1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Micromobilità elettrica: le regole per la circolazione a Cesena

Il decreto Ministero delle Infrastrutture e Trasporti 4 giugno 2019  ha definito le regole strutturali, funzionali, delle strade consentite e di comportamento degli utenti per la sperimentazione della circolazione dei “dispositivi per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica” (micro mobilità elettrica), ovvero del MONOPATTINO, del SEGWAY, del HOVERBOARD e del MONOWHEEL ELETTRICI.

Successivamente, all'art. 1, comma 75, della Legge finanzia n. 160 del 27/12/2019, si è stabilito che i MONOPATTINI che rientrano nei limiti di potenza e velocità definiti dal decreto sopra citato, sono equiparati ai velocipedi di cui al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

dispositivi di micromobilità
 

Il Ministereo dell’Interno, con Circolare del 3 marzo 2020, ha quindi precitato i termini e le modalità di applicazione della legge n. 8/2020 e le principali REGOLE di circolazione dei MONOPATTINI ELLETRICI sono le seguenti:

Dove possono CIRCOLARE

I MONOPATTINI possono circolare:

- sulle STRADE URBANE con limite di velocità di 50 km/ora
- sulle strade extraurbane SOLO all’interno di piste ciclabili se presenti.


I SEGWAY ELETTRICI possono circolare solo all’interno del CENTRO ABITATO di CESENA e LIMITATAMENTE ai seguenti spazi (vedere planimetria sotto allegata):
- PISTE CICLABILI 
- PISTE CICLOPEDONALI
- STRADE URBANE CON LIMITE DI VELOCITA’ DI 30 KM/ORA O ZONA 30.
- PARCO URBANO dell’IPPODROMO;

HOVERBOARD e i MONOWHEEL ELETTRICI possono circolare solo nell’AREA PEDONALE del PARCO URBANO dell’IPPODROMO

 

Chi li può UTILIZZARE

I monopattini NON prescrivono titoli abilitativi per la conduzione imponendo però il QUATTORDICESIMO ANNO di ETA’, con l’obbligo di “IDONEO CASCO PROTETTIVO” per i MINORI.

 

Norme di COMPORTAMENTO

  • Gli utilizzatori devono attenersi alle istruzioni d'uso riportate nel manuale di ciascun dispositivo per la micro mobilità elettrica nonchè, in caso di noleggio, alle prescrizioni del locatore.
  • Gli utilizzatori devono mantenere un andamento regolare, in relazione al contesto di circolazione e devono evitare manovre brusche e acrobazie.
  • I dispositivi devono essere utilizzati dall’utente solo con POSTURA IN PIEDI.
  • Il monopattino deve essere sempre condotto con le DUE MANI salvo che non sia necessario segnalare la monovra di svolta.
  • NON è consentito guidare senza mani o tenere impegnata una mano per reggere borse, ombrelli o altro.
  • NON si possono trasportare persone, oggetti o animali, trainare altri veicoli o farsi trainare.
  • Da mezz' ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell'oscurità e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l'illuminazione, il conducente ha l'obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, di cui al comma 4-ter dell'art. 162 del Codice della strada.
  • Da mezz' ora dopo il tramonto, durante tutto il periodo dell'oscurità e di giorno, qualora le condizioni atmosferiche richiedano l'illuminazione, tutti i dispositivi sprovvisti o mancanti di luce anteriore bianca o gialla fissa e posteriormente di catadiottri rossi e di luce rossa fissa, utili alla segnalazione visiva, non possono essere utilizzati, ma solamente condotti o trasportati a mano.
  • Si applicano le sanzioni dell’art. 182, comma 10, primo periodo, del Codice della strada (sanzioni assimilate al comportamento dei ciclisti).
 

Caratteristiche dei DISPOSITIVI

  • I dispositivi devono riportare la relativa marcatura CE prevista dalla direttiva n. 2006/42/CE.
  • La velocità massima sulla carreggiata stradale NON deve essere superiore a 25 KM/ORA, e i 6 KM/ORA nelle AREE PEDOANLI.
  • il MONOPATTINO elettrico deve essere dotato di motore elettrico avente potenza nominale massima non superiore a 500W e
  • di segnalatore acustico.
  • E' vietata la circolazione dei dispositivi per la micro mobilità elettrica difformi dalle tipologie e dalle caratteristiche e dal rispetto alle norme di comportamento di cui al decreto ministero delle Infrastrutture e Trasporti 4 giugno 2019.
La circolazione dei monopattini elettrici per effetto dell’equiparazione ai velocipedi non è soggetta a particolari prescrizioni relative al’omologazione, approvazione, immatricolazione, targatura, copertura assicurativa, ecc..
 
 

Data Ultima Modifica:
07 Agosto 2020

Data di Pubblicazione:
02 Dicembre 2019

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it