1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Consulta per l'ambiente

Cos’è

E’ un organismo consultivo e di partecipazione fortemente voluto dall’Amministrazione comunale per avviare e mantenere un confronto vivo e costante sulla tutela dell’ambiente per uno scambio di pareri, idee, proposte ed informazioni per la promozione ed educazione alla sostenibilità ambientale.

E’ un luogo di dialogo tra l’Amministrazione comunale e le Associazioni ambientaliste ed ogni altra realtà locale che ha a cuore la tematica ambientale.

 

Come è nata

Per volontà del Consiglio Comunale (delibera 94 del 2020) è stata istituita la Consulta ed è stato approvato il disciplinare per il suo funzionamento. E’ stato pubblicato un avviso pubblico per raccogliere le richieste di partecipazione di tutti i soggetti interessati: il Comune ha raccolto in prima istanza XX richieste e, dopo averle sottoposte alla valutazione di una commissione composta da esperti esterni, ha identificato i membri della Consulta per l’Ambiente.

 

Di cosa si occupa

➔ Tutela e valorizzazione delle risorse naturali;
➔ salvaguardia della biodiversità;
➔ tutela del paesaggio, del suolo, del territorio, della fauna selvatica e benessere degli animali in città;
➔ qualità dell’aria;
➔ mobilità sostenibile e qualità dell’acqua;
➔ inquinamento;
➔ risparmio energetico e fonti rinnovabili e alternative di energia;
➔ decoro urbano e verde pubblico.

 

Da chi è composta

Da un Presidente nella persona di Maurizio Pascucci dell'Associazione Parallelo e un Vicepresidente nella persona di Maurizio Franchini di Legambiente, eletti alla prima assemblea, e un insieme di 27 realtà locali che hanno risposto alla call promossa dal Comune candidandosi a diventare membri.
Inoltre, così come previsto dalla Delibera di Giunta n° 174 del 15 giugno 2021, fanno parte della Consulta, come membri di diritto, anche i tre componenti del Comitato Scientifico del Museo dell’Ecologia e due consiglieri comunali, espressione della maggioranza e della minoranza, con potere di parola e senza diritto di voto: si tratta di Federica Monti del Partito Democratico e di Denis Parise di Cesena Siamo Noi.

 

Le 26 realtà locali partecipanti

Wwf Forlì-Cesena,
Associazione Alighieri Aps;
GEV Guardie giurate Ecologiche Volontarie;
Circolo Legambiente Forlì-Cesena; Medici per l’Ambiente ISDE sezione provinciale;
Associazione romagnola Ricerca Tumori; Auser;
Studio Tecnico Casadei; Associazione CEMEA Emilia-Romagna; Coop. Controvento onlus; Fiab Forlì Amici della bicicletta; Orango (gestore del Museo dell’Ecologia);
Studio Associazione Agro-biologico; Associazione Parallelo; Confcooperative Romagna; Gruppo Consorzio CRE – Energia Corrente E.C.O.; G.R.T.A. Ecoistituto;
Acustic & Ambiente Studio tecnico di Ricci Roberto; Cooperativa Sociale Equamente;
Protezione Animali Ambiente;Dipartimento di Architettura Unibo;
L’Umana dimora – Associazione ambientalista;
PAZER Protezione Ambientale Zoofila Emilia-Romagna;
Serit Società Entomologica Rurale degli insetti tessicoli; L’Isola che non c’è;
Antonella Messineo.

 
 
 
 

Documenti

 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
22 Febbraio 2022

Data di Pubblicazione:
25 Marzo 2021

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it