1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Cesena - Testata per la stampa

fondi librari


  1. Adriano Aducco


    La collezione pervenne alla biblioteca nel 1919 per espresso desiderio dello studioso (Nola, 1866- Milano1918).


    Continua la lettura
     
  2.  
    Biblioteca comunale


    Nel 1736 il cesenate Giambattista Braschi, allora vescovo di Nisibe, donò alla sua città la sua raccolta libraria. Questo lascito costituisce il primo passo per la costituzione del fondo comunale. I testi appartenenti a questo nucleo iniziale sono riconoscibili ora dagli ex-libris che Braschi vi appose.


    Continua la lettura
     
  3.  
    Vittorio Allocatelli


    E' la raccolta di Vittorio Allocatelli, fondatore dell'Istituto italiano di numismatica, formata da opere di numismatica, giunta in Malatestiana nel 1934 per lascito testamentario.


    Continua la lettura
     

  4. Attilio Urbinati


    Nel maggio del 1889 venne acquistata dal Municipio di Cesena la raccolta formata da oltre 600 volumi di Attilio Urbinati (1839-1881)


    Continua la lettura
     

  5. Comandini


    La collezione fu iniziata a Milano ad opera del giornalista e storico Alfredo Comandini (Faenza 1853-Milano 1923). Alla sua morte, fu il cugino Ubaldo (Cesena 1869-Roma 1925) ad assumere la cura della raccolta, successivamente ampliata e trasferita a Roma dal figlio Federico (Cesena 1883-Roma 1967)


    Continua la lettura
     

  6. Gaspare Finali


    È la biblioteca dell'illustre patriota, senatore e ministro (Cesena 1829 - Marradi 1914) donata nel 1933 dal figliastro Ezio Agnolozzi.


    Continua la lettura
     

  7. Gianfrancesco Rambelli


    La Malatestiana conserva la raccolta dei libri e delle carte di Gianfrancesco Rambelli (Lugo 1805-Cesena 1865) donata nel 1934 dalla nuora Vittoria Mariani


    Continua la lettura
     

  8. Gino Giommi


    Gino Giommi (1882-1959), brillante avvocato dedito anche agli studi umanistici, destinò alla Malatestiana la sua biblioteca personale.


    Continua la lettura
     

  9. Giuseppe Ambrosini


    La biblioteca del grande giornalista sportivo (Bologna 1886-Massa 1980) è stata donata da Celeste Mazzotti, sua figlia adottiva, nel novembre 2008.


    Continua la lettura
     

  10. Lazzaro Bufalini


    L'intera libreria dell'avvocato Lazzaro Bufalini (1796-1873), fratello del medico Maurizio, fu donata alla Malatestiana nel 1873 dalla moglie Merope Uccellini, interprete delle sue ultime volontà.


    Continua la lettura
     


Data Ultima Modifica:
07 Ottobre 2016

Data di Pubblicazione: 27/11/2014