1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

CILS - Coop Soc. per l'Inserimento Lavorativo Onlus

CILS - Coop Soc

Funzioni attribuite e attività svolte in favore del Comune di Cesena:
 
Quota di partecipazione:
1,554%
 
Durata dell' impegno
 
Inizio Partecipazione:
10/02/1976
Fine Partecipazione:
 
Onere complessivo sul bilancio del Comune (dato CONSOC) :
Anno 2013  €  0,00
 
Tipo Amministrazione 
Consiglio di Amministrazione

Numero dei rappresentanti del Comune di Cesena: (vedi allegato Organi Sociali) 
Trattamento economico complessivo: (vedi allegato Organi Sociali)
 
Risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi:
2013   €    41.912,00
2012   €    44.826,00
2011   €  312.564,00
 
Forma Giuridica 
COOPERATIVA SOCIALE

Sede Legale 
Piazzale Sanguinetti, 42 - 47521 Cesena

Sito internet 
http://www.cilscesena.org/

Cod. Fiscale/Part.IVA: 00364230409 
Data Costituzione: 07/06/1974 
Capitale Sociale: € 9.863,24 di cui versato € 9.863,24
Registro Imprese: Nr. iscrizione 00364230409 Sede Forlì-Cesena
R.E.A.: Nr. iscrizione 149687 Sede Forlì-Cesena 


Oggetto Sociale 
Secondo i principi di mutualità prevalente così come i definiti dall'art. 2512 del C.C. la Cooperativa è retta e disciplinata dai principi della mutualità senza fini di speculazione privata.
Lo scopo della cooperativa sociale è quello di perseguire l'interesse generale delle comunità alla promozione umana e alla integrazione sociale dei cittadini soci e non soci, socialmente svantaggiati e non, attraverso l'utilizzo razionale delle risorse umane e materiali a disposizione nel rispetto della legge N.381 del 8 novembre 1991. 
Essa opera attraverso: la gestione di servizi socio-sanitari ed educativi a favore di soggetti svantaggiati con difficoltà di adattamento alla vita sociale derivanti da handicap fisico o psicologico; lo svolgimento di attività diverse - agricole, industriali, artigianali, commerciali o di servizi - finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate appartenenti alla tipologia di cui al precedente punto A). 
La cooperativa sociale con la gestione coordinata delle due attività suddette, attraverso una divisione aziendale dotata di autonomia organizzativa ed amministrativa intende realizzare un ampio percorso formativo allo scopo di perseguire l'obbiettivo di integrazione sociale attraverso l'accoglienza, il recupero, la riabilitazione ed ove possibile il successivo inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati di cui al precedente punto A).
L'inserimento dei soci nelle varie attività aziendali sarà disposto anche a scopo di qualificazione professionale con finalità propedeutiche per l'inserimento in attività lavorative esterne.
Tale scopo verrà realizzato dai soci tramite la gestione in forma associata all'azienda alla quale prestano la propria attività lavorativa perseguendo continuità di occupazione lavorativa e le migliori condizioni economiche, sociali e professionali.
Ai fini del raggiungimento degli scopi sociali e mutualistici, i soci, all'atto dell'ammissione o successivamente, ed in relazione alla attività lavorativa da svolgere, instaurano con la cooperativa un ulteriore rapporto di lavoro, in forma subordinata o autonoma, nelle diverse tipologie previste dalla legge, ovvero in qualsiasi altra forma, con le conseguenze e gli effetti definiti dalle disposizioni di legge per le diverse tipologie contrattuali.
Le modalità di svolgimento delle prestazioni lavorative dei soci sono disciplinate da apposito regolamento approvato ai sensi dell'Art. 6 della legge del 3 aprile 2001, N.142.
La cooperativa si propone altresì di partecipare al rafforzamento del movimento cooperativo aderendo con delibera del Consiglio di Amministrazione, a quegli organismi economici o sindacali che si propongono iniziative di attività solidaristiche, mutualistiche, cooperativistiche di lavoro o di servizio.
La cooperativa potrà svolgere la propri attività anche con terzi, ai sensi dell'Art. 2521 C.C.
Riguardo ai rapporti mutualistici la cooperativa deve rispettare il principio della parità di trattamento.
La cooperativa, con riferimento ai requisiti e agli interessi dei soci, ha per oggetto lo svolgimento delle attività sotto elencate finalizzate:
A) La gestione di servizi socio-sanitari ed educativi a favore di anziani, di soggetti svantaggiati con difficoltà di adattamento alla vita sociale derivanti da handicap fisico o psichico;
B) Lo svolgimento di attività diverse - agricole, industriali, artigianali, commerciali o di servizi - finalizzate all'inserimento lavorativo di persone svantaggiate appartenenti alla tipologia di cui al precedente punto A);
Per il raggiungimento degli scopi di cui alla lettera A) si propone di svolgere in maniera coordinata e funzionale, in proprio o in convenzione con gli enti pubblici e privati, le seguenti attività: gestione ed organizzazione, comunità residenziali, laboratori di pre-inserimento lavorativo, nonché centri diurni e residenziali, di accoglienza, di terapia occupazionale, di assistenza, di riabilitazione, di educazione, di orientamento al lavoro ecc...




Link

 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione:
26 Novembre 2009

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it