1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
testata per la stampa della pagina

Fondazione Scuola interregionale di polizia locale

FONDAZIONE SCUOLA INTERREGIONALE DI POLIZIA LOCALE

Ragione Sociale
Fondazione Sipl

Partecipazione dell'Amministrazione
€ 1.500

Durata dell' impegno
Illimitata

Onere gravante sul bilancio dell'Amministrazione
Anno 2018  € 950

Numero di rappresentanti del Comune
Nessuno

Incarichi di amministratore e trattamento economico
Mauro Famigli, Presidente
Gian Guido Nobili, Consigliere
Federico Marenco, Consigliere
Stefano Galligani, Consigliere
Luca Fedozzi, Consigliere
Nessuno riceve compensi per l'attività di amministratore.

Funzioni attribuite e attività svolte in favore del Comune di Cesena:
Attività di formazione per il personale di Polizia Locale

Quota di partecipazione: 
0,2096 %

Tipo Amministrazione
Consiglio di Amministrazione

Risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi:

2018     €  40.284,00
2017     
€  50.274,00
2016     
€  55.765,00

Forma Giuridica 
FONDAZIONE

Sede Legale 
Via Busani, 14 - 41122 Modena 

Sito Internet 
http://www.scuolapolizialocale.it/top-menu/amministrazione-trasparente/

Cod. Fiscale/Part.IVA: 02658900366 
Data Costituzione: 07/06/2000 
Capitale Sociale: € 732.500,00 di cui versato € 732.500,00
Registro Imprese: Nr. iscrizione 02658900366 Sede Modena
R.E.A.: Nr. iscrizione 364152 Sede Modena

Oggetto Sociale:
La Fondazione ha per oggetto la gestione della Scuola Interregionale di Polizia Locale delle Regioni Emilia-Romagna, Toscana e Liguria e realizza i propri obiettivi in coerenza con gli indirizzi propri di ciascuna Regione.

In questo contesto la Scuola:
a) sviluppa attività di formazione del personale, di ogni livello, appartenente alla Polizia locale e contribuisce alla diffusione di criteri omogenei di intervento nei diversi contesti regionali;
b) consolida, sviluppa e diffonde il patrimonio tecnico-scientifico tipico della categoria e, segnatamente, le esperienze innovative sviluppate dalle strutture di Polizia Locale;
c) valorizza e dà concretezza ad un modello formativo, che integra "sapere" e "capacità operative" in un contesto di stretto collegamento ed interazione tra il mondo della formazione e quello del settore professionale di riferimento;
d) contribuisce alla formazione ed allo sviluppo di altre professionalità in grado di rispondere alle esigenze di regolazione e controllo dell'ordinato svolgersi delle attività, che caratterizzano la vita sociale ed economica di ogni comunità.

La Fondazione può, tra l'altro:
a) realizzare corsi annuali o pluriennali, anche con riconoscimento legale, seminari di specializzazione e/o di aggiornamento, moduli e corsi per la formazione manageriale dei quadri e dei dirigenti dei corpi di polizia locale, sia in compresenza, secondo un criterio di prossimità rispetto alle amministrazioni interessate, che a distanza;
b) sviluppare progetti di ricerca, partecipare a progetti nazionali e internazionali, elaborare e diffondere materiali didattici propri, raccogliere e catalogare materiale didattico e bibliografico, elaborare materiali didattici innovativi per la formazione a distanza, sperimentare nuove modalità di erogazione e valutazione della formazione, promuovere iniziative di formazione dei formatori;
c) sviluppare collaborazioni con altre realtà formative e didattiche nazionali ed estere;
d) esercitare attività comunque affini o connesse, complementari o conseguenti a quelle sopra elencate.


Link

 
 
 
 
 
 
 

Data Ultima Modifica:
31 Luglio 2019

Data di Pubblicazione:
27 Novembre 2009

Per contattare gli uffici comunali scrivi a facile@comune.cesena.fc.it

Qualora questo articolo dovesse contenere errori o inesattezze si prega di segnalarlo a redazioneweb@comune.cesena.fc.it