comunali e statali. Fino ad oggi si sono svolti 15 incontri, che hanno visto una larga partecipazione. Nel corso delle assemblee nelle scuole abbiamo spiegato quali voci compongono la spesa per la refezione (alimenti, utenze, personale, strutture, ecc.) e il metodo del "quoziente Cesena", individuato per garantire una maggiore aderenza alle reali capacità economiche delle famiglie.

Il disappunto per gli aumenti è del tutto comprensibile, specialmente in un momento di sacrifici come quello che stiamo attraversando, ma ribadiamo che la decisione di rivedere il sistema delle rette è stata presa nell'intento di mantenere l'alta qualità della refezione scolastica, pur di fronte alle difficoltà dovute ai continui tagli di risorse del Comune e alle regole sempre più rigide relative alla copertura dei servizi a domanda individuale (come è appunto il servizio di mensa). Una scelta compiuta nell'interesse esclusivo dei bambini.
 
L'Amministrazione Comunale di Cesena

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito