1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Mario Monicelli. Maestro della commedia

 

La terza sezione di Piazze di Cinema si terrà a Piazza Amendola ed è dedicata quest'anno al grande MARIO MONICELLI.  Ad ospitare le proiezioni saranno anche l'arena di "Vivere il tempo" a San Mauro e Villa Silvia di Lizzano. 
 
In occasione della retrospettiva viene presentata la mostra Viaggi in Italia2. Set del cinema italiano 1960 -1989, seconda tappa del progetto triennale "Viaggi in Italia". La mostra è accompagnata da un catalogo trilingue, aperto da un'intervista a Mario Monicelli ("Su e giù per l'Italia), una delle ultime da lui concesse, in cui il regista toscano racconta i suoi set (da L'armata Brancaleone ad Amici miei ) e la ricerca delle location.
Galleria La Pescheria
Via Pescheria, 23
6 luglio - 6 agosto (inaugurazione venerdì 6 luglio ore 20.30)
dal 6 al 15 luglio tutte le sere ore 20/22.30; dal 16 luglio al 6 agosto dal venerdì al lunedì ore 20/22.30; mercoledì e sabato mattina ore 10/12.30 - ingresso libero 

La rassegna è a cura dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Cesena, del Centro Cinema San Biagio, in collaborazione con Cineteca Nazionale di Roma, Cineforum Image, Associazione vivere il tempo e Associazione AMMI.

 
 
  1. film in programma - PIAZZA AMENDOLA
  2. film in programma in ARENA VIVERE IL TEMPO
  3. film in programma - LIZZANO VILLA SILVIA
 

film in programma - PIAZZA AMENDOLA

ORE 21.45 - Parcheggi gratuiti a partire dalle 18.30
 
 
I soliti ignoti

 
LUNEDI' 2 LUGLIO ORE 21.45
I soliti ignoti (1958) bn 105'
con Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale 
A Roma, uno scalcagnato gruppo di ladri tenta un colpo in un monte dei pegni. Nonostante le lezioni di un vecchio scassinatore in pensione (Totò) l'esito non sarà dei più brillanti. Primo ruolo comico per un Gassman balbuziente in quello che è considerato giustamente uno dei capolavori del cinema italiano, iniziatore della fase più matura della Commedia all'italiana.

 
 
L'armata Brancaleone

 
LUNEDI' 9 LUGLIO ORE 21.45
L'armata Brancaleone * (1966) col 120'
con Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Gian Maria Volontè
Brancaleone da Norcia, capitano di ventura straccione e magniloquente, raccoglie un pugno di sbandati per dirigersi in Puglia e prendere possesso di un feudo. Una commedia medievale e on the road dall'andamento farsesco. Grande il successo di pubblico grazie alla prova di Gassman e alle invenzioni linguistiche, frutto della sceneggiatura scritta dal regista con Age e Scarpelli.

 
 
Totò e Carolina

 
VENERDI' 13 LUGLIO ORE 21.45
Totò e Carolina *(1955) bn 85'
con Totò, Anna Maria Ferrero, Arnoldo Foà
L'agente di polizia Antonio Caccavallo viene incaricato di riportare al paese natale una ragazza scappata di casa perchè incinta ma nessuno è disposto a riprenderla. Da un soggetto di Ennio Flaiano, un film che ebbe notevoli problemi con la censura tanto da uscire due anni dopo la sua realizzazione (1953), con diversi tagli e aggiustamenti. Totò è in gran forma.
 

 
 

LUNEDI' 16 LUGLIO ORE 21.45
La bambinaia ep. di Capriccio all'italiana (1968) col 12'
con Silvana Mangano
Un'istitutrice per far dimenticare ai bambini la violenza dei fumetti contemporanei, legge loro alcune favole di Perrault ma le storie di lupi e orchi li terrorizzano ancor di più.
La ragazza con la pistola (1968) col. 102'
con Monica Vitti, Carlo Giuffrè, Tiberio Murgia
Assunta, ragazza siciliana, lascia il paese natale e raggiunge Londra, Vincenzo, l'uomo che l'ha sedotta e abbandonata. Ma l'aria della Swinging London la farà desistere dai suoi propositi di vendetta. Monicelli varca i confini, sprovincializza la commedia e lancia Monica Vitti in una parte comica, la prima di una lunga serie dopo il sodalizio con Antonioni. 
 

 
 
Romanzo Popolare

LUNEDI' 30 LUGLIO ORE 21.45
Renzo e Luciana ep. di Boccaccio '70 (1962) col. 22'
con Marisa Solinas, Germano Giglioli
Dopo non poche peripezie una giovane coppia riesce a trovare casa ma il loro vivere comune è ostacolato dagli orari di lavoro: quando lui esce, lei rientra.
First aid ep. di I nuovi mostri (1977) col. 15'
con Alberto Sordi
Un aristocratico snob soccorre con la sua auto di lusso una vittima della strada ma non riuscendo a trovare posto in nessun ospedale lo riporta nel luogo dove lo aveva raccolto. 
Romanzo Popolare (1974) col. 102'
con Ugo Tognazzi, Ornella Muti, Michele Placido
Giulio Blasetti, maturo operaio milanese, sposa una ragazza meridionale Vincenzina, molto più giovane di lui e da cui ha un figlio.Quando scopre la relazione della moglie con un giovane poliziotto del Sud, la caccia di casa.
 

