testata per la stampa della pagina

Micromobilità elettrica: le regole per la circolazione a Cesena

Il decreto Ministero delle Infrastrutture e Trasporti 4 giugno 2019  ha definito le regole strutturali, funzionali, delle strade consentite e di comportamento degli utenti per la sperimentazione della circolazione dei “dispositivi per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica” (micro mobilità elettrica), ovvero del MONOPATTINO, del SEGWAY, del HOVERBOARD e del MONOWHEEL ELETTRICI.

Successivamente, all'art. 1, comma 75, della Legge finanzia n. 160 del 27/12/2019, si è stabilito che i MONOPATTINI che rientrano nei limiti di potenza e velocità definiti dal decreto sopra citato, sono equiparati ai velocipedi di cui al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

dispositivi di micromobilità
 

Il Ministereo dell’Interno, con Circolare del 3 marzo 2020, ha quindi precitato i termini e le modalità di applicazione della legge n. 8/2020 e le principali REGOLE di circolazione dei MONOPATTINI ELLETRICI sono le seguenti:

Dove possono CIRCOLARE

I MONOPATTINI possono circolare:

- sulle STRADE URBANE con limite di velocità di 50 km/ora
- sulle strade extraurbane SOLO all’interno di piste ciclabili se presenti.


I SEGWAY ELETTRICI possono circolare solo all’interno del CENTRO ABITATO di CESENA e LIMITATAMENTE ai seguenti spazi (vedere planimetria sotto allegata):
- PISTE CICLABILI 
- PISTE CICLOPEDONALI
- STRADE URBANE CON LIMITE DI VELOCITA’ DI 30 KM/ORA O ZONA 30.
- PARCO URBANO dell’IPPODROMO;

HOVERBOARD e i MONOWHEEL ELETTRICI possono circolare solo nell’AREA PEDONALE del PARCO URBANO dell’IPPODROMO

 (1.92 MB)Planimetria (1.92 MB).
 

Chi li può UTILIZZARE

I monopattini NON prescrivono titoli abilitativi per la conduzione imponendo però il QUATTORDICESIMO ANNO di ETA’, con l’obbligo di “IDONEO CASCO PROTETTIVO” per i MINORI.

 

Norme di COMPORTAMENTO

 

Caratteristiche dei DISPOSITIVI

La circolazione dei monopattini elettrici per effetto dell’equiparazione ai velocipedi non è soggetta a particolari prescrizioni relative al’omologazione, approvazione, immatricolazione, targatura, copertura assicurativa, ecc..
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito