1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Edilizia privata, affidato il servizio di digitalizzazione dell’archivio comunale e prorogato il potenziamento del servizio di accesso agli atti

È stato affidato a Telecom SPA, per l’importo di 320 mila euro, il servizio di digitalizzazione dell’archivio comunale tramite convenzione Consip SPC Cloud. L’operazione consentirà la digitalizzazione di 280 metri lineari di archivio entro il mese di luglio. Il Settore Governo del Territorio dispone infatti di vasti archivi cartacei, localizzati in diversi edifici di proprietà comunale, con una estensione di circa 2000 metri lineari di documenti, in cui sono conservate le pratiche edilizie dal 1952. Il servizio prevede, oltre alla digitalizzazione dei supporti cartacei, un’operazione di censimento e metadatazione, nonché la produzione dell’elenco informatico e della piattaforma per ricerca e consultazione.
“Vista la necessità di verifica della conformità edilizio-urbanistica degli immobili oggetto di intervento – commenta l’Assessora all’Urbanistica Cristina Mazzoni – la digitalizzazione permetterà  di efficientare il servizio di accesso agli atti, dando la possibilità ai cittadini e a i professionisti di accedere più agevolmente e più velocemente alle informazioni delle pratiche edilizie. Inoltre, durante tutto l’arco temporale in cui i documenti saranno lavorati, saranno garantite le attività di consultazione da parte dei cittadini nei tempi previsti”. 

Nel frattempo, visto che i diversi bonus edilizi sono stati prorogati anche per quest’anno dalla previsto dalla legge di Bilancio 2022, e considerato l’incremento di richieste di copie degli atti di natura edilizia, è stato prorogato il potenziamento del servizio di accesso agli atti legate agli incentivi fiscali attivato ad aprile scorso presso lo Sportello Unico dell’Edilizia. Per questa ragione, fino al 31 luglio prossimo, gli uffici comunali saranno affiancati dalla Cooperativa Librazione con sede a Ravenna. 

“L’affidamento del servizio di digitalizzazione, semplificazione e consegna telematica degli atti d’archivio richiesti – commenta l’Assessora – ci consente di procedere con l’attivazione di un progetto di grande portata che risponderà alle molteplici esigenze dei cittadini e dei nostri uffici e che creerà le condizioni per riordinare il patrimonio di dati relativi all’edilizia privata. Come. Questa operazione inoltre va nella direzione intrapresa dal nostro Comune in tempi non sospetti, ovvero prima dell’insorgere della pandemia. La digitalizzazione dei servizi è ormai essenziale al fine di avvantaggiare gli utenti, ma anche con lo scopo di semplificare il lavoro degli operatori. Inoltre, la costituzione di un archivio digitale ci darà la possibilità di riordinare tutte le pratiche, conservando il materiale archivistico, che sarà facilmente reperibile”. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



Data Ultima Modifica:
21 Gennaio 2022

Data di Pubblicazione:
21 Gennaio 2022

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it