1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina
 

Omaggio a Marcello Mastroianni

Piazze di Cinema omaggia Marcello Mastroianni, nel ventennale della morte.
All'indimenticabile attore sarà dedicata una rassegna e una mostra fotografica!  

 
 
 
la mostra
 

CIAO MARCELLO!
Marcello Mastroianni nelle collezioni fotografiche del Centro Cinema Città di Cesena e della Cineteca di Bologna

Galleria Comunale d'arte di Palazzo del Ridotto
Dal 24 giugno all' 11 luglio 2016

orari mostra:
lunedì - venerdì 16.00 - 19.00
sabato - domenica 10.00 - 13.00 / 16.00 - 19.00

24 - 25 - 26 giugno 10-13 e 16-23
1 e 8 luglio 16 - 23 




 
 
 
 
 

I FILM IN PROGRAMMA

 
 
 

giovedì 14 Luglio, ore 21.30 - Piazza Amendola

MI RICORDO, SI', IO MI RICORDO
(Italia/2006) di Anna Maria Tatò (190')

 


In Portogallo, nelle pause e nel tempo libero del film "Viaggio all'inizio del mondo" che sta girando con Manuel De Oliveira, Marcello Mastroianni si confessa davanti alla macchina, ripercorrendo tutta la propria vita: dall'infanzia ai rapporti con i genitori alla scoperta del cinema come spettacolo, dalle prime comparse alla scelta dell'attore come mestiere.
E poi le letture, gli autori, il teatro, l'Italia del dopoguerra, i colleghi, la feconda collaborazione con Federico Fellini, la fama di latin lover da cui non è riuscito a liberarsi.

 

 

venerdì 15 luglio, ore 20.30 - Piazza del Popolo

8 1/2
(Italia/1963) di Federico Fellini (138')

 


Guido Anselmi è un famoso regista alla ricerca di riposo e tranquillità in una rinomata stazione termale.

Realtà e immaginazione si mescolano nella sua mente, e il luogo che dovrebbe dargli cura e distensione si popola di figure.
"Personaggi memorabili e sequenze d'antologia.
Il suo vero contenuto è la fitta trama dei rapporti di Guido (Mastroianni, qui più che mai alter ego di Fellini) con la moglie e l'amante, con l'ambiente di lavoro e gli estranei, con i guru della Chiesa e della Critica, col passato e l'avvenire, con sé stesso" (Morandini).

 

Martedì 19 luglio, ore 21.45 - Piazza Amendola

CRONACA FAMILIARE
(Italia/1962) di Valerio Zurlini ( 115')

 


Il più celebrato film di Valerio Zurlini, vincitore del Leone d'Oro a Venezia. Dall'omonimo romanzo di Vasco Pratolini, la storia di due fratelli si dipana nei ricordi struggenti dell'uno all'indomani della morte dell'altro.
Ci sono un bellissimo Mastroianni che commuove senza retorica (l'altro fratello, Jacques Perrin, è da subito agnello sacrificale), e una Firenze che Peppino Rotunno tinge di strani colori marcescenti.
Austeramente escluso ogni alleggerimento e ogni ironia, è un bel film sopraffatto dalla sua indefettibile mestizia

 

 

Giovedì 21 luglio, ore 21.00 - Piazza Amendola

CONSEGNA PREMIO MONTY BANKS a seguire 

L'ASSASSINO
(Italia/1961) di Elio Petri (83')

 


Alfredo Martelli, giovane antiquario, viene accompagnato in questura dalla Polizia senza alcuna spiegazione.
Solo dopo il Commissario gli rivela che è il principale indiziato per l'omicidio della sua ex-amante essendo stato tra gli ultimi a vederla in vita.
Martelli trascorre un'intera giornata a ripercorrere la sua vita fra le domande del Commissario e solo dopo una notte di angoscia in carcere verrà scagionato totalmente dalla confessione di un altro indiziato.
Esordio di Petri che mescola giallo e commedia di costume, con un occhio sempre attento al rapporto suddito-autorità.