 
 
Speriamo che sia femmina

 
LUNEDI' 6 AGOSTO ORE 21.45
Speriamo che sia femmina (1986) col. 114'
con Liv Ullman, Catherine Deneuve, Stefania Sandrelli 
Elena, le sue figlie e la governante in un casolare della campagna toscana, tra gli impegni per la gestione dell'azienda agricola in difficoltà e un via vai di maschi di poco conto. Cast internazionale e ben integrato per un film - tra i migliore del decennio - che offre una splendida galleria di personaggi femminili, in un mix riuscito di umori beffardi, leggerezza e gravità.

 
 

 
VENERDI' 10 AGOSTO ORE 21.45
Amici miei (1975) col 140'
con Philippe Noiret, Ugo Tognazzi, Gastone Moschin 
Le scorribande di cinque amici cinquantenni a Firenze e dintorni, impegnati a organizzare beffe e scherzi, anche pesanti, ai danni di conoscenti o sconosciuti. Un progetto di Germi pensato su Bologna e trasferito da Monicelli nel capoluogo toscano. Le "zingarate" come un ironico e feroce gioco per esorcizzare il tempo che passa. Campione di incassi e caso di costume.
 

 
 
 

film in programma in ARENA VIVERE IL TEMPO, Via San Mauro 653

 
Totò cerca casa

 
GIOVEDI' 5 LUGLIO ORE 21
Totò cerca casa (1949) di Steno e Mario Monicelli, bn 90'
con Totò, Alda Mangini, Aroldo Tieri
Perduta la casa durante la guerra, un impiegato statale, che vive con la sua famiglia in un'aula scolastica, cerca in tutti i modi una nuova sistemazione abitativa, cimitero e Colosseo compresi. Una divertente parodia del neorealismo, adattamento della commedia Il custode di Alfredo Moscariello. Totò, che imita una gallina, è irresistibile.
 

 
 
Brancaleone alle crociate

 
GIOVEDI' 19 LUGLIO ORE 21
Brancaleone alle crociate (1970) col 117'
con Vittorio Gassman, Paolo Villaggio, Stefania Sandrelli
Nuove avventure per il cavalier fanfarone Brancaleone da Norcia che con la sua sbrindellata truppa viaggia alla volta del Santo Sepolcro. Scritto anche questo con Age e Monicelli, è un seguito meno fortunato al botteghino del primo, sempre annientato in un Medioevo di fantasia, denso comunque di umori farseschi e di invenzioni grottesche.
 

 
 
Il marchese del Grillo

 
GIOVEDI' 26 LUGLIO
Il marchese del Grillo (1981) col 135'
con Alberto Sordi, Paolo Stoppa, Flavio Bucci
Nella Roma di inizi '800 minacciata dalle truppe napoleoniche, gli scherzi del marchese Onofrio del Grillo, rappresentante della nobiltà papalina che prende di mira, tra gli altri, un povero carbonaio, suo sosia. Una commedia di notevole successo al servizio di un virtuosistico Sordi, in un doppio ruolo, circondato da eccellenti comprimari, a cominciare da un Paolo Stoppa, salace papa Pio VII. Premiato a Berlino.

 
 
 

film in programma - LIZZANO VILLA SILVIA

 
La grande guerra

VENERDI' 20 LUGLIO ORE 21.30
La grande guerra (1959) bn 129'
con Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Silvana Mangano
Nel corso della prima guerra mondiale i soldati Oreste Jacovacci, romano, e Giovanni Busacca, milanese, finiti al fronte, cercano di evitare pericoli e fatiche ma una volta catturati dagli austriaci, sapranno morire da eroi. La commedia affronta la Storia e per la prima volta osa dissacrare il tema fino allora il tabù della Grande Guerra. Un kolossal di classe, Leone d'oro ex aequo a Venezia.

 
 
Le rose del deserto

VENERDI' 27 LUGLIO ORE 21.30
Le rose del deserto (2006) col 102'
con Alessandro Haber, Giorgio Pasotti, Michele Placido
Una sezione sanitaria dell'esercito italiano si accampa nell'estate del 1940 nel deserto della Libia, nè la convinzione che la guerra non durerà a lungo. Il maggiore scrive lettere alla moglie, il tenete scatta fotografie e un frate missionario li coinvolge nel sostegno alle popolazioni locali. Tratto da un libro di Mario  Tobino, l'ultimo lungometraggio di Monicelli, in grado ancora di graffiare.