testata per la stampa della pagina

Raccolti 62 quintali di cibo per le famiglie in difficoltà

Nei quartieri Oltresavio e Valle Savio

Più di 62 quintali di generi alimentari, sette in più di quelli dello scorso anno: questo il risultato della sesta raccolta di solidarietà promossa dai Quartieri Oltresavio e Valle Savio per dare aiuto alle famiglie bisognose dei loro territori.
Un traguardo reso possibile dalla mobilitazione di oltre 120 volontari che nella giornata di sabato scorso hanno presidiato otto dei più importanti supermercati della zona. Alcuni di loro sono ancora al lavoro per immagazzinare il materiale raccolto, che sarà poi consegnato al Centro di Ascolto Zonale della Caritas Diocesana di San Vittore per la distribuzione a chi ne ha bisogno.
"E' un piccolo grande miracolo di buona volontà e generosità - sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l'Assessore alle Politiche per il Benessere dei cittadini Simona Benedetti - per il quale dobbiamo essere grati ai tanti volontari che si sono impegnati per realizzare l'iniziativa e ai tanti cittadini che hanno contribuito, donando una parte della loro spesa per aiutare chi sta peggio. Sappiamo che un momento economico così difficile anche un contributo limitato per molti rappresenta un sacrificio, e quindi il risultato ottenuto ha un valore tanto più grande.  Ed è bello questa raccolta, nata attorno dall'attenta osservazione dei bisogni presenti sul territorio e dalla volontà di dare una mano concretamente, abbiamo visto l'azione comune dei Quartieri e di tante associazioni diverse, dalla Caritas al Gruppo Famiglie Casabella, dall'Aquilone di Iqbal all'associazione Genitori Dante Alighieri, dagli Scout alle Parrocchie. Davvero grazie a tutti, a nome delle famiglie, degli anziani, dei bambini in difficoltà che beneficeranno del materiale raccolto, ma anche a nome di tutta la città, che ha la riprova di quanto sia importante la spinta solidale".

 
 
 

Ufficio stampa
Federica Bianchi

 
 
 (109.68 KB)Un'immagine dei volontari impegnati nella raccolta (109.68 KB).
 
 
 
 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito