testata per la stampa della pagina

Modalità pagamento diritti di segreteria - oneri

Diritti

Il versamento dei Diritti di segreteria si può eseguire nelle seguenti modalità:

 

Oneri

Il versamento degli Oneri si può eseguire nelle seguenti modalità:

ATTENZIONE!
In caso di PRATICHE EDILIZIE CON ACCESSO AGLI INCENTIVI FISCALI a seguito della conversione del Decreto Rilancio n.34/2020 convertito con Legge n.77 del 17/07/2020 (110%, sisma bonus, ecobonus ecc.), per motivi fiscali, E' NECESSARIO che venga utilizzata la modalità BONIFICO ORDINARIO e non il modulo eventualmente predisposto dall’Istituto Bancario per le agevolazioni fiscali, SENZA fare riferimento agli interventi edilizi e ai provvedimenti legislativi che danno diritto alle detrazioni.

Il rispetto di tali indicazioni non modifica in alcun modo il diritto alla detrazione da parte del contribuente.

(vedi Risoluzione Agenzia delle Entrate 3/E del 04/01/2011)
 
 

PAGAMENTI DIRITTI E ONERI PER PRATICHE TRASMESSE TELEMATICAMENTE

I pagamenti dei diritti di segreteria e oneri vanno espletati come sopra indicato e le ricevute degli avvenuti pagamenti scansionate e allegate all'inoltro della pratica telematica.

 

MODALITA' PAGAMENTO BOLLI PER PRATICHE TRASMESSE TELEMATICAMENTE

Il pagamento dei bolli dovuti per pratiche telematiche inviate tramite il portale SuapER (Accesso Unitario) o tramite PEC si può eseguire nelle seguenti modalità:

   - con MODULO F23 dell'Agenzia delle Entrate 
(Una volta compilato il modulo, l'importo dovuto dovrà essere versato presso gli sportelli di banche, di Poste Italiane S.p.A. oppure degli agenti della riscossione o pagato direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate. L'utente, dopo aver effettuato il pagamento dell'imposta di bollo dovrà obbligatoriamente allegare alla domanda la prova del versamento effettuato, costituita dal file in formato .pdf dell'attestazione/quietanza di avvenuto pagamento (es. la scansione della ricevuta di pagamento oppure la ricevuta digitalizzata nel caso si  sia utilizzato un servizio homebanking).


   -Mediante contrassegno adesivo (marca da bollo)
(da annullare, apponendovi la data dell'istanza e conservare la marca originale contestualmente all'istanza per eventuali controlli da parte dell'amministrazione. E' responsabilità del richiedente l'obbligo di utilizzare una marca da bollo per ogni singola istanza, e pertanto non è possibile utilizzare più volte la stessa marca da bollo in istanze diverse).
 
Per le istanze trasmesse in via telematica l'imposta di bollo è dovuta in misura forfettaria in €€ 16,00 a prescindere dalla dimensione del documento; allo stesso modo per gli atti e provvedimenti rilasciati in modalità telematica.

 
 (60.15 KB)Dichiarazione sulla modalità di pagamento imposta di bollo (60.15 KB).
 (280.16 KB)Modulo F23 precompilato (280.16 KB).
 (26.18 KB)Istruzioni di pagamento F23 Agenzia delle Entrate (26.18 KB).
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito