1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Piano della sicurezza stradale dei quartieri San Rocco, Ippodromo e Torre del Moro

Piano della sicurezza stradale

Con delibera di Giunta n. 479 del 22/12/2011 è stato approvato il "Piano della sicurezza stradale dei quartieri SAN ROCCO, IPPODROMO e TORRE del MORO" con i progetti di breve, medio e lungo periodo nell'ampio area urbana del Quartiere Oltresavio.

Il piano prosegue il programma di riqualificazione delle strade esistenti che negli anni precedenti ha interessato altri quartieri (Stadio, S. Egidio, Vigne, Fiorita, Madonna delle Rose, San Mauro, San Vittore, San Carlo, ecc.).
In diverse strade dei quartieri di San Rocco, Ippodromo e Torre del Moro si è già intervenuto nella scorsa estate con semplici lavori di segnaletica verticale ed orizzontale che però hanno notevolmente trasformato, ordinato, regolato e qualificato le strade con nuovi sensi unici, percorsi pedonali, posti auto segnalai a terra, una diversa regolamentazione della circolazione, etc...

Significativa e visibile la qualità, l'ordine, la corretta funzione della strada e il corretto comportamento degli utenti che si sono immediatamente realizzati in strade che da decenni era prive di regole e con arbitri di funzioni e comportamenti e impossibilità di controlli come Via Cattolica, Via Ex Tiro a Segno (a San Rocco) o Via Arenacci, Via Riccione e Via Ferraris (all'Ippodromo) o Via Albenga, Via Pegli, Via Pontescolle, Via Lepanto (a Torre del Moro).
Particolarmente significativo l'intervento sulla Via Savio (da Via Bonci al Viale Matteotti), dove il lungo percorso pedonale è stato protetto da paletti su ambo i lati ed è rimasta la sosta disposta longitudinalmente.

Il piano è stato condiviso con il Quartiere Oltresavio e con i cittadini che hanno partecipato a due assemblee pubbliche e, soprattutto, agli incontri operativi del "gruppo di lavoro" che ha analizzato e scelto strada per strada le soluzioni possibili consentite dai limiti strutturali di una "vecchia" rete stradale prevalentemente senza marciapiedi e con sezioni stradali che non hanno l'ampiezza per consentire tutte le funzioni e spazi per le diverse esigenze e utenti della strada.
Il piano prevede anche interventi strutturali di medio e lungo periodo sui quali la priorità è data alla pista ciclabile sulla cosiddetta Via Emilia urbana di Viale Matteotti e Viale Cattaneo.

Il piano sarà oggetto di verifiche annuali per valutarne l'efficienza soprattutto in termini di sicurezza.

 
 

Download

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
01 Febbraio 2012

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it